Leonardo si aggiudica Ocean2020, bando Ue sulla sicurezza marittima

venerdì 12 gennaio 2018 14:24:46

E’ andato a Leonardo il primo bando di gara emanato dall’Unione europea nel settore della difesa marittima. Si tratta del progetto OCEAN2020, che sarà appunto guidato dalla società di Piazza Monte Grappa e che vede la partecipazione di 15 Paesi europei con 42 partner, compresi i ministeri della Difesa di Italia, Grecia, Spagna, Portogallo e Lituani e numerose società quali Indra, Safran, Saab, MBDA, PGZ/CTM, Hensoldt, Intracom- IDE, Fincantieri e QinetiQ.
OCEAN2020 consentirà di integrare piattaforme unmanned di diverso tipo (ala fissa, ala rotante, superficie e subacquee) con il centro di comando e controllo delle unità navali, prevedendo lo scambio dati via satellite con centri di comando e controllo a terra. Nell’ambito del progetto sarà anche dimostrato l’impiego congiunto e cooperativo di piattaforme con e senza pilota. Queste capacità innovative saranno impiegate per missioni di sorveglianza e interdizione marittima.
La prima dimostrazione, pianificata nel 2019 nel Mediterraneo, sarà coordinata dalla Marina Militare Italiana, e vedrà gli elicotteri senza pilota di Leonardo, Hero e Solo, operare da unità navali italiane e cooperare con i sistemi di altri partner europei. La seconda dimostrazione, pianificata nel 2020 nel Baltico, sarà coordinata dalla Marina Militare svedese. Le informazioni e i dati ottenuti dai diversi sistemi nell’ambito di queste due dimostrazioni verranno elaborati ed inviati ad un prototipo di centro di comando e controllo europeo a Bruxelles.
“Siamo particolarmente lieti di questo risultato per la valenza strategica e tecnologico-operativa che riveste il programma OCEAN2020 - ha dichiarato Alessandro Profumo, amministratore delegato di Leonardo -. Si tratta, infatti, del primo progetto di ricerca tecnologica dedicato a un tema di grande attualità e di interesse trasversale per l’Europa e per l’area del Mediterraneo in particolare, quello della sicurezza marittima. Questo successo è stato possibile grazie all’intensa e concreta collaborazione messa in campo dai 42 partner del team che abbiamo l’orgoglio di guidare”.

 

 

 

 


© Trasporti-Italia.com - Riproduzione riservata


Leggi gli altri articoli della categoria: Focus

Altri articoli della stessa categoria

Congresso ACI World: aumentano i passeggeri ma anche costi e rischi

mercoledì 20 giugno 2018 11:11:58
Trovare la giusta interazione tra aeroporti e compagnie aeree, affrontare le sfide poste dalla crescita della domanda da armonizzare con la...

Aero Vodochody punta al 10% del mercato mondiale degli addestratori

martedì 15 maggio 2018 15:16:57
Un accordo con il Senegal per quattro addestratori L-39NG e una partenership tecnica e commerciale con l’israeliana Israel Aerospace Industries (IAI) per...

Spazio: Francia e Germania discutono di tecnologie di rottura, in UK tiene banco Galileo

giovedì 10 maggio 2018 16:09:44
L’asse franco-tedesco per tecnologie innovative “made in Europe” guarda anche allo spazio. "Stiamo ponendo in essere delle azioni congiunte...

Futuro caccia: Berlino e Parigi danno la linea

giovedì 26 aprile 2018 12:31:48
L’annuncio alla fine è arrivato. Dassault Aviation e Airbus hanno annunciato a Berlino, nella giornata di apertura del salone ILA, che uniranno...

Capacità nucleari per il Typhoon? L'EFA offerto al Bundeswehr per il dopo Tornado

martedì 24 aprile 2018 15:49:48
Airbus and Eurofighter GmbH hanno sottoposto la loro offerta alla Difesa tedesca per la sostituzione dei cacciabombardieri Tornado, indicando...