Geodis per l'Ucraina: attivate iniziative per consegna di beni essenziali e raccolta fondi

CONDIVIDI

mercoledì 23 marzo 2022

Anche Geodis si attiva per offrire aiuti umanitari al popolo ucraino offrendo le proprie capacità logistiche del Gruppo per il trasporto di beni di prima necessità, parallelamente a un'iniziativa di raccolta fondi in collaborazione con la Croce Rossa francese.

L'operatore fornirà gratuitamente il trasporto e lo stoccaggio di merci dalla Francia e da altri Paesi dell'Unione Europea alle regioni che ospitano i rifugiati ucraini. Per svolgere questi servizi, il Gruppo si affiderà ai suoi team locali, che stanno già predisponendo i mezzi di trasporto e logistici adeguati a sostenere gli sforzi solidali e di soccorso. In particolare, Geodis metterà a disposizione spazi di magazzinaggio in luoghi strategici vicini al confine ucraino.

La Direzione di Geodis ha anche deciso di sostenere la Croce Rossa francese nelle sue operazioni attraverso un programma di raccolta fondi a cui tutti i dipendenti del Gruppo nel mondo potranno contribuire su base volontaria. Per ogni euro donato, Geodis ne verserà un altro così da raddoppiare ogni offerta. Tutte le donazioni raccolte saranno versate alla Croce Rossa francese per sostenere le persone direttamente colpite dal conflitto fornendo acqua, beni di prima necessità, attrezzature mediche, primo soccorso, oltre a sostegno psicologico e sociale.

Tag: geodis, logistica

© Trasporti-Italia.com - Riproduzione riservata

Leggi anche

Fai-Conftrasporto: avviati i lavori per il nuovo Piano della logistica

Iniziati a Milano i lavori per il nuovo Piano della logistica con la presenza degli stakeholder del settore. Lo ha comunicato il presidente Fai-Conftrasporto (Federazione degli Autotrasportatori...

Carlo De Ruvo è il nuovo presidente di Confetra

Rinnovavamento dei vertici politici per Confetra. Per il prossimo triennio Carlo De Ruvo sarà il nuovo Presidente. Lo ha eletto l’Assemblea confederale che a settembre nominerà...

Supply chain: ecco le nuove figure professionali richieste dal mercato

In un mercato in piena evoluzione, caratterizzato da grandi margini di incertezza, che tipo di professionalità vengono richieste dalla supply chain per gestire una situazione così...

Autotrasporto, La Spezia: da luglio maggiorazioni di 150 euro a viaggio a causa dei disagi

I disagi che vivono gli autotrasportatori che operano presso il porto La Spezia sono al centro di una nota diffusa da Fai Liguria (la Federazione degli Autotrasportatori Italiani aderente a...

Milano: distribuzione urbana più sostenibile con l'iniziativa Foody City Logistics

Sogemi e ATM hanno dato vita all'iniziativa Foody City Logistics. Si tratta di un modello di sostenibilità ambientale per la distribuzione urbana alimentare. Le due realtà partecipate...

La figura della logistica entra per la prima volta nel Codice civile

Per la prima volta nella storia della Repubblica viene introdotta la figura della logistica all’interno del Codice civile. La Camera ha approvato in via definitiva il D.L 36/2022 sul PNRR (A.C....

Intermodalità e flessibilità: le strategie della logistica per affrontare la crisi internazionale

Covid, aumento del costo dei noli, difficoltà di approvvigionamento, guerra in Ucraina: negli ultimi due anni il settore trasporti e logistica ha dovuto fronteggiare difficoltà...

Porto di Trieste: via al nuovo collegamento ferroviario con la Slovenia

“Il porto di Trieste si caratterizza per essere una piattaforma ferroviaria totale. Ormai non esiste nessun terminal nel nostro scalo che non sviluppi treni sia di tipo tradizionale sia...