Sostenibilità: Renault lancia il progetto Advanced Battery Storage

martedì 2 ottobre 2018 13:58:50

Il gruppo Renault lancia il progetto Advanced Battery storage, dispositivo di stoccaggio stazionario di energia che si avvale esclusivamente di batterie di veicoli elettrici.

Capace di stoccare almeno 60 Mwh - equivalenti al consumo giornaliero di una città di 5.000 nuclei familiari -  sarà il dispositivo di questo tipo più importante che sia mai stato realizzato in Europa.

L’obiettivo è di gestire le differenze tra il consumo e la produzione di elettricità in un dato momento, al fine di aumentare la quota delle fonti rinnovabili nel mix energetico. Il benché minimo scarto tra consumo e produzione può comportare perturbazioni che possono compromettere la stabilità della frequenza dell’elettricità domestica (50 Hz). «La nostra soluzione di stoccaggio stazionario serve a compensare questi scarti: il dispositivo rilascia le riserve accumulate nel preciso istante in cui si crea uno squilibrio nella rete, per compensarne gli effetti», precisa Nicolas Schottey, Direttore del Programma Nuovi Business Energia del Gruppo Renault.

Advanced Battery Storage si basa sull’utilizzo di batterie di veicoli elettrici sia nuove che di seconda vita, raccolte in container. “Questo assemblaggio unico – continua il direttore - da al sistema la possibilità di liberare o assorbire, quasi istantaneamente, una potenza di 70MW. La forte potenza e la grande capacità della nostra soluzione ci consentiranno di rispondere efficacemente alla maggior parte delle richieste della rete”.  

Nell’ambito del progetto “Advanced Battery Storage”, il Gruppo Renault si è associato con vari partener per diventare attore principale di ecosistemi elettrici: la Banque des Territoires, il Gruppo giapponese Mitsui, Demeter (tramite il Fonds de Modernisation Ecologique des Transports) e The Mobility House.

I primi impianti saranno installati all’inizio del 2019 in tre siti in Francia e Germania: negli stabilimenti Renault di Douai (Nord) e Cléon (Senna Marittima) e in un’ex centrale a carbone della Renania Settentrionale- Vestfalia.

© Trasporti-Italia.com - Riproduzione riservata


Leggi anche

Leggi gli altri articoli della categoria: Ecosostenibili

Altri articoli della stessa categoria

Air Liquide costruirà la prima stazione di idrogeno a elevata pressione per camion in Europa

venerdì 3 luglio 2020 11:27:09
Air Liquide costruirà la prima stazione di idrogeno ad alta pressione in Europa per rifornire la prima flotta di camion a idrogeno che percorrono lunghe...

Total Italia entra nel mercato del gas naturale liquefatto

giovedì 2 luglio 2020 16:00:23
Total Italia entra nel mercato della commercializzazione del GNL in Italia, affiancando questa attività agli altri progetti rivolti alle nuove energie e...

Iveco consegna 30 S-Way NP alla Nicoli Trasporti Spedizioni Spa

mercoledì 17 giugno 2020 11:32:25
Nicoli Trasporti Spedizioni Spa si prepara al meglio alla ripresa delle attività sul territorio italiano con l’acquisto di 30 nuovi IVECO S-Way NP...

Trasporto pubblico e sostenibilità: i costi dell’elettrico in uno studio di RSE

venerdì 12 giugno 2020 18:10:19
Recenti provvedimenti nazionali e internazionali in termini di protezione dell’ambiente e qualità dell’aria hanno aumentato...

Nasce la società Daimler Truck Fuel Cell GmbH & Co. KG, dedicata alle celle a combustibile

mercoledì 10 giugno 2020 12:28:08
Daimler Truck AG fonda la società Daimler Truck Fuel Cell GmbH & Co. KG. La nuova affiliata riunisce tutte le attività del Gruppo relative...