Vola l’utile di Leonardo. Profumo: abbiamo mantenuto le promesse

mercoledì 13 marzo 2019 18:42:11

Ottimi risultati per Leonardo nel 2018. La società ha chiuso con un utile in aumento dell’83% rispetto all’anno precedente, a quota 510 milioni di euro e ricevi in crescita del 4,3% a quota 12,24 miliardi di euro, grazie soprattutto all’andamento dell’Elettronica, Difesa e Sistemi di Sicurezza e agli Elicotteri. “Il 2018 ha rappresentato un importante passo in avanti nell’esecuzione del Piano Industriale: abbiamo intrapreso le azioni necessarie e mantenuto le promesse; abbiamo raggiunto i target e superato la Guidance – ha commentato l’amministratore delegato Alessandro Profumo -. Continuiamo ad essere fiduciosi sul raggiungimento di tutti gli obiettivi del piano industriale: crescita della top line insieme al rigoroso controllo dei costi, per una redditività di Gruppo a doppia cifra ed una importante generazione di cassa dal 2020. Nei prossimi anni vogliamo accelerare ulteriormente il percorso avviato per la crescita sostenibile”.
Gli o
rdini sono stati pari a 15,124 miliardi di euro, con un incremento del 30% rispetto al 2017, principalmente dovuto all’acquisizione del contratto NH90 Qatar per 3 miliardi di euro. Il portafoglio ordini è pari a 36,118 miliardi di euro e mostra, rispetto al 2017 un incremento del 7,8%, assicurando una copertura in termini di produzione equivalente pari a circa 3 anni.
L’andamento atteso nel 2019 conferma il trend di crescita, con un ulteriore incremento dei ricavi ed un miglioramento della redditività accompagnata da una rigorosa gestione finanziaria volta a supportare la crescita garantendo l’equilibrio tra investimenti e generazione di cassa.  In particolare, Leonardo prevede per il 2019 elevati livelli di nuovi ordinativi (12,5 – 13,5 miliardi) grazie alla finalizzazione di importanti ordini export, supportata dalla completa implementazione della nuova strategia commerciale volta a presidiare più efficacemente i mercati chiave per il Gruppo e valorizzare il potenziale della One Company; ricavi per 12,5 – 13,0 miliardi, in crescita rispetto al 2018 grazie all’apporto del programma EFA Kuwait, al solido portafoglio ordini, ulteriormente rafforzatosi nel 2018, ed al buon posizionamento dei prodotti del Gruppo nei segmenti di mercato


© Trasporti-Italia.com - Riproduzione riservata


Leggi gli altri articoli della categoria: Focus

Altri articoli della stessa categoria

Iata: studio su competitività dell’industria del trasporto aereo in Italia

lunedì 14 ottobre 2019 16:08:06
Uno studio pubblicato dall’Associazione internazionale del trasporto aereo (Iata) dimostra che un settore del trasporto aereo più competitivo in...

Si ispirano alle cabine aeronautiche i quadranti da polso di Bell & Ross

martedì 8 ottobre 2019 15:23:06
I primi modelli Bell & Ross sono stati progettati da Belamich e Rosillo, nel 1992, in Francia, ma erano prodotti da un tedesco specializzato in...

Leonardo: l’AW139 arriva a quota mille

venerdì 20 settembre 2019 16:13:27
Importante traguardo per l’AW139 di Leonardo. L’elicottero, che ha compiuto il primo volo nel 2011, è infatti arrivato a quota mille...

L’Italia nel Tempest, firmata l’intesa con il Regno Unito

mercoledì 11 settembre 2019 10:17:43
L’Italia è entrata ufficialmente nel programma Tempest, il futuro caccia di sesta generazione inglese, annunciato lo scorso anno al salone...

Leonardo e Polish Armament Group presentano una nuova versione del W-3

mercoledì 4 settembre 2019 10:57:36
Leonardo e Polish Armament Group hanno presentato una versione dell’elicottero militare multiruolo W-3 Sokół al salone MSPO 2019, in Polonia....

Iata: studio su competitività dell’industria del trasporto aereo in Italia


Uno studio pubblicato dall’Associazione internazionale del trasporto aereo (Iata) dimostra che un settore del trasporto aereo più competitivo in Italia potrebbe generare circa...