Mobilità sostenibile, a Cagliari il Sud si mette in gioco per uno sviluppo economico sostenibile e dinamico

lunedì 13 maggio 2019 12:21:09

A Cagliari 150 tra esperti, imprese e Istituzioni a confronto sul tema della mobilità sostenibile. L’evento “Mobilità sostenibile: quali opportunità per le piccole imprese”, organizzato da Confartigianato Imprese e Confartigianato Imprese Sardegna, si è tenuto presso l’Auditorium del Banco di Sardegna.

Hanno partecipato all’evento 27 relatori e ospiti, di livello nazionale e regionale, si confronteranno su mobilità sostenibile ed elettrica, infrastrutture, smart city, cambiamento, dinamiche ma anche nuovi veicoli, tecnologie per le biciclette, materiali innovativi e logistica merci.

Obiettivo dell’evento è stato fornire contenuti e soluzioni per il mondo dell’imprenditoria, offrendo anche stimoli volti a favorire l’innovazione; e dall’altro presentare l’evoluzione dell’“ecosistema” partendo dal ruolo cruciale della tecnologia.

Il tema guida dell’iniziativa è stato la possibilità di uno sviluppo economico sostenibile per le regioni del Sud Italia, per questo sono state prospettate soluzioni per il mondo dell’imprenditoria, offrendo anche stimoli volti a favorire l’innovazione ed è stato presentata l’evoluzione dell’“ecosistema” partendo dal ruolo cruciale della tecnologia.

“Questa iniziativa – sottolinea Stefano Mameli, Segretario Regionale di Confartigianato Sardegna - nasce dalla presa di coscienza di come tutta la società contemporanea stia attraversando una fase di profonde trasformazioni sul piano socioculturale, economico e tecnologico, le quali genereranno un impatto importante sulla vita dei cittadini, sull’operato delle Istituzioni e sulle attività delle aziende”.

“C’è la necessità urgente – conclude il Segretario – di comprendere più a fondo l’evoluzione dello scenario ovvero è necessario, da un lato, di aumentare il grado di consapevolezza degli imprenditori sulla necessità di saper reinterpretare il proprio ruolo, la propria professione e le modalità di dare valore alle proprie attività per poter competere sul mercato, dall’altro, di avvicinare ulteriormente anche i cittadini a una realtà, quella della mobilità sostenibile, che comporta nuove abitudini e comportamenti”.

L’evento

L’appuntamento cagliaritano ha posto in luce gli aspetti legati a lavoro, prospettive, soluzioni, smart city e tecnologie connesse alle auto e ai mezzi elettrici, con 4 panel dedicati a piattaforme, tecnologie, veicoli e logistica.

Ad aprire i lavori le riflessioni del Presidente Nazionale di Confartigianato Imprese, Giorgio Merletti, del Direttore Generale del Banco di Sardegna, Giuseppe Cuccurese, del Presidente di Confartigianato Imprese Sardegna, Antonio Matzutzi, e del Vice Sindaco Metropolitano di Cagliari, Francesco Lilliu. L’introduzione è stata affidata al Vice Presidente Nazionale Confartigianato Imprese, con delega per il Mezzogiorno, Filippo Ribisi. È seguita la presentazione del dossier su “Mobilità sostenibile: stato dell’arte”, nel rapporto di Licia Redolfi, data analyst dell’Ufficio Studi di Confartigianato-Osservatori MPI Sardegna e Sicilia.

Stefano Mameli, Segretario Regionale di Confartigianato Imprese Sardegna ha coordinato il primo panel, dedicato alle “Piattaforme”, che si concentrerà sul tema della Mobilità sostenibile in generale, sulle piattaforme, sui sistemi di ricarica e sulle infrastrutture, con una riflessione sullo stato dell’arte e sulle tendenze.

Il secondo panel, dedicato alle “Tecnologie” e quindi dibattito aperto su infomobilità, sensoristica, smart cities e hardware con la direzione di Carlino Casari, Ricercatore CRS4, dialogo aperto con Antonio Solinas di Abinsula, Alberto Borini di B810 Digicom, Roberto Bordin di Targa Telematics e Fabrizio Giulio Luca Pilo del Dipartimento di Ingegneria Elettrica ed Elettronica dell’Università di Cagliari.

Il terzo panel dedicato ai “Veicoli”, per concentrarsi su nuovi veicoli, veicoli elettrici, tecnologia sulle bici, nuovi materiali.Con la conduzione di Fabio Mereu di Playcar, dialogheranno Stefano Sordelli di Volkswagen Italia, Ernesto Rossi di Sustainable Solutions di ItalScania, Roberto Murru, Direttore Generale di CTM SpA e Paolo Manfredi, Responsabile “Strategia Digitale” Confartigianato Imprese.

L’ultimo panel, il quarto, dedicato alla “Logistica”, quindi infrastrutture e sistemi per la logistica merci. Francesco Sechi di M-Lab ha moderato il dibattito tra Gianfranco Fancello, Docente Università di Cagliari DICAAR, Stefano Sordelli, di Volkswagen Italia e Giuseppe Pezzati, di AD Alhambra SRL.

Il Segretario Generale di Confartigianato Imprese, Cesare Fumagalli ha tratto le conclusioni finali della giornata.


© Trasporti-Italia.com - Riproduzione riservata


Leggi anche

Leggi gli altri articoli della categoria: Infrastrutture

Altri articoli della stessa categoria

Autostrade per l’Italia mette a disposizione i documenti sulla gestione dell’infrastruttura di rete

lunedì 16 settembre 2019 11:50:51
Autostrade per l’Italia adotta il principio di trasparenza totale e rende accessibilii documenti riguardanti l’infrastruttura di...

Autostrade: aumento dei pedaggi sospeso per due mesi

lunedì 16 settembre 2019 14:42:55
Sospeso per ulteriori due mesi l’incremento tariffario relativo all’anno 2019 l'aumento dei pedaggi autostradali. Lo ha...

Calabria, al via la progettazione di sei strade di interesse regionale

mercoledì 11 settembre 2019 11:31:00
Pubblicato sulla Gazzetta Ufficiale europea un bando unico per la progettazione di sei strade di interesse regionale. Lo rende noto l'ufficio stampa della...

Milano, in arrivo sei nuove velostazioni entro il 2021

lunedì 9 settembre 2019 11:55:11
La mobilità del capoluogo lombardo si fa sempre più dolce. Entro il 2021 saranno realizzate sei nuove velostazioni per incentivare l’uso di...

Uiltrasporti: chiediamo una convocazione urgente al nuovo governo

lunedì 9 settembre 2019 12:54:51
“Augurando buon lavoro al nuovo Governo ed in particolare ai ministri Paola De Micheli, Nunzia Catalfo e Stefano Patuanell...