Infrastrutture: ecco i nuovi interventi approvati dal Cipe. 72mln di euro per le reti elettriche

mercoledì 12 luglio 2017 11:06:33

L’accordo di programma con le regioni per la rete infrastrutturale nazionale per la ricarica dei veicoli elettrici, il progetto definitivo della nuova linea AV/AC Brescia – Verona, la conclusione del sistema di trasporto rapido Rimini fiera - Cattolica sono alcuni dei provvedimenti approvati ieri al Cipe presieduto dal presidente Paolo Gentiloni e proposti dal ministro delle infrastrutture e dei trasporti, Graziano Delrio.

L’accordo approvato concentra gli interventi per la realizzazione del Pnire-Piano Nazionale per la ricarica dei veicoli elettrici in funzione delle effettive esigenze, promuovendo e valorizzando la partecipazione di soggetti pubblici e privati. Il Mit finanzia gli interventi  con un apposito Fondo in cui  ha impegnato 28,7 milioni di euro, ripartendo la somma tra le regioni nel programma di finanziamenti per lo sviluppo delle reti di ricarica per i veicoli elettrici diffuse sul territorio nazionale.  Il valore economico complessivo ammonta a 72,2 milioni di euro.

L’accordo verrà stipulato tra  il ministero delle Infrastrutture con le regioni e  le 2 province autonome di Trento e Bolzano. Lo schema di accordo di programma era già stato oggetto di intesa con la Conferenza Stato-Regioni Unificata e sarà successivamente approvato in via definitiva con decreto del Presidente del Consiglio dei Ministri. Non rientrano nell’accordo, per ora, le regioni Abruzzo e Molise, che verranno integrate una volta presentato il relativo programma di intervento.

Soddisfazione è stata espressa dal ministro delle Infrastrutture e dei Trasporti, Graziano Delrio, e dal ministro dell’Ambiente e della tutela del Territorio e del Mare, Gian Luca Galletti: “L’accordo con le Regioni, cui il Cipe ha dato via libera – ha commentato Delrio –, porterà ad una rete diffusa prevista dal Piano nazionale per la ricarica dei veicoli elettrici. Dopo la normativa Dafi per la rete nazionale di carburanti alternativi, la pianificazione nazionale di impianti di ricarica rappresenta la strada concreta per promuovere la mobilità sostenibile e per attenuare l’impatto ambientale dei trasporti”.

“L’approvazione dell’accordo Governo-Regioni sulla rete nazionale di ricarica per i veicoli elettrici – ha affermato Galletti - rappresenta un segnale importante: questo si inquadra in pieno nella SEN, la Strategia energetica nazionale oggi in consultazione pubblica, che prevede una diversificazione dei combustibili per i trasporti puntando su quelli che favoriscano una mobilità sostenibile. Questa misura inoltre consentirà, assieme alle altre iniziative in campo, una migliore qualità ambientale nei nostri centri urbani”.

Sempre su proposta del ministro Delrio, il Cipe ha approvato il progetto definitivo della nuova linea AV/AC Brescia – Verona, “Lotto Brescia est - Verona (escluso nodo di Verona)”, che costituisce tratta funzionale, dal costo di 2.499 milioni. Sono state inoltre approvate le parti del progetto definitivo in variante rispetto al progetto preliminare nonché autorizzato l’avvio della realizzazione delle opere del 1° lotto costruttivo del “Lotto Brescia est - Verona (escluso nodo)”, entro un limite di spesa di 1.892 milioni di euro. Il Cipe ha altresì disposto la progettazione, in sostituzione del cosiddetto “Shunt di Brescia”, della soluzione “Quadruplicamento in affiancamento alla linea storica nell’ambito del Nodo di Brescia”, finalizzata a dare continuità alla Linea AV-AC Milano - Verona e la sua presentazione al MIT entro dodici mesi. E’ stato inoltre autorizzato l’utilizzo di circa 10,454 milioni di euro da parte del soggetto aggiudicatore per l’acquisto di materiale rotabile da destinare all’intervento “Trasporto rapido costiero (TRC) Rimini fiera - Cattolica – 1° stralcio funzionale tratta Rimini FS - Riccione FS” che rappresenta il completamento dell’intervento.

