Airbus: investimento da 25 milioni nel sito aerospaziale tedesco di Ottobrunn/Taufkirchen

martedì 12 febbraio 2019 09:00:27

Airbus espande le attività aerospaziali sul proprio sito di Ottobrunn/Taufkirchen, nei pressi di Monaco con un investimento da circa 25 milioni di euro per modernizzare la produzione di pannelli solari per i satelliti e ampliare le camere bianche dedicate alla strumentazione ottica dei satelliti. Nelle prossime settimane Airbus inizierà la costruzione di una fabbrica 4.0 per automatizzare e digitalizzare la produzione di pannelli solari per i satelliti.
L’operazione comporterà un rinnovamento completo dell’edificio di produzione, la cui superficie passerà da 800 a un totale di 5.500 mq, e l’introduzione di una catena di assemblaggio robotizzata. Questo investimento, del valore di 15 milioni di euro, dimostra la capacità dell’azienda di rimanere competitiva sul mercato globale, e l’automatizzazione della catena di assemblaggio consentirà di ridurre tempi e costi di produzione. L’introduzione di questa tecnologia all’avanguardia consentirà anche di salvaguardare 170 posti di lavoro e di massimizzare le opportunità di crescita future, come quelle collegate alle costellazioni di satelliti e al “New Space”. La società intende inoltre continuare a sostenere la ricerca di punta, in particolare nel campo dei satelliti, come le missioni verso Giove, il Sole o Mercurio. Airbus continuerà inoltre a utilizzare la camera bianca (che sarà ampliata di 250 mq per raggiungere un totale di 1.700 mq) per l’integrazione di strumenti ottici satellitari, un ambito nel quale Airbus ha investito oltre 10 milioni di euro presso il proprio sito di Ottobrunn/Taufkirchen.
La nuova camera bianca consentirà a una parte dei 150 dipendenti della business unit Strumenti Ottici di costruire la strumentazione di MERLIN (Methane Remote Sensing Lidar Mission), un satellite franco-tedesco progettato per misurare la concentrazione di metano nell’atmosfera terrestre al fine di migliorare la comprensione dei cambiamenti climatici.
“Il sito aerospaziale di Ottobrunn/Taufkirchen non ha solo scritto la storia della tecnologia all’avanguardia degli ultimi 60 anni, ma sta anche contribuendo a plasmare il futuro - ha dichiarato Dirk Hoke, Ceo di Airbus Defence and Space -. La produzione di pannelli solari segna oggi il nostro ingresso nell’era dell’Industria 4.0, con un sito che vanta la più grande camera bianca per l’integrazione di strumenti ottici satellitari della Germania. Questo ci consentirà di migliorare la nostra posizione competitiva a livello globale contribuendo inoltre a salvaguardare l’occupazione a livello locale”. 


© Trasporti-Italia.com - Riproduzione riservata


Leggi gli altri articoli della categoria: Industria

Altri articoli della stessa categoria

Lion Air diventa il primo operatore A330neo dell'Asia-Pacifico

lunedì 22 luglio 2019 13:03:32
Il vettore indonesiano Lion Air ha ricevuto il suo primo A330-900, diventando la prima compagnia aerea della regione Asia-Pacifico a far volare l'A330neo....

Boeing: Korean Air finalizza ordini per venti Dreamliner

lunedì 22 luglio 2019 14:38:11
Korean Air ha finalizzato un accordo con Boeing per l’acquisto di venti 787 Dreamliner (dieci B787-10 e altrettanti 787-9) per un valore di 6,3 miliardi...

Il Sea Lion di Airbus Helicopters ha completato con successo la missione dimostrativa in Germania

venerdì 19 luglio 2019 11:35:19
L'NH90 Sea Lion ha completato con successo nel mese di luglio le missioni dimostrative per i suoi diversi impieghi nella Marina militare tedesca, tra cui le...

Gli Stati Uniti escludono la Turchia dal programma F-35

venerdì 19 luglio 2019 09:00:02
La Turchia non potrà più partecipare al programma F-35. Questa la ritorsione americana dopo la decisione di Ankara di comprare il sistema di...

Piaggio Aerospace: firmati i primi due contratti con la Difesa

giovedì 18 luglio 2019 11:20:26
Sono arrivati i primi ordini dalla Difesa per Piaggio Aerospace. Le due parti hanno infatti sottoscritto due contratti di manutenzione motori e di fornitura...