A14: viadotto Cerrano riaperto ai camion ma permane il divieto al transito delle merci pericolose

venerdì 31 gennaio 2020 10:20:00

E' ripresa alle 19 di ieri sera la circolazione dei mezzi pesanti con massa complessiva superiore a 3,5 tonnellate sul viadotto Cerrano al km 356 della A14.

Il tratto è presidiato dal personale della Polizia Stradale, al fine di garantire il rispetto delle prescrizioni dell’Autorità Giudiziaria.

La Direzione di Tronco di Pescara di Autostrade per l’Italia ultimerà nei prossimi giorni l’installazione della segnaletica relativa al divieto di transito delle merci pericolose.


© Trasporti-Italia.com - Riproduzione riservata


Leggi anche

Leggi gli altri articoli della categoria: Infrastrutture

Altri articoli della stessa categoria

Autostrade: proroga per la presentazione dei piani finanziari delle concessionarie

giovedì 26 marzo 2020 11:58:44
Posticipato al 20 maggio 2020 il termine del 30 marzo stabilito dal Decreto legge Milleproroghe, per la presentazione delle proposte di aggiornamento dei Piani...

Anas: 76 nuovi bandi da 380 milioni di euro per lavori di pavimentazione

martedì 17 marzo 2020 14:31:39
Anas ha pubblicato sulla Gazzetta Ufficiale 76 nuovi bandi di gara per l’esecuzione di lavori di manutenzione programmata della pavimentazione della...

Abruzzo, presidente Marsilio: necessario un nuovo casello sulla A14

venerdì 6 marzo 2020 14:54:33
Un nuovo casello autostradale "Vasto Centro", lungo l'autostrada A14. Lo ha richiesto  il presidente della Giunta regionale, Marco Marsilio, con una...

Infrastrutture: stanziato 1 miliardo per la manutenzione delle strade provinciali

venerdì 28 febbraio 2020 15:21:47
Per l’attività straordinaria sulle strade provinciali di tutta Italia sono stati assegnati ulteriori 995 milioni di euro dal Ministero delle...

Infrastrutture: cresce il riciclo della pavimentazione stradale (25%), ma Italia fanalino di coda in UE

martedì 25 febbraio 2020 14:12:35
 Cresce il riciclo della pavimentazione stradale attestandosi al 25% con un risparmio di materie prime per circa 300 mln di euro. Migliora la...