Commissione Ue: aggiornata la Air Safety List

giovedì 18 aprile 2019 08:49:36

La Commissione europea ha aggiornato la Ue Air Safety List, l'elenco delle compagnie aeree che non soddisfano gli standard di sicurezza internazionali e sono quindi soggette a un divieto operativo o a restrizioni operative all'interno dell'Unione europea. La lista è uno strumento che mira a garantire il massimo livello di sicurezza per i cittadini europei, una priorità assoluta della strategia della Commissione in materia di aviazione.
Ci sono notizie positive per l'Angola, in quanto il vettore nazionale TAAG Angola Airlines, così come Heli Malongo, che operavano con restrizioni da novembre 2008, sono stati eliminati dalla lista. D'altro canto, tutti i vettori aerei della Moldavia, ad eccezione di Air Moldova, Fly One e Aerotranscargo, sono stati inclusi nell'elenco a causa della mancanza di supervisione della sicurezza da parte dell'autorità dell'aviazione civile del Paese. Le autorità dell'aviazione civile della Repubblica Dominicana e della Bielorussia sono state sottoposte a un controllo approfondito a causa dei segnali di una diminuzione della sorveglianza sulla sicurezza.
"Mantenere il più alto livello di sicurezza nei cieli europei è la nostra priorità – ha dichiarato la commissaria Ue per i trasporti, Violeta Bulc - la lista sulla sicurezza aerea dell'Ue rimane uno dei nostri strumenti più efficaci per raggiungere questo obiettivo".
A seguito dell'ultimo aggiornamento, sono in totale 120 le compagnie aeree bandite dai cieli europei:114 compagnie aeree certificate in 16 Stati - Afghanistan, Angola (con l’eccezione di 2 compagnie), Repubblica del Congo, Repubblica Democratica del Congo, Gibuti, Guinea Equatoriale, Eritrea, Gabon (con l’eccezione di una compagnia, che opera però con restrizioni), Kirghizistan, Liberia, Libia, Moldavia (con l’eccezione di 3 compagnie), Nepal, São Tomé e Príncipe, Sierra Leone e Sudan - a causa della mancanza di supervisione della sicurezza da parte delle autorità aeronautiche di questi stati;Sei compagnie aeree individuali, a causa di problemi di sicurezza da parte delle compagnie stesse: Avior Airlines (Venezuela), Iran Aseman Airlines (Iran), Iraqi Airways (Iraq), Blue Wing Airlines (Suriname), Med-View Airlines (Nigeria) e Air Zimbabwe (Zimbabwe).Altre quattro compagnie aeree sono soggette a restrizioni operative e possono volare solo verso l'Ue con tipi di aeromobili specifici: Afrijet (Gabon), Air Koryo (Repubblica popolare democratica di Corea), Air Service Comores (Comore) e Iran Air (Iran).


© Trasporti-Italia.com - Riproduzione riservata


Leggi gli altri articoli della categoria: Istituzioni

Altri articoli della stessa categoria

ASI: l’esperimento mini-Euso in viaggio verso la Stazione Spaziale Internazionale

giovedì 22 agosto 2019 16:28:28
È decollata questa mattina da Baikonur in Kazakhstan la capsula russa Soyuz MS-14 con a bordo mini-EUSO, il quarto dei sei esperimenti...

Riprende il via negli scali italiani la campagna “Viaggiare sicuri all’estero”

mercoledì 7 agosto 2019 14:57:08
Riprende il via negli aeroporti italiani la campagna informativa “Viaggiare sicuri all’estero” promossa dall’Unità di Crisi...

ART: consultazione pubblica sui nuovi “Modelli di regolazione dei diritti aeroportuali”

martedì 6 agosto 2019 14:02:23
L’Autorità di Regolazione dei Trasporti ha avviato una consultazione pubblica sul proprio schema di atto di regolazione che definisce i nuovi...

Aeroporto di Forlì: iter per la riapertura ancora bloccato

martedì 6 agosto 2019 12:04:27
“È stato un colloquio proficuo e costruttivo. Ringrazio il vicepremier Matteo Salvini per il tempo che mi ha dedicato, per trovare una risoluzione...

Enac: operatività di Malpensa regolare dopo trasferimento voli da Linate

venerdì 2 agosto 2019 12:37:56
A seguito del riscontro positivo dell’operatività dell’Aeroporto di Milano Malpensa nei primi giorni del progetto “Bridge”...