L’F-35C raggiunge la Capacità operativa iniziale

lunedì 4 marzo 2019 12:35:46

L’F-35C, ovvero la variante da portaerei del caccia di nuova generazione di Lockheed Martin, ha raggiunto la capacità operativa iniziale. Un traguardo che segue il completamento delle qualifiche a bordo della USS Carl Vinson (CVN 70) da parte della prima unità operativa di F-35C della US Navy, lo Strike Fighter Squadron (VFA) 147, che ha portato al raggiungimento della Safe-For-Flight Operations Certification.
Per dichiarare la IOC la prima unità operativa deve essere adeguatamente equipaggiata e addestrata per svolgere tutte le missioni assegnate a supporto delle operazioni della flotta. Ciò significa che l'unità deve avere 10 F-35C con software Block 3F, i pezzi di ricambio necessari, attrezzature di supporto, strumentazione, pubblicazioni tecniche, programmi di addestramento e un ALIS (Autonomic Logistic Information System) funzionale.
Inoltre la portaerei a supporto della prima unità deve essere in possesso di infrastrutture, qualifiche e certificazioni adeguate. Da ultimo, il Joint Program Office, l'industria e la forza aerea navale devono essere in grado di dimostrare che tutte le procedure, i protocolli e le strategie necessarie a supportare le operazioni siano state messe in campo.
“L'F-35C è pronto per essere operativo, pronto per entrare in combattimento, pronto per vincere -ha commentato il Comandante della US Naval Air Forces, vice ammiraglio DeWolfe Miller -. Stiamo integrando nell'arsenale dei nostri Carrier Strike Groups un sistema d'arma incredibile, che andrà a potenziare in modo significativo le capacità delle forze aeree congiunte”.
La Naval Air Station (NAS) di Lemoore è la sede della Joint Strike Fighter Wing della Navy, delle unità di F-35C della Navy e del Fleet Replacement Squadron (FRS), VFA-125, che presiede all'addestramento dei piloti di JSF della US Navy e del Corpo dei Marines di stanza su portaerei (CVN). Per ospitare il programma F-35C nella Naval Air Station di Lemoore sono state costruite o riadattate diverse infrastrutture per rispondere a requisiti specifici necessari per la manutenzione o l'addestramento con l'F-35C, tra cui una struttura per i piloti, una struttura centralizzata per la riparazione del motore, una struttura per l'addestramento e un hangar completamente rimodernato. Altri interventi sono previsti man mano che altri squadroni operativi della Navy completeranno la transizione all'F-35C. I Marines hanno in programma la transizione di quattro unità di F-35C che saranno assegnate ai Carrier Air Wings per i rischieramenti operativi.

© Trasporti-Italia.com - Riproduzione riservata


Leggi gli altri articoli della categoria: Difesa

Altri articoli della stessa categoria

L’AM adatta le maschere da snorkeling in dispositivi medici

giovedì 23 aprile 2020 16:59:47
Il Reparto Sperimentale Volo dell’Aeronautica Militare ha concluso la sperimentazione dei raccordi per le maschere facciali da snorkeling trasformate in...

Leonardo dona all’AM una nuova ambulanza per trasporto pazienti in bio-contenimento

mercoledì 22 aprile 2020 09:32:11
L’Infermeria Principale di Pratica di Mare, centro di riferimento per l’Aeronautica Militare per il trasporto di pazienti in ...

AM: tracciato il rientro in atmosfera di un rocket body

lunedì 20 aprile 2020 17:46:21
L’Italian Space Surveillance and Tracking Operation Center (ISOC) di Pratica di Mare, congiuntamente al Poligono Interforze di Salto di Quirra (PISQ), e...

27 tonnellate di materiale sanitario trasportato da quattro velivoli dell’AM

mercoledì 1 aprile 2020 17:17:31
Continua lo sforzo operativo e logistico dell’Aeronautica Militare nell'ambito delle attività di contrasto al Covid-19. Su specifica richiesta...

Per Piaggio Aerospace un nuovo contratto con la Difesa

lunedì 30 dicembre 2019 16:14:06
Dopo l’accordo sui motori dell’elicottero Chinook dal valore di 50 milioni di euro, arriva per Piaggio Aerospace un nuovo contratto con il...