Il Falco EVO di Leonardo impiegato in un’operazione Frontex di monitoraggio di immigrazione irregolare

lunedì 15 luglio 2019 09:47:29

Il drone Falco EVO di Leonardo è stato impiegato il 20 giugno in un’operazione di monitoraggio nel Mar Mediterraneo che ha coinvolto un’imbarcazione con migranti irregolari, nell’ambito di un’attività dell’agenzia europea della guardia di frontiera e costiera Frontex. Partita dall’isola di Lampedusa, la missione ha visto il Falco EVO, insieme ad altri asset dell’Agenzia, identificare la “nave madre” dalla quale 81 migranti irregolari sono stati trasferiti su imbarcazioni più piccole, documentando così una pratica utilizzata sempre più spesso da organizzazioni criminali. In seguito al trasbordo, il Falco EVO, in una configurazione specifica per la sorveglianza, ha continuato a monitorare la nave fino a quando è scattata un’operazione delle autorità italiane per bloccarla.
Il drone, schierato presso l’aeroporto di Lampedusa, ha già svolto oltre 280 ore di volo per conto di Frontex, arrivando a compiere il 26 giugno il record di 17 ore e 21 minuti consecutivi. Questa missione particolarmente lunga si è resa necessaria a fronte di un’esigenza di Frontex di supportare l’intercettazione di due imbarcazioni nell’area di Lampedusa, come richiesto dalle autorità italiane. Grazie allo stretto coordinamento tra Enav, Enac, AST Aeroservizi Lampedusa, la Guardia di Finanza e Leonardo, è stato possibile prolungare di due ore l’operazione, terminata così alla mezzanotte, e identificare i natanti con l’aiuto del Falco EVO.
Il Falco EVO è dispiegato presso la base aerea di Lampedusa da dicembre 2018 nell’ambito di un progetto di sorveglianza marittima di Frontex. I voli sono pianificati in coordinamento con la Guardia di Finanza e il Ministero dell’Interno e sono operati da Leonardo in base a un accordo di servizio.
Nella sua configurazione per le attività Frontex, il Falco EVO è equipaggiato con una suite avanzata di sensori di bordo che include anche il radar Gabbiano TS Ultra Light di Leonardo per missioni a lungo raggio diurne e notturne. Operazioni e manutenzione del velivolo sono gestite da un equipaggio Leonardo.


© Trasporti-Italia.com - Riproduzione riservata


Leggi gli altri articoli della categoria: Industria

Altri articoli della stessa categoria

Sita: sempre più ampio ricorso a intelligenza artificiale in aeroporti e compagnie aeree cinesi

venerdì 6 dicembre 2019 14:18:39
Agenti virtuali e chatbot al posto di operatori ai desk aeroportuali e ai contact center: secondo il report Sita 2019 China IT Insights, l’88% delle...

Leonardo: accordo con Codaltec per collaborazione in Colombia

mercoledì 4 dicembre 2019 13:06:25
Leonardo e Codaltec (Corporacion De Alta Tecnologia para la defensa) hanno firmato un memorandum of understanding per avviare una collaborazione volta a...

Airbus: United Airlines ordina 50 A321XLR

mercoledì 4 dicembre 2019 17:03:50
United Airlines ha siglato un ordine fermo per 50 Airbus A321XLR, che andranno a sostituire gradualmente i modelli più vecchi e a supportare...

Telespazio: contratto con la Televisione nazionale romena

martedì 3 dicembre 2019 15:17:23
Telespazio si è aggiudicata, attraverso la controllata RARTEL, una gara per la fornitura dei servizi di distribuzione via satellite del bouquet di...

Airbus celebra il 100° A220 uscito dallo stabilimento di produzione

lunedì 2 dicembre 2019 15:32:36
Airbus ha celebrato il 100° velivolo A220 prodotto durante una cerimonia presso la sede del programma aeronautico a Mirabel, in Canada. L'aeromobile, un...

Ministeriale ESA: l’Italia raddoppia il budget


Arrivano buone notizie per l’Italia dalla Ministeriale ESA, che si è svolta ieri e oggi a Siviglia. La delegazione italiana ha destinato come contributo del nostro Paese al...