Logistica e trasporto passeggeri nell’incontro tra Regione Piemonte, Vercelli, Novara e Casale M.to

giovedì 16 marzo 2017 14:29:05

L’ ipotesi di riattivazione della linea Ferroviaria Vercelli-Casale M.to, il potenziamento del servizio sulla linea Torino-Milano e le opportunità che scaturiranno dall’insediamento del polo logistico Amazon nel Vercellese e dello sviluppo dell'interporto CIM di Novara sono stati l’oggetto di un incontro che si è svolto questa mattina tra il sindaco di Vercelli Maura Forte, il sindaco di Casale Titti Palazzetti e il sindaco di Novara Alessandro Canelli, con l’assessore ai Trasporti della Regione Piemonte Francesco Balocco, i rappresentanti dell’Agenzia della Mobilità Piemontese, delle strutture regionali e di RFI.

In particolare per Vercelli si è convenuto sulla necessità di definire il mutamento di scenario che l’insediamento Amazon determinerà in termini di ricadute non solo occupazionali, ma anche sul sistema dei trasporti sia passeggeri che merci. A tal fine sarà promosso da parte del comune un incontro con Amazon, RFI e Regione Piemonte per approfondire le tematiche infrastrutturali connesse alle necessità del gruppo, così da consentirgli di utilizzare la ferrovia per lo smistamento delle merci.

È stato evidenziato dal sindaco di Casale  come sia necessario per l’alto Monferrato il ripristino di un collegamento ferroviario che consenta di raggiungere Milano e Torino (Casale-Vercelli), ma anche della Casale -Mortara, ipotesi oggetto di studio da parte dell’AMP e obiettivo delle gare di bacino per l’affidamento del tpl gomma, integrata con il ferro. Inoltre si è ricordato come per l’operatore logistico Bcube, che a Casale ha sede, sia necessario un raccordo ferroviario che consenta di utilizzare la ferrovia per il trasporto merci.

Per il sindaco di Novara, il fatto nuovo e positivo è come Novara e Vercelli ragionino oggi come sistema e che lo sviluppo della vocazione logistica di Novara, all’incorcio dei due corridoi merci (Reno-Alpi e Mediterraneo) con i consistenti investimenti già programmati per il CIM, unitamente agli sviluppi logistici del Casalese e del Vercellese, porterà considerevoli opportunità all’intero territorio, ma che potranno essere pienamente colte solo con il potenziamento ulteriore dei collegamenti passeggeri verso Torino e verso Milano. 


© Trasporti-Italia.com - Riproduzione riservata


Leggi anche

Leggi gli altri articoli della categoria: Logistica

Altri articoli della stessa categoria

Fercam: auguri di Pasqua viaggianti sui camion Easter Edition 2017

lunedì 20 marzo 2017 12:59:41
Puntualmente nel periodo prepasquale partono da Bolzano verso tutta l’Europa i camion “Easter edition” dell’azienda altoatesina di...

Milano: con CityLogin consegne a emissioni zero nell'Area C

giovedì 16 marzo 2017 12:07:03
Il Gruppo FM Logistic, attivo nel settore dello stoccaggio, del trasporto e del packaging presente in 13 paesi e con un giro d’affari di 1,034 miliardi...

Logistica e trasporto passeggeri nell’incontro tra Regione Piemonte, Vercelli, Novara e Casale M.to

giovedì 16 marzo 2017 14:29:05
L’ ipotesi di riattivazione della linea Ferroviaria Vercelli-Casale M.to, il potenziamento del servizio sulla linea Torino-Milano e le opportunità...

Porto Trieste: intesa con Area Science Park per lo sviluppo industriale

mercoledì 15 marzo 2017 13:52:28
L'Autorità di Sistema Portuale del Mar Adriatico Orientale e Area Science Park hanno firmato un protocollo d'intesa per collaborare nella realizzazioone...

Logistica: Arcese, prima pietra per il nuovo sito di Basiano

martedì 7 marzo 2017 11:48:30
È stata ufficialmente posata la prima pietra del nuovo sito del Gruppo Arcese in Basiano (Provincia Monza e Brianza). Alla cerimonia erano presenti...