L'H160 di Airbus riceve la certificazione da parte dell’Easa

martedì 7 luglio 2020 10:50:03

Il bimotore multi-ruolo H160 di Airbus Helicopters ha ottenuto la certificazione di tipo da parte dell’Agenzia Europea per la Sicurezza Aerea (Eesa). L’azienda prevede che la certificazione da parte della FAA avverrà a ridosso della prima consegna, prevista entro la fine dell'anno per un cliente statunitense.
"Il positivo completamento della certificazione di tipo dell’H160 è il risultato di diversi anni di straordinario lavoro e sforzi compiuti congiuntamente dai team tecnici coinvolti dell'EASA e di Airbus Helicopters in un notevole e fruttuoso spirito di cooperazione – ha dichiarato Rachel Daeschler, Certification director dell’Easa –. È il risultato di accurati sforzi di progettazione e collaudo per garantire il raggiungimento dei più alti standard di sicurezza. La progettazione dell'H160 lo rende adatto a una vasta gamma di missioni differenti. È anche uno dei più ecologici elicotteri per quanto riguarda il consumo di carburante e uno dei più silenziosi della sua categoria. Il mio personale ringraziamento e le mie più sentite congratulazioni allo staff tecnico coinvolto che ha costantemente mostrato un forte impegno in una costruttiva collaborazione per superare le sfide inerenti questo progetto per la certificazione di tipo".
“Siamo lieti che l'H160 abbia ricevuto la certificazione di tipo da parte dell’Easa – ha dichiarato Bruno Even, Ceo di Airbus Helicopters –. Questo risultato è il coronamento di anni di duro lavoro, svolto con i nostri fornitori e partner, nella progettazione, industrializzazione e definizione del sistema a supporto e vorrei ringraziare tutti coloro che hanno dedicato il loro tempo e la loro energia a trasformare in realtà questo elicottero di nuova generazione. Sono impaziente che H160 entri in servizio offrendo le sue innovative caratteristiche ai clienti di tutto il mondo, portando loro competitività e ulteriore comfort e sicurezza".
Per sviluppare e certificare l'aeromobile e continuare a farlo crescere prima dell'entrata in servizio, Airbus Helicopters ha fatto affidamento su tre prototipi, il primo elicottero di serie e due mezzi di prova aggiuntivi, il Dynamic Helicopter Zero e il System Helicopter Zero. Gli elicotteri hanno volato per oltre 1500 ore sia per i test di volo che per i voli dimostrativi per i clienti. Progettato come un elicottero multi-ruolo in grado di eseguire una vasta gamma di missioni come trasporto offshore, EMS, aviazione privata e d'affari e servizi pubblici, l'H160 integra le ultime innovazioni tecnologiche di Airbus Helicopters. Tra queste, le funzioni per la sicurezza con l’avionica Helionix e le funzionalità automatizzate, nonché la protezione inviluppo di volo. L'elicottero offre inoltre ai passeggeri un migliore comfort grazie alle pale Blue Edge, che riducono il rumore, e a una migliorata visibilità esterna a beneficio sia dei passeggeri che dei piloti.
L’H160 è stato progettato pensando anche a una maggiore efficienza del consumo di carburante e all'ecosistema di manutenzione semplificata incentrato sul cliente: l'accessibilità degli equipaggiamenti è stata facilitata dall'architettura ottimizzata dell'elicottero, il piano di manutenzione è stato accuratamente verificato durante le campagne Operator Zero e l’elicottero viene consegnato con una intuitiva documentazione 3D per la manutenzione.

© Trasporti-Italia.com - Riproduzione riservata

CONDIVIDI
Leggi anche

Aeroporto di Trapani: dal 1° novembre voli in continuità per Perugia, Trieste e Ancona

Aperte le vendite dei voli operati da Trapani con tariffe onerate da Tayaranjet. Si parte domenica 1° novembre con il collegamento Trapani-Trieste, che sarà attivo anche il venerdi. Lunedi...

Trasporto pubblico locale: a Napoli bando per attivazione nuove linee riservato a NCC e operatori turistici

Su sollecitazione del Comune di Napoli, Anm ha attivato un bando aperto a Ncc e operatori turistici per l’attivazione di sette nuove linee e per trasportare almeno 15.000 persone in più...

Trenitalia: da inizio novembre in vendita i biglietti dell’orario invernale

La pianificazione invernale di Trenitalia entrerà in vigore domenica 13 dicembre. Dagli inizi di novembre è previsto il caricamento sui sistemi di vendita abituali dell’azienda...