Borgo 4.0: Anfia, ok dalla Regione Campania al progetto dedicato alla tecnologia e all'innovazione

mercoledì 22 aprile 2020 18:08:32

La Regione Campania ha dato l'ok alla fase negoziale con Anfia, soggetto gestore per il Piano strategico di sviluppo della Piattaforma tecnologica per la Mobilità Sostenibile e Sicura “Borgo 4.0”. 
Il progetto Borgo 4.0 è l’integrazione strategica di azioni di ricerca e sviluppo, di innovazione tecnologica, sperimentazione di nuovi modelli e di nuove tecnologie della
mobilità che vedono coinvolte 54 imprese, le 5 Università campane con i centri di ricerca pubblici e il CNR, in un piano complessivo di investimenti di oltre 76 milioni di euro, 27 dei quali rappresentati dal cofinanziamento privato delle imprese.

“E’ una notizia importante e una grande opportunità che si concretizza in un momento drammatico, consideriamola l’alba di una nuova fase – dichiara Paolo Scudieri, imprenditore campano promotore del Borgo 4.0 e Presidente di ANFIA, l’associazione nazionale dell’industria automotive. Abbiamo creduto fortemente nell’importanza e nella validità del progetto, che è nato con l’obiettivo di creare una costellazione integrata di ambienti e servizi destinati alla ‘Mobilità sostenibile e sicura’ da sperimentare in ambiente reale e in scala, nel piccolo borgo irpino di Lioni (AV). In questo momento storico in cui c’è da disegnare daccapo la nuova mobilità, crediamo ancora di più nella sua strategicità di sviluppo e competitività settoriale e territoriale, con la sinergica azione del mondo imprenditoriale e delle Istituzioni pubbliche”.

“Voglio ringraziare i partner di progetto per aver creduto nell’idea, gli imprenditori per gli investimenti che faranno e tutti gli uomini e le donne che lavoreranno per realizzarlo – prosegue Scudieri. Un sentito ringraziamento al governatore De Luca, perché durante una crisi come questa, con enormi responsabilità e difficoltà, ha mantenuto alta l’attenzione sulle potenzialità del tessuto industriale, sulla necessità di affrontare questo momento puntando sull’innovazione. Questo è un segnale forte che le imprese colgono e che evidenzia ancora di più la necessità di far ripartire subito le attività produttive e di ricerca e sviluppo della filiera automotive”.

© Trasporti-Italia.com - Riproduzione riservata


Leggi anche

Leggi gli altri articoli della categoria: Logistica

Altri articoli della stessa categoria

Fedespedi, digitalizzazione, connettività e sostenibilità: le priorità per il “recovery fund”

mercoledì 5 agosto 2020 10:47:15
Fedespedi (Federazione nazionale delle Imprese di Spedizioni internazionali) indica le priorità per il programma di spesa che l’Italia...

L’impatto del Covid-19 sul trasporto merci in un report del Centro Studi Fedespedi

mercoledì 22 luglio 2020 17:28:20
Il Centro Studi Fedespedi ha realizzato un report che analizza “L’impatto del Covid-19” sul trasporto merci, dando conto degli effetti...

Amazon supporta la ripresa dell’Italia: 1600 nuove assunzioni nel 2020

lunedì 20 luglio 2020 11:17:35
Amazon continua a supportare l’economia italiana. Previste 1600 nuove assunzioni nel 2020 per un totale di 8.500 dipendenti in più di 25 sedi in...

De Rosa (SMET), autostrade liguri: “Blocco viabilità provoca perdita di 5 milioni di euro al giorno per l’autotrasporto”

venerdì 17 luglio 2020 11:36:55
Il blocco delle autostrade liguri A7, A10, A12, A26 provoca molti disagi non solo ai cittadini ma soprattutto al mondo della logistica e dei...

Logistica: consegne anche il sabato per Ups, parte il servizio Saturday Standard

mercoledì 15 luglio 2020 11:55:00
I consumatori italiani si sono rivolti sempre più agli acquisti online durante il periodo di lockdown legato al coronavirus e Ups ha deciso di lanciare...