Vecoli elettrici: Renault Zoe entra nella flotta di A2A per l’e-hub più grande d’Italia

mercoledì 26 luglio 2017 15:23:26

25 Renault ZOE entrano a far parte della flotta elettrica come supporto per le attività operative e di servizi sul territorio di Unareti, la società unica per i servizi a rete del Gruppo A2A, azienda multiservizi italiana attiva nella produzione e distribuzione di energia elettrica, gas metano e nei servizi ambientali. Delle 25 ZOE, 15 sono proposte con allestimento van 2 posti, la versione destinata agli operatori professionali lanciata in questi giorni in Italia con un vano carico di 1.000 litri e un carico utile di 440 kg.

L’adozione della flotta di Renault ZOE da parte di A2A rinnova una collaborazione all’insegna della sostenibilità cominciata già nel 2010. Per questi veicoli saranno disponibili nuovi punti di ricarica presso le sedi aziendali dell’utility lombarda: è stato inaugurato infatti, a Milano, un “Hub elettrico” dotato di 74 punti di ricarica e 58 predisposizioni, basato su un modello innovativo ideato da A2A che, con 432 punti di ricarica, gestisce la rete urbana più capillare per la mobilità elettrica. L’e-Hub, che costituirà una piattaforma di test per nuove infrastrutture di ricarica in ambito pubblico e privato, è stato ideato per consentire di minimizzare la potenza impegnata senza rinunciare all’efficacia della ricarica. Il modello prevede, infatti, la predisposizione di punti di ricarica utilizzabili durante la notte in modalità “lenta”, in grado di ricaricare i veicoli ottimizzando la potenza e sfruttando le ore notturne disponibili, mentre di giorno sarà possibile utilizzare la ricarica rapida a 22 kW e ridurre il tempo necessario ad effettuare l’operazione.

La scelta di Renault ZOE da parte di A2A risponde, infatti, all’opportunità fornita dall’auto di ricaricarsi a tutti i livelli di potenza in corrente alternata, anche a 22 kW, sfruttando al massimo la potenzialità della rete. Il sistema di A2A è basato sul concetto di smart grid e consente, pertanto, di modulare la potenza prelevabile complessivamente dalla rete, in funzione della necessità della rete stessa. Infine, in termini di miglioramento dell’efficienza, l’hub consentirà l’acquisizione automatica dei principali dati dei veicoli per monitorare e gestire alcuni fattori collegati al sistema di ricarica, come l’autonomia residua.

Grazie alla nuova batteria Z.E. 40 da 41 kWh Renault ZOE offre un’autonomia di 400 km NEDC, corrispondenti a 300 km di utilizzo reale urbano e periurbano, che la rendono il veicolo elettrico per il grande pubblico che va più lontano con una sola carica. Renault affianca allo sviluppo di una gamma a zero emissioni sempre più ampia e alla propria innovativa ricerca tecnologica, la collaborazione con istituzioni, Società energetiche e aziende per favorire l’evoluzione della mobilità: flotte ecologiche, car sharing elettrico, logistica sostenibile ed implementazione di infrastrutture di ricarica.


© Trasporti-Italia.com - Riproduzione riservata


Leggi anche

Leggi gli altri articoli della categoria: Ecosostenibili

Altri articoli della stessa categoria

Sostenibilità: in Italia l'8,58% di auto è alimentato con carburanti alternativi

giovedì 3 agosto 2017 12:15:02
In Italia circolano 3.249.122 autovetture alimentate grazie a propulsioni e carburanti alternativi. Di queste 2.211.368 (5,84%) sono a doppia alimentazione...

Sostenibilità: Daimler produrrà in serie il Fuso eCanter a trazione elettrica

martedì 1 agosto 2017 12:34:41
Mitsubishi Fuso Truck and Bus Corporation (MFTBC) ha festeggiato l’avvio della produzione europea del primo autocarro leggero al mondo completamente...

Vecoli elettrici: Renault Zoe entra nella flotta di A2A per l’e-hub più grande d’Italia

mercoledì 26 luglio 2017 15:23:26
25 Renault ZOE entrano a far parte della flotta elettrica come supporto per le attività operative e di servizi sul territorio di Unareti, la...

Green economy: a Bologna nasce la Fabbrica italiana veicoli elettrici

martedì 23 maggio 2017 12:07:45
Oltre dieci milioni diinvestimento, uno stabilimento industriale autosufficiente dal punto di vista energetico, 50 assunzioni in vista e 35.000 veicoli...

Scania pronta a passare all’energia elettrica senza combustibili fossili

giovedì 30 marzo 2017 10:45:29
Obiettivo 2020: è questa la data entro cui Scania, per quanto possibile, è decisa a diventare indipendente dai combustibili fossili per la...