Record assoluto per l'e-commerce: crescita del 41,7% rispetto all’anno precedente

CONDIVIDI

martedì 7 luglio 2020

Continua a crescere il mercato dell’e-commerce anche dopo il lockdown. Questo il risultato delle rilevazioni Istat, che registra una crescita in valore del 41,7% del commercio online rispetto all’anno precedente, record assoluto.
Lo ha comunicato Federconsumatori con una nota.

Grande sofferenza, invece, per i piccoli negozi, le cui vendite si attestano al -18,8%. Anche la grande distribuzione subisce una riduzione delle vendite del -4,4%.

I dati sul trimestre marzo-maggio 2020 risentono ancora del periodo di chiusura: “le vendite al dettaglio registrano un calo del 20,6% in valore e del 21,8% in volume rispetto al trimestre precedente. Diminuiscono le vendite dei beni non alimentari (-37,4% in valore e -37,8% in volume), mentre le vendite dei beni alimentari mostrano variazioni positive (rispettivamente +1,5% in valore e +0,4% in volume)", riporta l’Istituto di Statistica.

Segnali che vanno letti alla luce del periodo di lockdown che il Paese pian piano sta superando, che non potrà che lasciare pesanti strascichi in termini economici, determinando anche un profondo cambiamento delle abitudini di consumo dei cittadini.

Molti in questi mesi a casa hanno sperimentato, spesso per la prima volta, gli acquisti online, alcuni anche la spesa online. Il grado di soddisfazione è elevato, ma influisce su tale dato la percezione di sicurezza che i cittadini hanno fortemente apprezzato potendo effettuare acquisti senza fare lunghe ore di fila esposti al virus.

"Questa modalità di vendita, ormai sdoganata, continuerà ad essere sfruttata dai cittadini: per questo è necessario accelerare la discussione e l’avvio di provvedimenti tesi a garantire maggiormente i diritti degli acquirenti online, soprattutto sul piano della sicurezza dei prodotti - scrive Federconsumatori nella nota -. In merito ai risvolti economici dei dati odierni, inoltre, è indispensabile che il Governo disponga misure di sostegno alla domanda interna, partendo dall’immediata erogazione bonus e agevolazioni a tutti coloro che da mesi li attendono. Provvedimenti che non dovranno essere unicamente di carattere emergenziale, ma si dovranno tradurre in misure strutturali capaci di restituire al Paese opportunità di crescita e sviluppo, mai urgenti come ora".

"In tal senso è ora di mettere un punto a ogni dubbio sul Mes: ottenere i fondi europei per la sanità consentirebbe all’Italia di convogliare le risorse necessarie, anche di provenienza europea, sugli investimenti indispensabili per la ripresa".

Tag: coronavirus, istat

© Trasporti-Italia.com - Riproduzione riservata

Leggi anche

Il commercio mondiale viaggia su nave: nel 2019 trasportate 11 miliardi di tonnellate di merci

Il commercio mondiale è profondamente interconnesso con le infrastrutture di trasporto marittimo. Circa il 90% del commercio mondiale in termini di volume e oltre il 70% in termini di valore...

Traffico: a maggio 2021 crescita del 25% sulla rete Anas

L’allentamento ad aprile delle misure restrittive legate all’emergenza da Covid-19 ha permesso agli italiani di riprendere le abitudini legate agli spostamenti sul territorio nazionale....

Porti: la genovese Circle a supporto dei collegamenti Regno Unito-Francia

Nella cornice delle Autostrade del Mare, i collegamenti portuali e marittimi attraverso l'Arco Atlantico, in particolare tra Irlanda e Francia nord-occidentale, hanno un ruolo sempre più...

Fuga dal camion: aumentano fino al 200% le carenze di autisti nel mondo

Si prevede che la carenza di autisti di camion aumenterà di oltre un quarto nel 2021. I divari sono destinati ad aumentare a un tasso molto più elevato in alcuni paesi: il 150% in...

Trasporto passeggeri: Simet Bus riattiva il 70% dei collegamenti

  La pandemia ha causato una riduzione sostanziale degli spostamenti degli italiani raggiungendo quasi l'azzeramento nei periodi di lockdown più duro, ma molti operatori di lunga...

A Modena, Reggio Emilia e Piacenza un'app segnala l'affollamento sui bus

Il bus in arrivo sarà troppo pieno e non potrò salire a bordo? Quante volte, in questi tempi di pandemia, ci siamo posti questa domanda. L'app di Seta, disponibile gratuitamente...

Vaccinazione Covid-19: l'IRU chiede di introdurre un certificato digitale per gli autisti

L'Iru-Unione internazionale dei trasporti stradali - ha rivolto un appello all'Organizzazione mondiale della sanità e ai governi nazionali per introdurre con urgenza un certificato di...

In Germania sospesi i divieti di circolazione, Anita critica l'assenza di provvedimenti analoghi per l'Italia

Nuovi provvedimenti in Europa per agevolare l'autotrasporto e la ripresa dell'economia. La Germania ha confermato la sospensione del proprio calendario nazionale dei divieti nelle giornate di...