Le Bourget: svelati i modelli del Future Combat Air System

lunedì 17 giugno 2019 15:27:22

Sono stati Eric Trappier, presidente e ceo di Dassault Aviation, e Dirk Hoke, ceo di Airbus Defence and Space, a presentare nel corso di un evento al salone aerospaziale di Parigi Le Bourget i modelli del Future Combat Air Systems (Fcas), il sistema di combattimento aereo del futuro. Alla presenza del presidente della Repubblica francese Emmanuel Macron e del ministro francese delle Forze armate Florence Parly, del ministro federale della Difesa tedesco Ursula von der Leyen e del ministro della Difesa spagnolo Margarita Robles, sono stati svelati i modelli New Generation Fighter e Remote Carriers. Dassault e Airbus hanno presentato una proposta industriale congiunta ai governi di Francia e Germania per la prima fase dimostrativa del programma che coprirà il periodo compreso tra il 2019 e la metà del 2021 e servirà come punto di partenza per lo sviluppo dei dimostratori e delle tecnologie di un caccia di ultima generazione (New Generation Fighter - NGF), del supporto di droni (Remote Carrier - RC) ed un Air Combat Cloud (ACC), in vista del volo inaugurale previsto per il 2026. I vari accordi di collaborazione, inclusi quelli con MBDA Systems e Thales, definiscono l'ambito di pianificazione di questa fase di dimostrazione iniziale, le modalità di lavoro e gli accordi commerciali. Inoltre, all’interno dell’accordo di collaborazione, è stato stabilito un quadro trasparente ed equo per il trattamento dei diritti di proprietà intellettuale. In parallelo, Safran e MTU sono incaricati di sviluppare un nuovo motore. I governi di Francia e Germania hanno anche accolto ufficialmente la Spagna come nazione partner nel programma.

© Trasporti-Italia.com - Riproduzione riservata

CONDIVIDI
Leggi anche

Nuova base Wizz Air all'Aeroporto di Bari

Da Dicembre l’Aeroporto di Bari diventerà la 38a base Wizz Air; presso lo scalo pugliese stazionerà un Airbus A321. A conferma del rafforzamento della strategia sul nostro Paes...

Trasporto pubblico locale: il Friuli Venezia Giulia punta a una svolta ecologica

Il Friuli Venezia Giulia punta a rinnovare i bus del trasporto pubblico locale con mezzi a metano e, a partire dal 2024, valutando anche altre tecnologie di alimentazione. Questo in sintesi...

Sciopero trasporto pubblico: Trenitalia garantisce Frecce regolari

Le Frecce di Trenitalia circoleranno regolarmente in occasione dello sciopero del personale del Gruppo FS Italiane proclamato da alcuni sindacati autonomi dalle ore 21.00 di giovedì 22...