Leonardo partner della RAF per il programma di ricerca anti-drone

giovedì 12 settembre 2019 11:39:29

Leonardo è stata selezionata dalla Royal Air Force (RAF) per supportare la fase successiva del programma di ricerca e sviluppo anti-drone del ministero della Difesa britannico. Lo studio analizzerà la minaccia attuale rappresentata da droni ostili e le possibili future evoluzioni e fornirà una valutazione di una vasta gamma di tecnologie in grado di costituire una completa capacità anti-drone a disposizione della RAF. Il programma, della durata di tre anni, avrà inizio nel 2020.
Negli ultimi mesi la minaccia di droni ostili è diventata un tema prioritario, collegata all’aumento di velivoli piccoli, economici e facilmente reperibili sul mercato. L’elemento più preoccupante è rappresentato dal fatto che le tecnologie unmanned si stanno evolvendo rapidamente, costituendo una sfida per le organizzazioni che devono proteggersi dall'uso improprio di tali velivoli. Il programma di ricerca della RAF illustrerà il modo in cui la Forza Aerea britannica risponderà a questo pericolo e sarà in grado di mantenere il passo con la tecnologia, analizzando come gli operatori saranno in grado di rilevare, tracciare, identificare e neutralizzare i droni ostili.
Leonardo è stata scelta come partner nel programma per la sua esperienza in questo settore. Nel 2018 e nel 2019, in seguito agli avvistamenti di droni negli aeroporti di Gatwick e Heathrow, la RAF ha dispiegato sistemi anti-drone Leonardo per consentire il ripristino delle operazioni aeroportuali. La società offre i suoi sistemi modulari e scalabili a clienti militari e civili nel Regno Unito e a diversi clienti internazionali; anche l’Esercito e l’Aeronautica militare italiani hanno acquistato equipaggiamenti anti-drone Leonardo. Il programma di ricerca della RAF si baserà su questo know-how e su studi e attività svolti in precedenza.
Nel lungo periodo, il programma di ricerca e sviluppo aiuterà a comprendere e delineare i requisiti per lo sviluppo di una completa capacità anti-drone a disposizione della RAF per la protezione delle proprie basi operative.


© Trasporti-Italia.com - Riproduzione riservata


Leggi gli altri articoli della categoria: Industria

Altri articoli della stessa categoria

Airbus e i suoi partner svelano dettagli del nuovo concept Eurofighter ECR

mercoledì 13 novembre 2019 15:45:24
Nel corso dell’International Fighter Conference di Berlino, Airbus e i suoi partner hanno presentato per la prima volta i dettagli concreti del nuovo...

Boeing: Report sui progressi del 737 MAX

mercoledì 13 novembre 2019 09:53:30
“La priorità di Boeing rimane il rientro in servizio sicuro del MAX e il supporto alle compagnie aeree clienti in questo difficile periodo”....

Il primo Airbus A220 di Air Canada esce dall'hangar di verniciatura

martedì 12 novembre 2019 15:09:47
Svelato il primo Airbus A220 di Air Canada, uscito dall'hangar di verniciatura della linea di assemblaggio finale dello stabilimento di Mirabel. A dicembr...

Boeing: consegnato alla RAF il primo di nove P-8A Poseidon

lunedì 11 novembre 2019 17:08:40
Boeing ha consegnato alla Royal Air Force il primo dei nove P-8A Poseidon maritime patrol aircraft (MPA), che il Regno Unito sta acquistando attraverso il...

Il Boeing Starliner completa il pad abort test

giovedì 7 novembre 2019 15:37:05
Boeing ha superato un test fondamentale sulla strada per riportare gli Stati Uniti alle capacità di human spaceflight launch, completando con successo...

Leonardo: ricavi e utili in forte crescita nei primi nove mesi 2019


Ancora risultati in crescita per Leonardo che ha chiuso i primi nove mesi del 2018 con ricavi in aumento di quasi l’11% e un risultato netto in incremento del 76,8%. “I...