Reti secondarie, Trento: si è svolta la terza conferenza Eusalp Europa-Regioni sulla mobilità

giovedì 21 giugno 2018 14:24:57

Europa-Regioni: a Trento incontro Eusalp su reti secondarie. Terza conferenza su mobilità con Gilmozzi, Kompatscher e Felipe per far sì che le reti secondarie, anche nelle loro interconnessioni con i grandi corridoi transeuropei come quello del Brennero, esprimano al meglio le loro potenzialità. C'è bisogno, quindi, di un più forte coordinamento fra le 48 regioni che aderiscono a Eusalp, puntando a due obiettivi strategici: crescita dell'intermodalità (da gomma e rotaia), maggiore accessibilità fra i territori dell'arco alpino e fraquesti e le aree esterni. Il concetto è stato ribadito ieri aTrento nell'ambito della terza conferenza sulla mobilità organizzata dal Gruppo di Azione 4 Trasporti della Macro regione alpina Eusalp, la cui leadership fa capo all'Euregio Tirolo-AltoAdige-Trentino.

"Le Alpi - ha detto l'assessore Mauro Gilmozzi - non vanno viste solo come un luogo di attraversamento, sull'asse Nord-Sud, ma anche di interconnessione, ovvero in senso orizzontale, collegando città e regioni disposte lungo tutto l'arco alpino. Occorre gestire la mobilità in una logica di corridoio e conformemente agli obiettivi enunciati nella Convenzione delle Alpi e negli altri accordi già sottoscritti, che puntano soprattutto a trasferire quote crescenti di traffico da gomma a rotaia".

"Non è solo una questione di infrastrutture, è la politica prima ancora che la tecnica ad essere chiamata a trovare delle convergenze", ha aggiunto Gilmozzi. "Il traffico è benedizione ma anche condanna - ha sottolineato il presidente altoatesino Arno Kompatscher - perciò consideriamo di fondamentale importanza affrontare questa problematica. Se vogliamo che molte persone passino al trasporto pubblico, non solo per il traffico merci ma anche per andare al lavoro o in vacanza, è necessario che i diversi sistemi comunichino. Ciò tenendo conto che parte del traffico si origina internamente alle nostre regioni.

Per la vicepresidente del Tirolo, Ingrid Felipe: "le regioni dell'Euregio hanno la fortuna di essere direttamente interessate dalla più grande galleria ferroviaria del mondo in fase di realizzazione. Dobbiamo cogliere questa opportunità concentrandoci sul tema dello spostamento del traffico dalla strada alla ferrovia, che non è una prerogativa del tunnel di base ma una priorità del sistema della mobilità complessivamente inteso. Spesso strade e autostrade sono intasate. Noi stiamo cercando di collaborare con Alto Adige e Trentino per favorire la crescita dell'intermodalità e ridurre così l'impatto del trasporto privato nei nostri territori. La sfida è cruciale: dobbiamo considerare la mobilità come un diritto umano delle nostre regioni alpine".

© Trasporti-Italia.com - Riproduzione riservata


Leggi anche

Leggi gli altri articoli della categoria: Infrastrutture

Altri articoli della stessa categoria

Sangalli (Confcommercio): il nuovo ponte di Genova conferma un'Italia capace

martedì 4 agosto 2020 08:22:17
“Dall’inaugurazione del nuovo ponte di Genova viene la conferma di un’Italia capace di progettare e di realizzare nei tempi giusti. Ma il...

Nuovo Ponte di Genova, esito positivo per il collaudo: effettuati test dinamici e statici

lunedì 3 agosto 2020 09:00:00
Il collaudo statico del nuovo Ponte Genova San Giorgio ha dato esito positivo. Il certificato è stato rilasciato da Anas (Gruppo Fs Italiane), dopo...

Ferrovie: interventi sulla linea Mestre-Adria per elettrificazione

lunedì 3 agosto 2020 08:59:18
Continua l’attività di ammodernamento della linea ferroviaria Mestre-Piove di Sacco-Adria, anche in previsione dell’estensione...

Esodo estivo 2020: secondo weekend da bollino rosso. Divieto di transito dei mezzi pesanti dalle 16 di venerdì 31

venerdì 31 luglio 2020 15:27:53
Scatta a partire dal pomeriggio di oggi e fino a domenica sera il bollino rosso su tutte le strade e autostrade italiane per il secondo fine settimana di esodo...

Mit: venerdì riunione con Aspi per valutare il Piano economico finanziario e la bozza di accordo

mercoledì 29 luglio 2020 20:35:22
Venerdì 31 luglio si terrà presso il ministero delle Infrastrutture e dei Trasporti una riunione con il concessionario Autostrade per...