Sostenibilità: Renault lancia il progetto Advanced Battery Storage

martedì 2 ottobre 2018 13:58:50

Il gruppo Renault lancia il progetto Advanced Battery storage, dispositivo di stoccaggio stazionario di energia che si avvale esclusivamente di batterie di veicoli elettrici.

Capace di stoccare almeno 60 Mwh - equivalenti al consumo giornaliero di una città di 5.000 nuclei familiari -  sarà il dispositivo di questo tipo più importante che sia mai stato realizzato in Europa.

L’obiettivo è di gestire le differenze tra il consumo e la produzione di elettricità in un dato momento, al fine di aumentare la quota delle fonti rinnovabili nel mix energetico. Il benché minimo scarto tra consumo e produzione può comportare perturbazioni che possono compromettere la stabilità della frequenza dell’elettricità domestica (50 Hz). «La nostra soluzione di stoccaggio stazionario serve a compensare questi scarti: il dispositivo rilascia le riserve accumulate nel preciso istante in cui si crea uno squilibrio nella rete, per compensarne gli effetti», precisa Nicolas Schottey, Direttore del Programma Nuovi Business Energia del Gruppo Renault.

Advanced Battery Storage si basa sull’utilizzo di batterie di veicoli elettrici sia nuove che di seconda vita, raccolte in container. “Questo assemblaggio unico – continua il direttore - da al sistema la possibilità di liberare o assorbire, quasi istantaneamente, una potenza di 70MW. La forte potenza e la grande capacità della nostra soluzione ci consentiranno di rispondere efficacemente alla maggior parte delle richieste della rete”.  

Nell’ambito del progetto “Advanced Battery Storage”, il Gruppo Renault si è associato con vari partener per diventare attore principale di ecosistemi elettrici: la Banque des Territoires, il Gruppo giapponese Mitsui, Demeter (tramite il Fonds de Modernisation Ecologique des Transports) e The Mobility House.

I primi impianti saranno installati all’inizio del 2019 in tre siti in Francia e Germania: negli stabilimenti Renault di Douai (Nord) e Cléon (Senna Marittima) e in un’ex centrale a carbone della Renania Settentrionale- Vestfalia.


© Trasporti-Italia.com - Riproduzione riservata


Leggi anche

Leggi gli altri articoli della categoria: Ecosostenibili

Altri articoli della stessa categoria

Lamberet, Thermo King e Scania lanciano Green Truck per un trasporto a temperatura controllata più sostenibile

venerdì 4 ottobre 2019 13:05:52
Si chiama “Green Truck” la soluzione per ridurre l’impatto ambientale del trasporto pesante a temperatura controllata presentata da Lambere...

Hyundai Hydrogen Mobility e Hydrospider insieme per un ecosistema industriale a idrogeno in Europa

giovedì 3 ottobre 2019 11:41:29
Hyundai Hydrogen Mobility (HHM) e Hydrospider insieme per promuovere lo sviluppo di un ecosistema a idrogeno ‘green’ a partire dalla Svizzera e poi...

3° Sciopero Globale per il Clima: FlixBus partecipa con i propri dipendenti

venerdì 27 settembre 2019 12:36:20
Responsabilità ambientale come leva di employer branding: al 3° Sciopero Globale del Clima ha aderito anche FlixBus con i propri dipendenti. "Non...

Sostenibilità aziendale: Nokian Tyres rientra negli indici DJSI World e DJSI Europe

giovedì 26 settembre 2019 17:07:08
Nokian Tyres è stata inserita nei prestigiosi indici DJSI World e DJSI Europe, rientrando nel primo 10% delle aziende più sostenibili. Per il...

Micro mobilità: arriva a Pesaro il monopattino elettrico Voi

venerdì 20 settembre 2019 17:01:11
VOI, azienda di monopattini elettrici a noleggio in Europa, debutta a Pesaro, la prima città in Italia dove l'azienda lancia il suo servizio di micro...