Rimorchi: nel primo trimestre del 2019 immatricolazioni in calo dell'1,9%

martedì 23 aprile 2019 13:52:01

Nel primo trimestre del 2019 calo dell’1,9% del mercato dei Rimorchi e Semirimorchi con massa totale a terra superiore a 3,5 t, rispetto allo stesso periodo del 2018 (con 4.664 unità immatricolate contro 4.754), con il mese di marzo a -3,9% rispetto al marzo 2018. Lo comunica il Centro Studi e Statistiche di Unrae sulla base dei dati di immatricolazione forniti dal ministero delle Infrastrutture e deiTrasporti.

“La situazione è scoraggiante - commenta Sandro Mantella, Coordinatore del Gruppo Rimorchi Semirimorchi e Allestimenti di UNRAE, l’Associazione delle Case estere - e le notizie secondo le quali il fondo investimenti per il 2019 è stato ridotto a 25 milioni per l’annualità 2019 non crea certo un’atmosfera favorevole all’ottimismo. Il fondo investimenti è una forma di sostegno che, nell’ambito dei contributi destinati all’autotrasporto, pur con tuttii suoi limiti contribuisce al rinnovo del parco. Guardiamo quindi con estrema preoccupazione all’ennesimo taglio dei fondi per gli investimenti, e ci auguriamo che almeno le formule del Superammortamento e della Legge Sabatini possano continuare ad essere operative ed utilizzabili anche per l’acquisto di veicoli destinati al trasporto di merci”.

“Mentre aspettiamo di sapere quali saranno gli orientamenti del decisore politico -continua Mantella - proseguiamo comunque il dialogo con le Direzioni competenti del Ministero delle Infrastrutture e dei Trasporti, con le quali UNRAE ha ottime e consolidate relazioni, per cercare le soluzioni tecniche più praticabili che consentano a industria e Pubblica Amministrazione di aggiornare norme e procedure al fine di garantire la produttività e la competitività del settore. Il Gruppo Rimorchi, Semirimorchi e Allestimenti di UNRAE ha aperto al suo interno alcuni tavoli di lavoro su temi specifici, proprio per raccogliere documentazioni e proposte da discutere con i colleghi tecnici del ministero, secondo comuni intendimenti”.

“Con l’intenzione di snellire gli adempimenti nazionali per l’omologazione e l’immatricolazione dei veicoli in generale, e degli allestimenti specifici per il trasporto di merci - conclude Mantella - UNRAE segue con attenzione l’evoluzione dei lavori parlamentari sulla riforma del Codice della Strada, dove la delegificazione delle prescrizioni tecniche, auspicata e richiesta da molto tempo, consentirebbe intanto un più rapido adeguamento alle prescrizioni tecniche europee e internazionali, facilitando il lavoro di tutti".


© Trasporti-Italia.com - Riproduzione riservata


Leggi anche

Leggi gli altri articoli della categoria: Industriali

Altri articoli della stessa categoria

Giornate del Sollevamento e dei Trasporti Eccezionali: oltre 11.000 visitatori e 400 espositori per la 7^edizione

lunedì 14 ottobre 2019 13:50:52
La settima edizione del GIS, le Giornate Italiane del Sollevamento e dei Trasporti eccezionali, che ha chiuso i battenti il 5 otttobre, ha registrato oltre...

Renault Trucks, 25 eco-conducenti nella finale dell'Optifuel Challenge 2019 a Lione

venerdì 11 ottobre 2019 10:34:48
Nella città natale di Renault Trucks si terrà, il prossimo 16 ottobre, la finale internazionale dell’Optifuel Challenge...

Iveco vince il FIA European Truck Racing Championship 2019

venerdì 11 ottobre 2019 13:57:52
IVECO vince il FIA European Truck Racing Championship 2019 dominando sia nella classifica a squadre sia in quella individuale. IVECO ha partecipato alla...

Veicoli industriali: a settembre il mercato crolla del 23%

mercoledì 9 ottobre 2019 14:12:28
Il mercato dei veicoli industriali registra una pesante battuta d’arresto a settembre, con un calo del 23%. Secondo UNRAE è la...

Al Gis 2019 le novità di Fassi Gru: la nuova F30M e il ‘Drive by Fassi’

venerdì 4 ottobre 2019 12:32:07
Al Gis 2019 - Giornate Italiane del Sollevamento e dei Trasporti Eccezionali, in svolgimento a Piacenza Expo dal 3 al 5 ottobre - Fassi Gru espone 10 gru Fassi...