Camion: Daimler Trucks investe 500mln di euro nella guida automatizzata

mercoledì 9 gennaio 2019 11:03:45

Al Consumer Electronics Show (CES) di Las Vegas, Daimler Trucks ha annunciato che investirà 500 milioni di euro nei prossimi anni creando oltre 200 nuovi posti di lavoro. Obiettivo: sviluppare il settore dei camion a guida automatizzata (livello 4 SAE) nell'arco di un decennio.

La guida automatizzata dei veicoli pesanti si sviluppa lungo un percorso predefinito tra hub specifici. Tale possibilità aumenta efficienza e produttività per i clienti, riducendo significativamente i costi. Daimler Trucks intende saltare il passaggio intermedio  del livello 3, poiché ritenuta non sufficientemente vantaggiosa per i clienti, facendo una valutazione costi della tecnologia/benefici.

Il nuovo Freightliner Cascadia offre funzionalità di guida parzialmente autonoma di livello 2. Daimler Trucks è stato pioniere dello sviluppo di camion autonomi. Nel 2014 ha presentato il Mercedes-Benz Future Truck 2025, il primo camion autonomo al mondo, ed è stato il primo a dimostrare le opportunità tecnologiche e
grande potenziale che questi veicoli hanno per l'economia e la società.

Martin Daum, membro del consiglio di amministrazione di Daimler AG responsabile per Daimler Trucks & Buses ha spiegato: "Come leader del nostro settore, siamo stati pionieri dell'autotrasporto autonomo. Nel 2015, il nostro Freightliner Inspiration Truck ha ottenuto la prima patente di guida. Ora portiamo il trasporto automatizzato al livello successivo: siamo pronti a lanciare il primo Freightliner Cascadia parzialmente autonomo. Questi mezzi miglioreranno la sicurezza, aumenteranno le prestazioni della logistica contribuendo in modo considerevole a un futuro sostenibile dei trasporti".

La guida automatizzata di livello 2 è ora una realtà nel nuovo Freightliner Cascadia, con l'Active Drive Assist (Mercedes-Benz Actros, FUSO Super Great) e il Detroit Assurance 5.0 con Active Lane Assist (Freightliner nuovo Cascadia). Il nuovo sistema può essere autonomo nell'attivazione dei dispositivi di freno, accelerazione e sterzo. A differenza dei sistemi che funzionano solo superando determinate velocità, Active Drive Assist e Detroit Assurance 5.0 sono operativi in tutte le gamme di velocità. Grazie alle informazioni fornite da radar e fotocamera sono attivi controllo laterale e longitudinale.

Daimler Trucks ha rimesso in campo anche i vantaggi del platooning, l'abbinamento "elettronico" di due o più camion con una riduzione significativa della distanza tra loro per migliorare l'aerodinamica e risparmiare carburante.


© Trasporti-Italia.com - Riproduzione riservata


Leggi anche

Leggi gli altri articoli della categoria: Its

Altri articoli della stessa categoria

Smart Roads: innovazioni SMA Road Safety per una guida sicura e interconnessa

lunedì 30 marzo 2020 13:07:59
La Smart Roads diventa sempre più realtà. Il Decreto Ministeriale n.168, denominato Smart Roads, ha proprio l’obiettivo di sviluppare...

Auto e mobilità 4.0 al centro della nuova indagine delle Commissioni Trasporti e Attività produttive della Camera

giovedì 6 febbraio 2020 13:00:54
La transizione verso la decarbonizzazione, l'avvento dell'auto a guida autonoma e l'affermarsi di soluzioni di mobilità condivisa. Ecco i temi che...

Indra, Report Smart Roads: un mercato di oltre 30 miliardi di dollari nel 2022

mercoledì 29 gennaio 2020 15:06:06
La mobilità del futuro sarà caratterizzata da connettività delle infrastrutture, uso dei big data e intelligenza artificiale....

Mobilità e tecnologia: terzo centro di ricerca e sviluppo in Cina per ZF

giovedì 28 novembre 2019 16:57:31
ZF Friedrichshafen AG, il gruppo tecnologico operatore a livello globale e fornitore di servizi per la mobilità di nuova generazione, sta creando il...

Future Mobility Expoforum di Torino 2019 registra 2500 accessi

giovedì 21 novembre 2019 15:24:04
Con 2500 accessi si è chiusa la seconda edizione di Future Mobility Expoforum di Torino che per due giorni ha accolto gli operatori di tutte le filiere...