Sezione: Mare - passeggeri

Assarmatori: all'assemblea annuale i progetti alla luce delle risorse del Recovery Fund

CONDIVIDI

giovedì 26 novembre 2020

Si è tenuto oggi, alla presenza della ministra delle Infrastrutture e dei Trasporti Paola De Micheli, l’annual meeting di Assarmatori, la confederazione che riunisce gli armatori operanti in Italia.

L'incontro, in versione digitale, è stato l'occasione per parlare dello stato di salute dello shipping italiano, colpito dall'emergenza Covid-19, e della progettualità del settore anche alla luce delle risorse europee del Recovery Fund.

Il presidente di Assarmatori Stefano Messina ha riconosciuto al Governo un ruolo essenziale nel riconoscimento del comparto quale “infrastruttura strategica per il Paese” e, per sottolinearne l’importanza, ha presentato i dati di uno studio commissionato a Nomisma. Come emerso dallo studio, il traffico marittimo nel 2019 ha mobilitato 26 milioni di passeggeri verso le isole minori, 6 milioni di passeggeri verso le isole maggiori, 11 milioni di passeggeri attraverso le cosiddette Autostrade del Mare e ha, come affermato da Messina, generato 3 euro (addirittura 4 in riferimento al tema occupazionale) per ogni euro investito.

Di certo la situazione di traghetti e crociere è molto mutata nel 2020, a causa delle limitazioni alla circolazione delle persone imposte dalla pandemia, ma il settore è ancora da ritenersi cruciale e meritevole di occupare un ruolo di primo piano nel PNRR (il piano nazionale di ripresa e resilienza, ossia il documento di programmazione delle risorse europee del Recovery Fund).

In base alle prime bozze del Pnrr, oltre agli investimenti per lo sviluppo della mobilità a idrogeno e del cold-ironing, al rinnovo delle flotte addette ai collegamenti con le isole minori spetterebbero 500 milioni di euro mentre al rinnovo della flotta traghetti impegnata sui collegamenti con le isole maggiori e Autostrade del Mare 1,5 miliardi.

Proprio sullo stanziamento delle risorse è intervenuta la ministra De Micheli: “Non ci sono motivi perché gli stanziamenti previsti dal Pnrr vengano modificati verso il basso, speriamo piuttosto in qualche ritocco verso l'alto”.

© Trasporti-Italia.com - Riproduzione riservata

Leggi anche

MSC Cruises: Alfonso Piccirillo è il nuovo responsabile per la gestione finanziaria

Cambiamenti nel quadro dirigenziale di MSC Cruises. La compagnia ha infatti annunciato, con effetto immediato, la nomina di Alfonso Piccirillo, manager che aveva già ricoperto il ruolo di...

Marebonus, determinato il contributo per la seconda annualità. Il Mit eroga le risorse agli armatori

Stabilito l’importo per la seconda annualità del contributo per l’intermodalità marittima Marebonus: per il periodo compreso tra dicembre 2018 e dicembre 2019, il contributo...

Osservatorio Contract Logistics: logistica sanitaria centrale durante l'emergenza Covid-19

Che l’emergenza sanitaria da Covid-19 abbia messo in evidenza il ruolo essenziale dei trasporti e della logistica per il sostentamento del Paese è risaputo. Ci sono specifici compart...

Covid-19, crociere: pronti alla ripartenza ma...

Dopo lo stop di dicembre, il Dpcm del 14 gennaio 2021 sulle misure di contenimento del contagio da Covid-19 (ne avevamo parlato qui) ha dato nuovamente via libera alle crociere. Il decreto, in vigore...

Auto: l'emergenza Covid-19 sta accelerando il processo di vendita online

Se è vero che, in generale, l’e-commerce è esponenzialmente cresciuto negli ultimi anni, è pur vero che per le spese importanti ci sia ancora un po’ di resistenza ad...

Covid-19: le principali novità per gli spostamenti fino al 5 marzo

Il Dpcm del 14 gennaio, in vigore dal 16 gennaio al 5 marzo, ha introdotto nuove misure per fronteggiare l’emergenza Covid-19, prevedendo anche diverse limitazioni agli spostamenti. Come anche...

De Micheli: nel Recovery Plan 5 miliardi per il trasporto pubblico locale

Nel Recovery Plan sono previsti 5 miliardi per il trasporto locale, ai quali ne vanno aggiunti i 2 della legislazione vigente. L'ha detto il ministro dei Traporti, Paola De Micheli, partecipando a...

Costa Crociere: varo tecnico per la nuova Costa Toscana alimentata a LNG

Al via il varo tecnico, in Finlandia, della nuova ammiraglia di Costa Crociere, Costa Toscana, che entrerà in servizio a dicembre 2021. Come Costa Smeralda, la nuova nave è...