Aeroporto di Salerno: arriva la firma del Mit per il rilancio

lunedì 20 maggio 2019 15:00:54

Il Ministero delle Infrastrutture e dei Trasporti dà nuovo impulso alle infrastrutture campane con la firma del decreto di concessione totale di gestione relativo all’Aeroporto di Salerno.

Si rilancia così lo scalo salernitano fermo ormai da mesi. Ottenuta la concessione alla società di gestione - la società Ads (Aeroporto di Salerno Costa d'Amalfi) - sarà infatti possibile bandire la gara d’appalto per i lavori di potenziamento dell’infrastruttura che prevedono l’allungamento della pista e il miglioramento delle dotazioni tecnologiche e delle apparecchiature.

L'intervento del Mit arriva dopo la firma al dicastero dell’atto aggiuntivo alla convenzione, datata 2013, per l’affidamento dello scalo a AdS tra Alessio Quaranta, direttore Generale dell’Ente Nazionale per l’Aviazione Civile (Enac), e Antonio Ferraro, presidente del Consiglio di Amministrazione della società Aeroporto di Salerno Costa d’Amalfi (AdS).

Atto aggiuntivo che, recepite anche le indicazioni pervenute dai ministeri vigilanti, ha rappresentato un documento propedeutico alla stesura e successiva sottoscrizione del decreto interministeriale per l’affidamento dell’aeroporto di Salerno alla società in questione.

A pochi giorni dall’atto, la sottoscrizione da parte del ministro Danilo Toninelli del decreto che, come si legge in una nota diramata dal Mit, “conferma l’impegno del Ministro a dare risposte per il potenziamento delle infrastrutture campane relativamente al rilancio del comparto aereo e degli aeroporti come volano di sviluppo di interi territori”.

L’aeroporto di Salerno, a seguito anche  dell’accordo dello scorso novembre tra AdS e Gesac, la società che gestisce lo scalo di Napoli, potrà riattivare i suoi voli e alleggerire il movimento-passeggeri dello scalo partenopeo di Capodichino, portando ad un incremento stimato in 5 milioni di viaggiatori a tre anni dal completamento delle piste.

 

© Trasporti-Italia.com - Riproduzione riservata

CONDIVIDI
Leggi anche

Trasporto pubblico: approvate le linee guida del Mit, mezzi pieni non oltre l'80%

Approvate in Conferenza Unificata le “Linee guida” del trasporto pubblico del Ministero delle Infrastrutture e dei Trasporti, con le misure organizzative per il contenimento della...

Continuità territoriale, Mit: verifica di mercato del servizio trasporto con le isole

Il Mit ha effettuato l'istruttoria per accertare le condizioni necessarie ad assicurare il servizio di continuità territoriale relative al servizio di trasporto passeggeri e merci con le isole...

Trasporto pubblico, 7 mln euro per la filovia di Ancona e oltre 470 mln per quella di Genova

Via libera dalla Conferenza unificata al Decreto proposto dalla Ministra De Micheli che prevede l’erogazione di circa 7 milioni di euro da destinare al ripristino e ampliamento della filovia di...