Scania: indipendenza energetica con pannelli solari per lo stabilimento di Zwolle

venerdì 7 luglio 2017 15:45:07

Scania fa un passo significativo nella transizione verso un uso esclusivo di energie rinnovabili per le sue attività produttive. In linea con l'adesione del costruttore svedese all’UN Global Compact, integrato ora con l’Agenda 2030 e con gli obiettivi fissati in ambito sostenibilità, verrà installata infatti la più grande superficie di pannelli solari dei Paesi Bassi presso lo stabilimento produttivo Scania di Zwolle, nella provincia di Overijssel: 22.000 pannelli per una capacità energetica totale di 6 MW.

“Scania è costantemente impegnata nel ridurre il proprio impatto ambientale e nel mettere in atto iniziative simili a quella di Zwolle in tutte le proprie strutture, con l’obiettivo chiaro di ottimizzare l’efficienza energetica. Abbiamo fissato degli obiettivi ambiziosi e stiamo percorrendo la strada che ci porterà a diventare indipendenti dai combustibili fossili”, ha evidenziato Ruthger de Vries, Executive Vice President for Production and Logistics.

Quella dei pannelli solari è soltanto una delle numerose iniziative messe in atto da Scania presso l’unità produttiva di Zwolle. Un altro esempio è l’energia eolica: nel settembre 2016, Scania in Olanda ha iniziato a collaborare con un’azione promossa dai cittadini olandesi denominata “Blauwvinger Energie” e con il Windesheim College per costruire 3 turbine eoliche lungo il canale IJssel, due delle quali all’interno dell’area dello stabilimento Scania. Le turbine per il progetto “Energia eolica a Zwolle” hanno capacità di 2 o 3 MW ognuna, mentre l’altezza del mozzo e il diametro del rotore delle turbine sono di 100 metri.

La distesa di pannelli solari è stata accolta positivamente dalle autorità locali. “Scania è tra le realtà pioniere in ambito energia”, ha evidenziato Annemieke Traag, Membro del consiglio esecutivo della provincia di Overijssel per energia, ambiente e affari europei. “Scania, tra le aziende che dà lavoro ad un numero maggiore di persone nella nostra provincia, ha manifestato come la transizione energetica rappresenti un fattore di primaria importanza”.

Nel raggiungimento dei target posti per il 2020, Zwolle diventerebbe il primo stabilimento produttivo Scania nel mondo ad impatto zero dal punto di vista energetico. L’intera azienda è impegnata nel ridurre l’impatto ambientale di tutti i propri processi produttivi.


© Trasporti-Italia.com - Riproduzione riservata


Leggi anche

Leggi gli altri articoli della categoria: Its

Altri articoli della stessa categoria

Sostenibilità, Decaro incontra Tamburi: infrastrutture elettriche nelle Città metropolitane

venerdì 17 novembre 2017 12:42:37
Promuovere la mobilità elettrica nelle città con iniziative concrete di collaborazione per sostenerne la diffusione. Questo lo scopo...

Smart City nei comuni italiani: progetti ancora sperimentali. Il punto della situazione nella ricerca del Polimi

mercoledì 15 novembre 2017 17:09:21
Il 48% dei Comuni italiani ha già avviato almeno un progetto Smart City negli ultimi tre anni. Una quota rilevante, ma la maggior parte delle iniziative...

Trasporti: idrogeno carburante green dal 2018. Ecco le proposte dell’Hydrogen Council

martedì 14 novembre 2017 19:28:58
L’economia a idrogeno nel campo dei trasporti, dell’energia, dell’industria, non è più solo un sogno. Quello che solo qualche...

Legambiente premia a Ecomondo le 22 Buone Pratiche di Ecosistema Urbano 2017

giovedì 9 novembre 2017 16:51:35
Dalla tramvia di Firenze e Palermo al piedibus di Trento, dal parco memoriale I’m a Tree  al Grab di Roma passando per l’adozione collettiva...

Energia e trasporti: Enel e Ferrovie dello Stato svilupperanno progetti insieme

martedì 7 novembre 2017 15:53:43
Sviluppare progetti innovativi congiunti nell'ambito di trasporti ed energia. Lo prevede il Memorandum of Understanding siglato da Enel e Ferrovie dello Stato...