Veicoli industriali: tornano a crescere gli autocarri, in flessione trainati e bus

venerdì 21 giugno 2019 15:41:56

A maggio 2019, sono stati rilasciati 2.324 libretti di circolazione di nuovi autocarri (+5,3% rispetto a maggio 2018) e 1.050 libretti di circolazione di nuovi rimorchi e semirimorchi pesanti, ovvero con ptt superiore a 3.500 kg (-16,1%), suddivisi in 137 rimorchi (-6,2%) e 913 semirimorchi (-17,5%). Lo annuncia l'Anfia con una nota.

Mentre gli autocarri tornano a crescere, per i veicoli trainati si tratta del quinto mese consecutivo con il segno meno. Per entrambi i comparti si conferma un trend negativo nei primi cinque mesi del 2019: 10.838 libretti di circolazione di nuovi autocarri, il 7,6% in meno del periodo gennaio-maggio 2018, e 7.647 libretti di circolazione di nuovi rimorchi e semirimorchi pesanti (-7,2% rispetto a gennaio-maggio 2018), così ripartiti: 662 rimorchi (+4,3%) e 6.985 semirimorchi (-8,2%).
Per quanto riguarda le alimentazioni, si rileva il buon andamento del mercato degli autocarri alimentati a gas, che a gennaio-maggio 2019 raggiunge una quota del 9%.
Nello specifico, le vendite di autocarri a metano registrano un incremento del 53,6% e quelle a GNL del 31,6%.

Cresce ancora la rete delle stazioni LNG con l’inaugurazione, l’8 giugno scorso, del nuovo punto di rifornimento di Agrate Brianza (MB), in un’area geografica strategica per il trasporto nazionale nonché base di partenza per il collegamento con i maggiori paesi europei. Realizzato su una superficie di 8.000 metri quadrati, l’impianto erogherà carburanti per tutti i tipi di veicoli: benzina e gasolio per mezzo di due colonnine multiprodotto, metano, GPL, ricariche per auto elettriche e, attraverso un serbatoio di
stoccaggio per LNG da 60 tonnellate, anche gas naturale liquefatto per l’alimentazione dei pesanti stradali, per i quali un erogatore è attivo e un secondo già predisposto. 

Il mercato degli autobus con ptt superiore a 3.500 kg, nel mese di maggio registra 348
nuove unità, riportando una flessione del 14,9%. Nel mese si registra una crescita a
doppia cifra per il comparto degli autobus e midibus turistici (+29%) e per gli scuolabus (+25%), mentre risultano in calo a doppia cifra gli autobus adibiti al TPL (-40,6%) e i minibus (-20%). Nei primi cinque mesi dell’anno in corso, sono stati rilasciati 1.634 libretti di autobus contro i 1.778 di gennaio-maggio 2018 (-8,1%). Mantengono segno positivo soltanto gli scuolabus (+14,2%), mentre chiudono in flessione gli autobus adibiti al TPL (-13,8%), gli autobus e midibus turistici (-7,7%) e i minibus (-6,9%), rispetto ai primi cinque mesi del 2018.


© Trasporti-Italia.com - Riproduzione riservata


Leggi anche

Leggi gli altri articoli della categoria: Industriali

Altri articoli della stessa categoria

Veicoli industriali, Anfia: alta la preoccupazione per gli impatti da Covid-19

venerdì 20 marzo 2020 14:14:29
Rallentamenti della produzione, chiusura di alcuni stabilimenti e blocco dell’iter di immatricolazione sono alcuni delle conseguenze derivanti...

Coronavirus: Scania interrompe la produzione in Europa

giovedì 19 marzo 2020 10:53:26
Scania ferma le attività produttive nella maggior parte degli impianti produttivi d'Europa a partire da mercoledì 25 marzo, a causa della carenza...

Rimorchi e semirimorchi, Unrae: mercato in caduta libera, a febbraio -18,6%

giovedì 19 marzo 2020 14:04:48
Il mercato dei Rimorchi e Semirimorchi con massa totale a terra superiore a 3,5t registra una flessione del 18,6% rispetto al febbraio del 2019 quando...

Renault nel 2019 mantiene la posizione nel mercato degli industriali

venerdì 13 marzo 2020 11:17:08
Renault Trucks mantiene la posizione nel 2019, nonostante il mercato dei veicoli industriali sia stato turbolento. Rimane salda in Francia con 27,9% sul...

Volvo Trucks lancia la nuova generazione di veicoli pesanti

giovedì 27 febbraio 2020 11:07:46
Volvo Trucks presenta quattro nuovi veicoli pesanti, Volvo FH, FH16, FM e FMX, che mettono in primo piano il conducente. Lo sviluppo dei nuovi modelli si...