Pedaggi, Anita: incomprensibili aumenti. Su autotrasporto costo incide per 12%

mercoledì 10 gennaio 2018 15:11:00

"Non capiamo come in momenti di aumenti dei traffici autostradali e quindi delle frequenze di percorrenza, con conseguenti aumenti automatici dei ricavi per le società autostradali, si possa concedere aumenti di pedaggi che vanno fino al 13,91% (Milano Serravalle Milano Tangenziali)”. Queste le parole di Thomas Baumgartner, presidente di Anita, in merito agli adeguamenti dei pedaggi autostradali previsti per il 2018: “In periodi di inflazione quasi a zero e di aumenti dei traffici con manutenzioni costanti e minori spese di personale per l'uso sempre più frequente dei Telepass, non si comprende come mai le società autostradali debbano avere bisogno di incrementare i pedaggi".

"Il costo dei pedaggi autostradali incide per circa il 12% sui costi gestione di un mezzo pesante - spiegano ancora dall'associazione - e i nuovi incrementi si riverseranno inevitabilmente sui noli del trasporto e di conseguenza sui costi logistici per le imprese produttrici".

"In una fase di ripresa dell'economia in cui il PIL italiano cresce, anche se meno rispetto a molti altri Paesi UE, ma dove la competitività delle imprese del settore sta ancora peggiorando, l'Italia non si può permettere un nuovo rincaro dei costi di produzione, che comprometterebbe la forza propulsiva dell'esportazione, vero motore della ripresa economica - afferma Baumgartner - Anita chiede che venga eliminato ogni automatismo dai contratti di concessione con le società autostradali e che il settore del trasporto e della logistica sia coinvolto nelle decisioni riguardanti la determinazione dei pedaggi e soprattutto che prima di considerare ulteriori aumenti il ministero pretenda miglioramenti in termini di percorribilità e di sicurezza della rete autostradale".


© Trasporti-Italia.com - Riproduzione riservata


Leggi anche

Leggi gli altri articoli della categoria: Infrastrutture

Altri articoli della stessa categoria

Siteb: lavori stradali fermi anche nei primi mesi del 2018. Serve un piano manutenzione

giovedì 21 giugno 2018 13:37:58
"La prolungata assenza di lavori di manutenzione delle nostre strade ha ormai raggiunto un punto di non ritorno. Dopo un 2017 in cui i consumi di asfalto...

Reti secondarie, Trento: si è svolta la terza conferenza Eusalp Europa-Regioni sulla mobilità

giovedì 21 giugno 2018 14:24:57
Europa-Regioni: a Trento incontro Eusalp su reti secondarie. Terza conferenza su mobilità con Gilmozzi, Kompatscher e Felipe per far sì che...

Belluno, ciclabile del Piave: la suggestiva pista a strapiombo sul Garda, lunga 220 chilometri

giovedì 21 giugno 2018 14:38:39
La nuova Pista Ciclabile del Piave è un progetto a cui guarda tutta l'Europa: corre per 110 chilometri in Provincia di Belluno, 90 in quella...

La Spezia: siglato un accordo per riqualificare il waterfront della città

mercoledì 20 giugno 2018 14:34:47
Sottoscritto ieri un protocollo d’intesa per la realizzazione del nuovo waterfront della Spezia. Posta così la prima pietra del progetto di...

Roma, infrastrutture: il sottosegretario Rixi ha incontrato il viceministro argentino Bereciartua

mercoledì 20 giugno 2018 17:56:17
"Un'occasione fruttuosa di confronto e di scambio di buone pratiche sulla gestione delle risorse idriche nazionali, in particolare su dighe e invasi, opere...