Sostenibilità: il 20 settembre Climate Day per i dipendenti Scania

mercoledì 11 settembre 2019 14:24:51

Accrescere la consapevolezza in tema sostenibilità. A questo scopo Scania introduce il Climate Day, una giornata durante la quale verranno organizzati dei momenti di approfondimento in tema sostenibilità per tutti i dipendenti.

Il “Climate Day” in Scania si terrà il 20 settembre, anticipando lo United Nations Climate Action Summit in programma a New York. Durante questa giornata le attività in Scania, negli stabilimenti produttivi e nelle sedi in tutto il mondo si interromperanno per un’ora. In quest’ora di stop, i dipendenti parteciperanno a dei momenti di incontro per approfondire il tema dei cambiamenti climatici e per scambiarsi delle idee su come Scania può incrementare ulteriormente il proprio impegno in ambito sostenibilità.

Scania ha l’obiettivo di guidare il cambiamento verso un sistema di trasporto sostenibile. Il “Climate Day” è un tassello in più in questa missione. L’azienda infatti è costantemente impegnata nel minimizzare le emissioni derivanti dai propri prodotti. L’obiettivo inoltre è quello di ridurre i livelli di emissioni generati dalle proprie attività e l’impronta ambientale dei propri trasporti. In questo senso, si è posta una serie di obiettivi: ridurre le emissioni di CO2 dei propri trasporti su strada del 50% per ogni tonnellata trasportata entro il 2025; ridurre le emissioni di CO2 provenienti dalle proprie operazioni del 50% entro il 2025; passare al 100% di elettricità libera dai combustibili fossili entro il 2020; continuare ad offrire la più ampia gamma di prodotti a carburanti alternativi disponibile sul mercato.

“Anche in Italia, come nel resto del mondo, parteciperemo con grande entusiasmo al “Climate Day” di Scania ed organizzeremo dei momenti di formazione legati al tema della sostenibilità”, ha evidenziato Franco Fenoglio, Presidente e Amministratore Delegato di Italscania. “Sono convinto del fatto che solo attraverso la diffusione di una cultura ed educazione improntata sul rispetto dell’ambiente riusciremo realmente a mettere in atto un importante cambiamento. Come più volte evidenziato, ognuno deve fare la propria parte, noi siamo pronti a fare la nostra e a fare tutto quanto in nostro possesso per guidare la transizione verso un futuro sostenibile”.


© Trasporti-Italia.com - Riproduzione riservata


Leggi anche

Leggi gli altri articoli della categoria: Its

Altri articoli della stessa categoria

Smart Roads: innovazioni SMA Road Safety per una guida sicura e interconnessa

lunedì 30 marzo 2020 13:07:59
La Smart Roads diventa sempre più realtà. Il Decreto Ministeriale n.168, denominato Smart Roads, ha proprio l’obiettivo di sviluppare...

Auto e mobilità 4.0 al centro della nuova indagine delle Commissioni Trasporti e Attività produttive della Camera

giovedì 6 febbraio 2020 13:00:54
La transizione verso la decarbonizzazione, l'avvento dell'auto a guida autonoma e l'affermarsi di soluzioni di mobilità condivisa. Ecco i temi che...

Indra, Report Smart Roads: un mercato di oltre 30 miliardi di dollari nel 2022

mercoledì 29 gennaio 2020 15:06:06
La mobilità del futuro sarà caratterizzata da connettività delle infrastrutture, uso dei big data e intelligenza artificiale....

Mobilità e tecnologia: terzo centro di ricerca e sviluppo in Cina per ZF

giovedì 28 novembre 2019 16:57:31
ZF Friedrichshafen AG, il gruppo tecnologico operatore a livello globale e fornitore di servizi per la mobilità di nuova generazione, sta creando il...

Future Mobility Expoforum di Torino 2019 registra 2500 accessi

giovedì 21 novembre 2019 15:24:04
Con 2500 accessi si è chiusa la seconda edizione di Future Mobility Expoforum di Torino che per due giorni ha accolto gli operatori di tutte le filiere...