Indra, allo studio l’utilizzo di droni e intelligenza artificiale per i trasporti

giovedì 10 ottobre 2019 14:29:50

Indra guida il progetto europeo Comp4Drones per servizi all'avanguardia di trasporto basati su droni e intelligenza artificiale.

La società di consulenza e tecnologia coordina 49 partner provenienti da Francia, Italia, Austria, Belgio, Repubblica Ceca, Lettonia e Paesi Bassi. Con un budget vicino ai 30 milioni di euro, il progetto è finanziato dal programma europeo ECSEL.

L’obiettivo è sviluppare tecnologie chiave di hardware, software e comunicazioni in modo che i droni siano sicuri e autonomi in applicazioni complesse in diversi settori dai trasporti all’edilizia dalla logistica alla sorveglianza fino alle ispezioni e all’agricoltura.

Alleati vicnenti

I droni possono migliorare l'efficienza, l'automazione e i costi di monitoraggio, controllo e manutenzione delle operazioni di trasporto, sia terrestre e marittimo, sia delle infrastrutture, offrendo maggiore flessibilità e solidità nelle soluzioni e servizi. Inoltre, i droni possono aiutare a ridurre i tempi di risposta a incidenti e rischi operativi, aumentando le capacità delle aree di carico nei porti e altre infrastrutture e aumentare la sicurezza e la sostenibilità.

Indra utilizzerà i droni come un altro sensore dei sistemi di monitoraggio dei trasporti e saranno integrati nelle sue soluzioni per il controllo e la gestione dei trasporti, Mova Traffic. La società svilupperà strumenti di elaborazione di immagini e video basati su schede grafiche, nonché intelligenza artificiale e tecnologie di deep learning per analizzare video e immagini catturati dai droni. Saranno poi sviluppati gli algoritmi di pianificazione della traiettoria del progetto, monitoraggio della sicurezza, prevenzione degli ostacoli, geofencing per stabilire limiti virtuali in una determinata area geografica o pre-elaborazione locale.

Soluzione pionieristica di mobilità multimodale

Durante il progetto, Indra integrerà le sue soluzioni per la gestione dei trasporti, Mova Traffic con le sue soluzioni per la gestione del traffico aereo senza pilota (UTM) nello spazio aereo a bassa quota, Air Drones facilitando per i gestori delle infrastrutture l’implementazione di nuove applicazioni con droni in modo sicuro.

Per garantire lo scambio sicuro di informazioni tra il centro di controllo dei trasporti e i droni, Indra svilupperà anche moduli di comunicazione su 4G, che terranno conto degli aspetti di sicurezza informatica, affidabilità e robustezza, creando canali di comunicazione crittografati attorno alle applicazioni di droni.


© Trasporti-Italia.com - Riproduzione riservata


Leggi anche

Leggi gli altri articoli della categoria: Logistica

Altri articoli della stessa categoria

Vado Gateway: inaugurato oggi il nuovo terminal container di Vado Ligure di APM Terminals

giovedì 12 dicembre 2019 13:55:51
È stato inaugurato Vado Gateway, il nuovo terminal container di APM Terminals. Si tratta di una importante infrastruttura portuale, che va a completare...

Autotrasporto, incentivi investimenti 2019: Ram pubblica chiarimenti per l'accesso al portale

giovedì 12 dicembre 2019 15:22:54
Alle ore 16.00 del 12 dicembre 2019 scade il termine per la ricezione delle PEC con cui inoltrare richiesta di accesso all'incentivo investimenti per...

Logistica: Gefco Italia stringe una partnership strategica con MV Agusta

giovedì 12 dicembre 2019 15:57:00
Gefco Italia, operatore supply chain complesse e logistica automotive, rafforza la propria presenza nel settore due ruote grazie alla partnership, della...

Porti: Conftrasporto incontra De Micheli e chiede iniziative contro possibili tasse dall'Ue

martedì 10 dicembre 2019 17:08:50
La richiesta avanzata dalla Commissione europea di applicare il regime della tassazione d’impresa sui ricavi delle Autorità di sistema portuale...

Logistica, Fercam: sempre più ecosostenibile con mezzi a idrogeno

lunedì 9 dicembre 2019 10:54:55
Fercam si conferma come operatore ecologico sempre più green grazie all'impiego di mezzi a idrogeno. A novembre 2018 ha ordinato il Nikola Tre che...