Logistica agroalimentare più sostenibile ed efficiente grazie all'accordo Aspi - Coldiretti

venerdì 25 novembre 2022 11:34:33

Sviluppare iniziative tese al rafforzamento dell’infrastruttura logistica strumentale e funzionale alla filiera agroalimentare, promuovendo modelli di efficientamento del trasporto merci, in ottica di sostenibilità. A questo punta il primo accordo di collaborazione in ambito logistico per il comparto agroalimentare tra Autostrade per l’Italia e la Confederazione Nazionale Coldiretti.
L’intesa è stata siglata nell’ambito del Forum Internazionale dell’Agricoltura e dell’Alimentazione tra Roberto Tomasi, Amministratore Delegato di Autostrade per l’Italia e Ettore Prandini, Presidente di Coldiretti.

Soluzioni per la produzione di biometano e green fuels

L’intesa prevede lo sviluppo di programmi per l’incremento di produzione e di utilizzo dell’energia rinnovabile, sfruttando terreni adiacenti alle infrastrutture autostradali, sviluppando impianti agro-fotovoltaici in grado di coesistere con le attività agricole e realizzando impianti in prossimità di aziende associate Coldiretti, con risparmio degli oneri di trasporto e di sistema.

L’accordo prevede anche lo studio di soluzioni integrate per le filiere agro alimentari finalizzate alla produzione di biometano e green fuels, anche insieme ad altri partners, così come la definizione di programmi per la costituzione di Comunità Energetiche Rinnovabili con società agricole adiacenti alle infrastrutture autostradali per la produzione di energia rinnovabili.

In ottica di efficientamento del trasporto di merci agricole, è previsto lo sviluppo – nell’ambito del PNRR – di soluzioni infrastrutturali al servizio della logistica agroalimentare del Paese, anche attraverso la realizzazione di poli di smistamento in aeree attigue al sedime autostradale.