Difesa: l’Aeronautica ha ospitato Conferenza Internazionale sullo Spazio aereo mediterraneo

CONDIVIDI

giovedì 11 luglio 2019

Dall’11 al 14 giugno il Reparto Addestramento Controllo Spazio Aereo (RACSA) ha ospitato i rappresentanti militari di sei nazioni specializzati nel settore della Difesa aerea e del Traffico aereo appartenenti all'area del Mediterraneo (Portogallo, Spagna, Tunisia, Algeria, Marocco e Italia) per la Conferenza Internazionale "Information Sharing on Recognized Air Picture", nel quadro dell'Iniziativa 5 più 5 Difesa. A dare il benvenuto il Comandante del RACSA il quale, dopo aver salutato i rappresentanti stranieri e le rispettive ambasciate di appartenenza, ha ringraziato per la presenza i rappresentanti di Enav, del Centro Informazioni Geotopografiche Aeronautiche, il rappresentante del Reparto Sevizio Coordinamento e Controllo dell'Aeronautica Militare, oltre ai conferenzieri del RACSA.
Obiettivo del workshop trovare una maggiore cooperazione che vada a migliorare i coordinamenti e le procedure già in atto tra le nazioni dell'area del Mediterraneo. A corollario di ciò, durante i lavori, è stata fatta presso il RACSA una dimostrazione di quello che potrebbe avvenire nella realtà qualora, a seguito di una minaccia ostile, vi fosse la necessità di scortare, con l'ausilio dei caccia intercettori di Difesa Aerea, il velivolo da uno Spazio Aereo di un Paese dell'area del Mediterraneo ad un altro paese con relativo "handover" tra le parti. Durante l'esercizio è stato simulata nel dettaglio l'intercettazione, da parte della Difesa Aerea francese, di un aeromobile che aveva inizialmente perso il contatto bilaterale con gli Enti di Controllo del Traffico Aereo e successivamente trasferito dallo Spazio aereo d'oltralpe a quello tunisino passando per l'Italia.
Nella stesura del documento finale, tutti i partecipanti hanno convenuto su una maggiore cooperazione per la Sicurezza e la Difesa degli Spazi aerei.
La quattro giorni romana è terminata con la firma presso la Sala "Italo Balbo" della Casa dell'Aviatore del documento finale da parte dei rappresentanti militari delle sei nazioni partecipanti che pone le basi per consolidare l'edizione futura del 2020.

 

© Trasporti-Italia.com - Riproduzione riservata

Leggi anche

Aeroporto di Napoli: Volotea rafforza la presenza con due A320

Saranno 23 le rotte operate da Volotea dall’Aeroporto di Napoli nella stagione estiva 2021. Tra le 11 destinazioni domestiche, oltre alla novità Lampedusa, figurano Alghero, Cagliar...

Trasporto e logistica: Assoferr entra nella rete Conftrasporto-Confcommercio

Il sistema di rappresentanza del mondo del trasporto e della logistica che afferisce alla rete Conftrasporto-Confcommercio si amplia con l'ingresso di Assoferr, Associazione degli operatori...

Porto di Catania: al via la campagna vaccinale anti COVID-19 per tutti gli operatori

Ha riscontrato numerose adesioni la proposta di Confindustria per la realizzazione di piani aziendali volti alla prevenzione e alla lotta contro il virus SARS-CoV-2/Covid-19 nei luoghi di...

Mercato auto, crescono i prezzi del nuovo: in aprile +2,9%

I prezzi del mercato delle auto nuove sono in accelerazione per il terzo mese consecutivo. Aprile segna un tasso di crescita tendenziale (cioè rispetto allo stesso mese dell’anno...

Anfia: a marzo 2021 cresce la produzione automotive ma il confronto con il 2020 non è indicativo

La produzione dell’industria automotive a marzo 2021 è cresciuta a tripla cifra rispetto allo stesso mese dell’anno precedente. Non c’è da stupirsi, però: marzo...

Aspi: attiva la prima stazione di ricarica ultraveloce sulla rete autostradale

I convertiti all’elettrico le hanno aspettate tanto e ora stanno arrivando: sono le prime stazioni di ricarica elettrica super veloce sulla rete autostradale. Da oggi, infatti, è...

Infrastrutture: è la Turchia il paese con maggiori investimenti al mondo

L’economia turca cresce a ritmo veloce e sostenuto, grazie all’imponente politica di investimenti infrastrutturali, confermandosi come uno dei paesi con il maggior tasso di crescita al...

L’aeroporto del Salento riapre al traffico

Dopo oltre venti giorni l’aeroporto del Salento è riaperto al traffico. Lo scalo era stato chiuso il 20 aprile scorso per consentire la realizzazione della fase 1 dei lavori di...