Concluso il primo Airathon dell’Aeronautica Militare

giovedì 7 giugno 2018 12:58:07

Si è concluso all'aeroporto militare di Pratica di Mare, presso il Centro Sperimentale Volo dell'Aeronautica Militare, il primo “Airathon” organizzato dall’Aeronautica Militare. L’evento, che ha coinvolto 15 start up, esperti della forza armata e del comparto industriale e rappresentanti di cinque università italiane, è stato occasione di condivisione e confronto su un tema particolarmente delicato come quello delle nuove tecnologie applicate a logistica, formazione e manutenzione nell’ambito dei sistemi e degli equipaggiamenti d’impiego aeronautico, affrontato per la prima volta con l’approccio di open innovation tipico degli hackathon. Premiati due progetti tra gli otto presentati, per soluzioni di tecnologie di realtà immersiva e Blockchain applicabili nei settori dell'addestramento e della manutenzione su sistemi aeronautici.
Una maratona creativa che ha messo insieme soggetti provenienti da settori ed estrazioni diverse – tecnici, informatici, ricercatori, studenti, esperti militari e del settore industriale – con l'obiettivo di mettere a fattor comune le diverse esperienze, concretizzare le idee migliori e farle diventare delle soluzioni prototipizzabili ed applicabili in tempi brevi al settore logistico della Forza Armata.
“Siamo già adesso dentro una rivoluzione, industriale, organizzativa ma anche culturale, la cosiddetta Industria 4.0, in cui le nuove tecnologie giocano un ruolo fondamentale nel rendere i sistemi sempre più interconnessi e digitali - ha dichiarato il Generale di Squadra Aerea Giovanni Fantuzzi, Comandante Logistico AM -. Siamo particolarmente orgogliosi di aver concretizzato un evento come 'airathon', e ringraziamo tutti i nostri partners per averlo reso possibile, perchè ci aiuta a comprendere le opportunità e le sfide che ci attendono per poter guidare questo cambiamento all'interno del sistema logistico dell'Aeronautica Militare. Vogliamo che sia solo il primo passo verso la creazione di un ambiente di condivisione di idee, esperienze e competenze diverse, in grado di dare a tutti i partecipanti interessanti ricadute "duali" e sempre più proficui scambi tecnologici tra mondo militare e civile".
All’evento ha partecipato anche Leonardo, che come ha sottolineato Umberto Panetta, responsabile Customer Support & Services di Leonardo e membro della giuria dell’Airathon, “è costantemente impegnata a supportare le forze armate nell’affrontare le sfide presenti e future, non solo fornendo loro prodotti all’avanguardia. Partecipando attivamente a questo progetto, mettendo a disposizione la conoscenza delle nostre persone, coinvolte in attività di coaching e mentoring, abbiamo potuto raccontare la nostra esperienza nel campo delle tecnologie innovative, che già oggi fanno parte dell’offerta di Leonardo sia nel training sia nella logistica, ma anche capire quello che succede nel mondo delle start up e in quello accademico”.

 


© Trasporti-Italia.com - Riproduzione riservata


Leggi gli altri articoli della categoria: Difesa

Altri articoli della stessa categoria

A Lampedusa inaugurato il nuovo radar della difesa aerea

venerdì 3 maggio 2019 09:41:59
E’ stato il sottosegretario di Stato alla Difesa, Angelo Tofalo, accompagnato dal Capo di Stato Maggiore dell’Aeronautica Militare, Generale di...

Trenta: puntare su export e sinergie per sostenere il settore difesa

venerdì 12 aprile 2019 10:22:59
“L’Industria della difesa e l’intero comparto rappresentano non soltanto una nicchia di eccellenze, ma un vero e proprio moltiplicatore della...

Il Capo di Stato Maggiore dell’AM visita l’OMA di Foligno

mercoledì 10 aprile 2019 15:11:28
Il Capo di Stato Maggiore dell’Aeronautica Militare, Generale di Squadra Aerea Alberto Rosso, ha visitato lo stabilimento di OMA – Officine...

AM: primo workshop sulle piattaforme stratosferiche

lunedì 8 aprile 2019 13:35:31
Avviare un confronto, insieme a rappresentanti delle Istituzioni, del mondo accademico, della ricerca e delle aziende, su possibili linee di azione e forme di...

Red Flag: presenti anche tre istruttori italiani di F-35A

martedì 12 marzo 2019 16:36:56
Per la prima volta l’Italia è impegnata nella Red Flag, una delle esercitazioni aeree più complesse al mondo, con l’F-35A. L’esercitazione, iniziata...