ASI: pronti al lancio i primi due esperimenti di Parmitano sulla ISS

martedì 16 aprile 2019 15:57:59

Partiranno domani, a bordo del lanciatore Antares-230, i primi due esperimenti dell’Agenzia Spaziale Italiana (ASI) che vedranno coinvolto l’astronauta Luca Parmitano nel corso della sua missione sulla Stazione Spaziale Internazionale (ISS). NUTRISS e Acoustic Diagnostics sono già sulla rampa di lancio della base Nasa di Wallops, in Virginia, nella navetta cargo Cygnus NG-11 . NUTRISS è un esperimento dell’Università di Trieste realizzato in collaborazione con la Kayser Italia, attraverso il quale si cercherà di mantenere una composizione corporea ideale per l’astronauta evitando l’aumento del rapporto massa grassa/massa magra dovuto all’inattività da microgravità. Con NUTRISS sarà monitorata costantemente, anche pre e post volo, la massa e la composizione corporea di Parmitano. I singoli dati verranno inviati a terra al team scientifico che provvederà a dare ritorni all’astronauta per eventuali correzioni legate all’introito energetico. L’esperimento mira a far luce sulla fisiopatologia dei cambiamenti nella composizione corporea durante il volo spaziale a lungo termine. Questi risultati miglioreranno le prestazioni fisiche e la qualità della vita dell'astronauta durante il volo spaziale e ottimizzeranno le fasi di recupero degli astronauti sulla Terra dopo l'atterraggio. I dati sperimentali ottenuti potrebbero, inoltre, essere usati nella gestione clinica di pazienti immobilizzati malnutriti e/o obesi, migliorando così la qualità della vita umana sulla Terra.
La tutela dell’apparto uditivo in orbita è invece il focus del secondo esperimento, Acoustic Diagnostics. Guidato dall’università di Tor Vergata di Roma con il supporto del Campus Bio-Medico e di ALTEC, la sperimentazione intende valutare eventuali danni del sistema uditivo confrontando i risultati di numerosi test audiologici effettuati sugli astronauti prima e dopo la missione, e in relazione anche con i test obiettivi dell’udito durante la loro permanenza in orbita. Per questo è stato messo a punto un sistema innovativo per la misura dei prodotti di distorsione otoacustici (DPOAE), che garantisce elevata riproducibilità dei risultati sfruttando un particolare sistema di calibrazione dello stimolo nel canale uditivo e un’elevata risoluzione in frequenza. I risultati dei test permetteranno di evidenziare o di escludere danni all’apparato uditivo, anche di lieve entità e di natura transitoria, associabili alla permanenza nelle condizioni di rumore e microgravità caratteristiche della ISS, con evidenti implicazioni sulla progettazione di future missioni di lunga durata dedicate all’esplorazione del Sistema Solare. “NUTRISS e Acoustic Diagnostics sono sviluppati da ASI per la prima volta nell’ambito di un accordo di cooperazione per l’utilizzo nazionale delle risorse ESA a bordo della Stazione Spaziale. - ricorda Giovanni Valentini, program manager dei due esperimenti e responsabile dell’utilizzazione delle risorse ASI sulla ISS -. Proprio grazie a questo accordo, l’ASI ha la possibilità di condurre questi due esperimenti molto impegnativi, poiché richiederanno fino a circa 29 ore di lavoro e 14 sessioni sperimentali, nonché il coinvolgimento di Luca Parmitano per entrambi e anche dell’astronauta americano Andrew Morgan per Acoustic Diagnostics”.
L’Agenzia Spaziale Italiana ha selezionato sei esperimenti per la seconda missione nello spazio di Parmitano che sarà sulla ISS a partire dal prossimo luglio e comandante della stazione nella seconda parte della sua permanenza in orbita.


© Trasporti-Italia.com - Riproduzione riservata


Leggi gli altri articoli della categoria: Istituzioni

Altri articoli della stessa categoria

Aeroporto di Salerno: arriva la firma del Mit per il rilancio

martedì 21 maggio 2019 18:48:58
Il Ministero delle Infrastrutture e dei Trasporti dà nuovo impulso alle infrastrutture campane con la firma del decreto di concessione totale di...

Incontro Enac-Save per fare il punto sullo sviluppo dello scalo di Venezia

venerdì 17 maggio 2019 16:23:48
Proseguono gli incontri dell’Enac con i vertici delle società di concessione aeroportuale. Oggi il presidente Nicola Zaccheo, il direttore...

Enac: firmato atto aggiuntivo per la concessione totale dello scalo di Salerno

lunedì 13 maggio 2019 15:29:39
E’ stato firmato oggi tra il direttore generale dell’Enac, Alessio Quaranta, e il presidente del consiglio di amministrazione della società...

Anche l’aeroporto di Bologna aderisce al progetto Enac sull’autismo

mercoledì 8 maggio 2019 15:14:24
  Il progetto “Autismo – In viaggio attraverso l’aeroporto” è adesso attivo anche all’aeroporto di Bologna. Avviato...

ASI: insediato formalmente il neo presidente Giorgio Saccoccia

lunedì 6 maggio 2019 12:59:41
  Si è insediato formalmente con la prima riunione del consiglio di amministrazione il neo presidente dell'Agenzia Spaziale Italiana, Giorgio...