Regione Sicilia, incontro tra i vertici Anas e Musumeci per il piano infrastrutture

venerdì 14 settembre 2018 11:01:11

Incontro a Roma tra i vertici Anas e Musumeci per il piano infrastrutture. Alla riunione hanno partecipato con l’amministratore delegato Gianni Vittorio Armani, il direttore regionale Manlio Mele e il responsabile delle progettazioni Ugo Dibennardo, durata oltre due ore, presente anche l’assessore alle Infrastrutture, Marco Falcone.

Entro fine anno l’Anas bandirà le gare d’appalto per la realizzazione del secondo stralcio della strada statale Licodia Eubea-Libertinia e per l’ammodernamento della Bronte-Adrano.  

L’Ente nazionale per le strade ha assicurato, inoltre, la definizione entro i prossimi sei mesi delle progettazioni esecutive relative alla costruzione e all’ammodernamento di diverse arterie autostradali dell’Isola. I lavori interesseranno tre lotti della Palermo-Agrigento (importo lavori di circa cinquecento milioni di euro); circonvallazione di Gela (trecento milioni); terzo stralcio della statale 683 Licodia Eubea-Libertinia (duecento milioni); variante di Vittoria (centocinquanta milioni); Catania-Gela (cento milioni).

Nel corso dell’incontro, è stato affrontato anche il tema della sicurezza stradale. Il presidente Musumeci ha infatti ribadito la richiesta di avvio di un monitoraggio su ponti, viadotti e gallerie di strade statali e provinciali dell’Isola, attraverso un imponente impiego di risorse professionali. Infine, sono stati definiti il percorso e il cronoprogramma relativi alla fusione tra il Consorzio autostrade siciliane e l’Anas.

A Margine dell’incontro il governatore Musumeci spiega "Ammontano a un miliardo e mezzo di euro le opere infrastrutturali prossime alla gara e in fase di progettazione. Un impegno consistente che l’Anas ha assicurato di onorare in tempi stretti. Toccherà alla Regione vigilare, affinché si recuperino anni di arretrato".

"Abbiamo chiesto – sottolinea poi l’assessore Falcone - impegni precisi: dal completamento delle opere in corso (Agrigento-Palermo e Agrigento-Caltanissetta, prima fra tutte) all'accelerazione delle progettazioni in itinere da mandare in gara. Dalla concretizzazione degli impegni assunti dall'Anas dipenderà, nei prossimi anni, un’imponente politica di infrastrutturazione viaria di almeno trecento milioni all'anno per il prossimo quinquennio".


© Trasporti-Italia.com - Riproduzione riservata


Leggi anche

Leggi gli altri articoli della categoria: Infrastrutture

Altri articoli della stessa categoria

Massa Carrara: crolla un ponte sul fiume Magra, coinvolti due furgoni

mercoledì 8 aprile 2020 12:02:49
Crollato un ponte stradale sul fiume Magra, al confine tra Liguria e Toscana, in località Albiano Magra (Massa Carrara). L'infrastruttura si trovava...

Osservatorio traffico Anas: calo generalizzato, -55% veicoli, -25% mezzi pesanti

martedì 7 aprile 2020 14:13:16
In flessione il traffico sul territorio nazionale, lo rivela l’osservatorio del traffico di Anas. Viste le restrizioni attuate dal governo per limitare...

​​Coronavirus: contributi agli affitti, il Mit stanzia 46 milioni di euro

giovedì 2 aprile 2020 20:12:07
Assegnate alle Regioni, risorse economiche pari a 46 milioni di euro da trasferire ai Comuni e a quegli inquilini che non potendo far fonte al pagamento dei...

Autostrada del Mediterraneo: lavori di pavimentazione in provincia di Salerno

mercoledì 1 aprile 2020 17:54:40
Lungo l'A2 'Autostrada del Mediterraneo' sono in corso, da parte di Anas, gli interventi di risanamento della pavimentazione, nel tratto campano compreso tra...

Autostrade: proroga per la presentazione dei piani finanziari delle concessionarie

giovedì 26 marzo 2020 11:58:44
Posticipato al 20 maggio 2020 il termine del 30 marzo stabilito dal Decreto legge Milleproroghe, per la presentazione delle proposte di aggiornamento dei Piani...