Sono stati assegnati 4 milioni di euro, per il potenziamento e la trasformazione della Ferrovia circumetnea nelle aree urbane di Catania e Misterbianco e della tratta sub-metropolitana fino a Paternò”, in particolare del “Lotto di completamento, dalla stazione di Monte Po alla stazione Misterbianco centro, della tratta Nesima-Misterbianco centro”. Il costo dell’intero intervento è di 124 milioni di euro, finanziato per 80 milioni con risorse del Programma Operativo Regionale (POR) Fesr 2007-2013 e per 40 milioni di euro dal Piano operativo MIT di attuazione della programmazione Fsc 2014-2020.
Il Cipe ha prorogato di due anni i termini relativi alla dichiarazione di pubblica utilità della Metrotramvia di Milano “Parco Nord-Seregno”.

Il Cipe ha approvato, per modificate esigenze istituzionali della Marina Militare e funzionali dell’Autorità portuale, una diversa destinazione delle risorse assegnate per interventi nel Porto di Brindisi. Il Cipe ha mantenuto il finanziamento di 17 milioni di euro per interventi al Porto di Brindisi, ora facente parte del nuovo Sistema Portuale del mare Adriatico meridionale, che comprende i porti di Bari, Brindisi, Manfredonia, Barletta e Monopoli. Il costo complessivo dei nuovi interventi previsti è  di circa 19 milioni di euro e l’Autorità portuale ha manifestato la propria disponibilità al relativo cofinanziamento.

Infine il Cipe ha espresso parere favorevole sul Contratto di programma tra lo Stato e l’Ente Nazionale di Assistenza al Volo, Enav spa, per il periodo tra il 1 gennaio 2016 e il 31 dicembre 2019, relativo ai servizi della navigazione aerea e alle connesse prestazioni da parte della società, ai livelli tariffari, agli oneri a carico dello Stato per i voli esonerati e per la sicurezza operativa e il monitoraggio dell’attuazione del Contratto. Il contratto prevede investimenti per circa 436 milioni di euro nel 2016-2019.


© Trasporti-Italia.com - Riproduzione riservata


Leggi anche

Leggi gli altri articoli della categoria: Its

Altri articoli della stessa categoria

Sostenibilità, Decaro incontra Tamburi: infrastrutture elettriche nelle Città metropolitane

venerdì 17 novembre 2017 12:42:37
Promuovere la mobilità elettrica nelle città con iniziative concrete di collaborazione per sostenerne la diffusione. Questo lo scopo...

Smart City nei comuni italiani: progetti ancora sperimentali. Il punto della situazione nella ricerca del Polimi

mercoledì 15 novembre 2017 17:09:21
Il 48% dei Comuni italiani ha già avviato almeno un progetto Smart City negli ultimi tre anni. Una quota rilevante, ma la maggior parte delle iniziative...

Trasporti: idrogeno carburante green dal 2018. Ecco le proposte dell’Hydrogen Council

martedì 14 novembre 2017 19:28:58
L’economia a idrogeno nel campo dei trasporti, dell’energia, dell’industria, non è più solo un sogno. Quello che solo qualche...

Legambiente premia a Ecomondo le 22 Buone Pratiche di Ecosistema Urbano 2017

giovedì 9 novembre 2017 16:51:35
Dalla tramvia di Firenze e Palermo al piedibus di Trento, dal parco memoriale I’m a Tree  al Grab di Roma passando per l’adozione collettiva...

Energia e trasporti: Enel e Ferrovie dello Stato svilupperanno progetti insieme

martedì 7 novembre 2017 15:53:43
Sviluppare progetti innovativi congiunti nell'ambito di trasporti ed energia. Lo prevede il Memorandum of Understanding siglato da Enel e Ferrovie dello Stato...