Rinnovo Ccnl autotrasporto merci e logistica: Fit-Cisl, alta adesione allo sciopero in corso

CONDIVIDI

lunedì 29 marzo 2021

"Le prime testimonianze dai territori parlano di alta adesione allo sciopero in atto. È un segnale chiaro: le lavoratrici e i lavoratori dell'autotrasporto merci e della logistica chiedono ad alta voce il rinnovo del contratto collettivo nazionale". Così il segretario generale della Fit-Cisl, Salvatore Pellecchia, in merito allo sciopero in corso, indetto insieme a Filt-Cgil e Uiltrasporti nel settore del trasporto delle merci, della logistica e delle spedizioni per la giornata di oggi e domani. "Le lavoratrici e i lavoratori di questo settore - prosegue Pellecchia - sono stanchi ed esasperati, come testimoniato dai tanti presidi in corso in tutta Italia di fronte ai principali hub, magazzini, interporti e varchi portuali e prefetture. Sono numerose anche le adesioni di corrieri che come gli autisti di camion e tutti i lavoratori della logistica nei magazzini in questo periodo segnato dalla pandemia sono stati definiti essenziali".

Per il leader sindacale, "è scandaloso che, a fronte degli enormi sacrifici che hanno dovuto compiere per continuare a garantire il flusso di merci, a partire da quelle essenziali e persino nei mesi più duri del lockdown, le associazioni datoriali abbiano fatto arenare il tavolo per il rinnovo del contratto di settore. La vertenza è solo all'inizio se non arriveranno subito risposte salariali e normative adeguate ai lavori che svolgono e un rinnovo che veda la firma del maggior numero di associazioni datoriali a difesa dell'unicità del contratto".

In sciopero spedizionieri e fattorini, ultimo anello dell'e-commerce

Nell'ambito dello sciopero in corso oggi e domani nel settore della logistica, del trasporto delle merci e della spedizione, i sindacati Filt Cgil/Agb, Fit SgbCisl e Uiltrasporti hanno promosso una manifestazione "per rivendicare diritti e un salario dignitoso nel settore" presso il magazzino di Dhl, una delle aziende presenti a Bolzano insieme a Sda e Bartolini. Come spiegano i sindacati, "la protesta è dovuta alla rottura della trattativa per il rinnovo del contratto collettivo nazionale di settore, scaduto da un anno e mezzo". In Alto Adige la protesta è molto sentita, soprattutto tra spedizionieri e fattorini, ultimo anello nella catena dell'acquisto online. "Il settore del e-commerce non conosce crisi, anzi ha aumentato notevolmente il fatturato soprattutto durante i lockdown anche a livello locale", sottolinea una nota.

Tempi e modalità di articolazione dello sciopero

Queste le modalità dello sciopero: spedizionieri, corrieri, lavoratori di imprese di logistica e supply chain, società collegate alle attività di e-commerce, imprese cooperative fornitrici di servizi connessi, si fermeranno per 24 ore il 29 marzo per l'intero turno di lavoro. Per i dipendenti delle imprese di autotrasporto lo sciopero si estende a 48 ore per due interi turni di lavoro nelle giornate del 29 e 30 marzo. Per i lavoratori di tutte le imprese le cui attività comprendono il trasporto carburante alla rete di pubblico approvvigionamento e di combustibile da riscaldamento, la raccolta e distribuzione del latte, il trasporto di medicinali e forniture per ospedali e case di cure, prodotti alimentari di prima necessità, animali vivi, lo sciopero si articolerà nella sola giornata del 29 marzo per l'intero turno di lavoro.

© Trasporti-Italia.com - Riproduzione riservata

Leggi anche

Donne STRAordinarie, una campagna per l’autotrasporto

Il mondo dei trucks e l'universo femminile si uniscono nella nuova campagna Ford, lanciata per celebrare la Giornata Internazionale della Donna – Donne STRAordinarie. La campagna a cura di We...

Ripartiti lavori sul Position Paper Cargo Aereo con il MIMS

Con la supervisione del direttore generale per gli Aeroporti e il Trasporto aereo del MIMS, Costantino Fiorillo, sono ripartiti i lavori sul Position Paper Cargo Aereo, documento frutto di un dialogo...

Volvo Trucks FM ottiene il Red Dot Award 2021 per il design e la qualità

Il conducente è al centro delle strategie Volvo Trucks. Lo dimostra il recente riconoscimento Red Dot Award 2021 assegnato al nuovo modello Volvo FM, per la categoria Product Design...

Moto: perché l'elettrificazione delle due ruote va più a rilento?

Si parla sempre di digitalizzazione e di elettrificazione dell’auto, ma ovviamente anche le due ruote stanno seguendo la stessa tendenza. La differenza sostanziale è che pare si vada a...

Carburanti alternativi: Porto Marghera diventa hub per l'idrogeno verde

L’idrogeno è stato più volte definito il carburante del futuro. Secondo gli esperti di settore si tratta di un’alimentazione altamente sostenibile che potrebbe muovere con...

Autotrasporto verso la protesta: Fai Conftrasporto chiede un confronto con il Governo

L'autotrasporto pronto a proclamare lo stato di agitazione. Il comparto ha espresso malcontento nel corso dell'assemblea generale odierna indetta dalla Federazione degli Autotrasportatori Italiani...

Gnv: a metà maggio 2021 entra in flotta la nuova nave Aries

I collegamenti commerciali tra Napoli e Palermo si arricchiscono con l'arrivo della nuova nave Gnv Aries, che entrerà in flotta a metà maggio 2021. La nave, che opererà le linee...

Meccanismo per collegare l'Europa: via libera dalle commissioni Ue all'accordo provvisiorio

Modernizzare le infrastrutture di trasporto o promuovere i collegamenti transfrontalieri in Europa. Ecco l'obiettivo del “Meccanismo per collegare l'Europa” (MCE) frutto dell'accordo...