Logistica e trasporto passeggeri nell’incontro tra Regione Piemonte, Vercelli, Novara e Casale M.to

giovedì 16 marzo 2017 14:29:05

L’ ipotesi di riattivazione della linea Ferroviaria Vercelli-Casale M.to, il potenziamento del servizio sulla linea Torino-Milano e le opportunità che scaturiranno dall’insediamento del polo logistico Amazon nel Vercellese e dello sviluppo dell'interporto CIM di Novara sono stati l’oggetto di un incontro che si è svolto questa mattina tra il sindaco di Vercelli Maura Forte, il sindaco di Casale Titti Palazzetti e il sindaco di Novara Alessandro Canelli, con l’assessore ai Trasporti della Regione Piemonte Francesco Balocco, i rappresentanti dell’Agenzia della Mobilità Piemontese, delle strutture regionali e di RFI.

In particolare per Vercelli si è convenuto sulla necessità di definire il mutamento di scenario che l’insediamento Amazon determinerà in termini di ricadute non solo occupazionali, ma anche sul sistema dei trasporti sia passeggeri che merci. A tal fine sarà promosso da parte del comune un incontro con Amazon, RFI e Regione Piemonte per approfondire le tematiche infrastrutturali connesse alle necessità del gruppo, così da consentirgli di utilizzare la ferrovia per lo smistamento delle merci.

È stato evidenziato dal sindaco di Casale  come sia necessario per l’alto Monferrato il ripristino di un collegamento ferroviario che consenta di raggiungere Milano e Torino (Casale-Vercelli), ma anche della Casale -Mortara, ipotesi oggetto di studio da parte dell’AMP e obiettivo delle gare di bacino per l’affidamento del tpl gomma, integrata con il ferro. Inoltre si è ricordato come per l’operatore logistico Bcube, che a Casale ha sede, sia necessario un raccordo ferroviario che consenta di utilizzare la ferrovia per il trasporto merci.

Per il sindaco di Novara, il fatto nuovo e positivo è come Novara e Vercelli ragionino oggi come sistema e che lo sviluppo della vocazione logistica di Novara, all’incorcio dei due corridoi merci (Reno-Alpi e Mediterraneo) con i consistenti investimenti già programmati per il CIM, unitamente agli sviluppi logistici del Casalese e del Vercellese, porterà considerevoli opportunità all’intero territorio, ma che potranno essere pienamente colte solo con il potenziamento ulteriore dei collegamenti passeggeri verso Torino e verso Milano. 


© Trasporti-Italia.com - Riproduzione riservata


Leggi anche

Leggi gli altri articoli della categoria: Logistica

Altri articoli della stessa categoria

Friuli Venezia Giulia, logistica: in arrivo 3 mln per l'intermodalità

giovedì 16 novembre 2017 11:08:18
"La Regione Friuli Venezia Giulia metterà a disposizione, fino alla fine del 2018 circa 3 milioni di euro per avviare un servizio di trasporto...

Alternanza scuola-lavoro: Conftrasporto sigla un'intesa con l’Istituto Benini di Milano

giovedì 16 novembre 2017 15:00:09
Il vice presidente di Confcommercio e presidente di Conftrasporto Paolo Uggè ha siglato il primo accordo di alternanza scuola-lavoro partendo...

e-Commerce e logistica, Flc presenta il Quaderno 26: al centro lockers e sostenibilità

martedì 14 novembre 2017 12:06:49
Un piano nazionale dei lockers e dei punti di ritiro dei pacchi, regole standard per l’accesso ai centri urbani, più piazzole di sosta prenotabili...

Logistica sostenibile, Grimaldi: investire in intermodalità per il futuro del trasporto

martedì 14 novembre 2017 15:12:43
La sostenibilità economica, sociale e ambientale dei trasporti, il rilancio delle aziende italiane all'estero, la continuità territoriale con...

Contratto nazionale collettivo Logistica: sindacati, riavviare il confronto per il rinnovo

venerdì 10 novembre 2017 15:00:22
“E’ urgente riaprire formalmente il confronto con tutte le associazioni datoriali”. E’ quanto affermano unitariamente Filt Cgi...