Ferrovie: dall'Art nuove misure per garantire condizioni eque per imprese e operatori di logistica

venerdì 4 ottobre 2019 20:03:24

L’Autorità di regolazione dei trasporti ha approvato le misure con cui definisce una cornice di regolazione per l’accesso agli impianti di servizio ed ai servizi ferroviari. 

Le misure mirano ad assicurare che gli operatori degli impianti offrano i loro servizi a favore non solo delle imprese ferroviarie ma anche degli altri richiedenti (imprese di autotrasporto e logistica, caricatori e spedizionieri, etc.) a condizioni economiche eque, non discriminatorie e trasparenti. 

L'obiettivo è garantire un’efficiente ripartizione della capacità a disposizione degli operatori di impianto, e prevedono l’intervento dell’Autorità in caso di rigetto della richiesta di accesso.

Il provvedimento, che ha ad oggetto un insieme di attività strumentali e connesse all’esercizio del servizio di trasporto di passeggeri e merci, è destinato a un'ampia gamma di impianti (quelli sinora censiti sono 520). Vi rientrano: stazioni passeggeri, terminali merci (dove sono offerti servizi di carico, scarico e trasbordo di merci da e verso treni o carri merci), stazioni di smistamento e impianti di formazione dei treni, depositi ferroviari, strutture di manutenzione, impianti di lavaggio e pulizia, impianti portuali marittimi e di navigazione interna e impianti di rifornimento.

Si tratta, pertanto, di impianti e servizi in grado di favorire l’estensione del bacino di utenza dei porti o il loro decongestionamento tramite connessioni con i retroporti, di offrire un’alternativa al trasporto delle merci su gomma, di costituire una possibile “cerniera” tra le diverse modalità di trasporto (nave, aereo, gomma), di produrre effetti positivi direttamente sull’intera filiera logistica nazionale.

Le misure riguardano anche i servizi ferroviari complementari e ausiliari forniti presso alcuni di questi impianti, per i quali valgono specifiche previsioni normative e regolamentari, quali la fornitura di corrente di trazione, il preriscaldamento dei treni, il controllo della circolazione per il trasporto di merci pericolose, l’assistenza alla circolazione di treni speciali, i servizi di manovra, l'accesso alle reti di telecomunicazione, la fornitura di informazioni complementari, l’ispezione tecnica del materiale rotabile, i servizi di biglietteria nelle stazioni e i servizi di manutenzione pesante prestati in centri specializzati per i treni ad alta velocità o altri tipi di materiale rotabile.


© Trasporti-Italia.com - Riproduzione riservata


Leggi anche

Leggi gli altri articoli della categoria: Logistica

Altri articoli della stessa categoria

Porti: Conftrasporto incontra De Micheli e chiede iniziative contro possibili tasse dall'Ue

martedì 10 dicembre 2019 17:08:50
La richiesta avanzata dalla Commissione europea di applicare il regime della tassazione d’impresa sui ricavi delle Autorità di sistema portuale...

Logistica, Fercam: sempre più ecosostenibile con mezzi a idrogeno

lunedì 9 dicembre 2019 10:54:55
Fercam si conferma come operatore ecologico sempre più green grazie all'impiego di mezzi a idrogeno. A novembre 2018 ha ordinato il Nikola Tre che...

FM Logistic accelera sullo sviluppo sostenibile: riduzione delle emissioni e nuovi strumenti a supporto del personale

mercoledì 4 dicembre 2019 14:42:27
FM Logistic accelera sullo sviluppo sostenibile. Il piano formalizzato nel 2018, si basa su tre pilastri: garantire benessere e sicurezza dei...

Ferrovie e logistica: MercitaliaRail si associa ad Alis

mercoledì 4 dicembre 2019 15:53:34
Nuova partnership nel trasporto merci: MercitaliaRail (del Polo Mercitalia, il raggruppamento delle società del Gruppo FS Italiane) si associa ad Alis....

Uggè (Conftrasporto): la logistica non sia occasione di sfruttamento

martedì 3 dicembre 2019 10:36:52
Il vicepresidente di Confcommercio e di Conftrasporto Paolo Uggè è interventuto sulla notizia diffusa ieri da Randstad Research, circa il fatto...