Sicurezza a Ue: nuovi contratti per e-Geos e TAS

giovedì 18 maggio 2017 14:37:28

Il Centro satellitare dell’Unione europea (SatCen) ha assegnato un contratto quadro, valore massimo fino a 7,5 milioni di euro, per la fornitura del servizio Copernicus a supporto della External Action Geospatial Production della Ue a un consorzio di aziende europee guidato dalla joint-venture tra Telespazio (80%) e Agenzia spaziale italiana (20%) e-GEOS. Con questo servizio, e-GEOS assisterà il SatCen nel supportare l'Unione nelle operazioni di sicurezza al di fuori del proprio territorio, grazie a informazioni georeferenziate su aree critiche remote e difficilmente accessibili. Copernicus potrà aiutare anche in situazioni di crisi, in corso o in divenire, e per prevenire minacce dall’esterno.
Per assicurare la produzione di grandi quantità di immagini come richiesto dal contratto, h24, 365 giorni l’anno, e-GEOS guiderà un consorzio che comprende le aziende GAF e Telespazio Iberica - entrambe parte del gruppo Telespazio (joint venture tra Leonardo 67% e Thales 33%) -, Airbus Defence and Space, GMV, IABG e SIRS. "Siamo onorati  - ha dichiarato Massimo Comparini, amministratore delegato di e-GEOS – di guidare una squadra industriale europea così rilevante a sostegno del SatCen della Ue, uno dei più importanti enti delegati della Commissione”. Thales Alenia Space, joint venture tra Thales (67%) e Leonardo (33%), ha annunciato oggi che fornirà uno strumento, Argos Neo, per il dimostratore nanosatellitare Angels (Argos Neo on a Generic Economical and Light Satellite).
Il satellite per questa missione dell’agenzia spaziale francese Cnes è in fase di costruzione da parte di Nexeya. Argos Neo è uno strumento di raccolta dati in miniatura sviluppato da Thales Alenia Space come primo contraente insieme a Syrlinks, società produttrice di strumentazione per comunicazioni radio e geolocalizzazione, come sottocontraente principale. Lo scopo di Argos Neo è di dimostrare la capacità operativa di uno strumento in miniatura complesso che offra alte prestazioni su una piattaforma nanosatellitare. L’emergere di nuovi requisiti per sistemi satellitari e l’ esperienza nelle soluzioni operative incentrate sui nanosatelliti porterà a un cambiamento nel panorama della raccolta dei dati satellitari negli anni a venire. 


© Trasporti-Italia.com - Riproduzione riservata


Leggi gli altri articoli della categoria: Industria

Altri articoli della stessa categoria

Leonardo: l’AW189 sarà impiegato anche dalla russa Aviashelf

giovedì 20 luglio 2017 11:14:59
Nuovo operatore dell’AW189 in Russia. Leonardo ha infatti annunciato che l’elicottero bimotore sarà impiegato dall’operatore Aviashelf...

La Turchia si avvicina al SAMP/T?

giovedì 20 luglio 2017 12:10:50
I responsabili del consorzio Eurosam (Mbda-Thales) e le aziende turche, Aselsan e Roketsan – rispettivamente Michel Vigneras, Faik Eken e Selçuk...

Avio investe in Sardegna: un’infrastruttura per produrre gli scudi termici del Vega

giovedì 20 luglio 2017 16:25:49
Avio punta sulla Sardegna. L’azienda infatti investirà 28 milioni di euro, in partnership con l’Agenzia spaziale italiana, il Distretto...

ATR: SEI 72-600 per Mandarin Airlines

mercoledì 19 luglio 2017 12:21:43
Nuovo cliente asiatico per ATR. Mandarin Airlines, sussidiaria della compagnia di bandiera di Taiwan China Airlines, ha firmato un contratto con la...

Il presidente della Repubblica Mttarella in visita al Polo Spaziale di Matera

martedì 18 luglio 2017 12:39:09
Il presidente della Repubblica Sergio Mattarella ha visitato il Polo Spaziale di Matera, tra le più significative realtà del Mezzogiorno per...