AM-CNR: accordo quadro per il lancio di piccoli satelliti

mercoledì 18 settembre 2019 11:47:38

Aeronautica Militare e CNR hanno sottoscritto un accordo quadro per dare vita a progetti volti a sostenere lo sviluppo della tecnologia di lanciatori di piccoli satelliti innovativi da piattaforma aerea. L'accordo quadro, che rientra tra le linee programmatiche della Difesa per una sempre più inclusiva integrazione e collaborazione tra Forze Armate, mondo accademico, della ricerca ed industriale a supporto della collettività, ha visto la partecipazione di numerosi enti di ricerca, università ed industrie nazionali al fine di raggiungere un obiettivo comune e condiviso, in una prospettiva di completa sinergia del Sistema Paese. "Con questa firma si concretizza la volontà di mettere insieme, in una logica inclusiva, le capacità e le competenze nel settore dello spazio e dell'aerospazio a livello nazionale, nell'ambito di un progetto relativo ai lanciatori di satelliti aero-portati – ha commentato il Capo di Stato Maggiore dell’Aeronautica Militare, generale di squadra aerea Alberto Rosso -. Per raggiungere risultati importanti è essenziale che le Istituzioni, le industrie, le università ed i centri di ricerca collaborino sinergicamente mettendo a fattor comune conoscenze, risorse e professionalità. Il numero delle realtà presenti oggi testimonia lo sforzo e la volontà di fare squadra al servizio del Paese". La firma rappresenta il passo successivo rispetto alla lettera di intenti già siglata a dicembre 2018 tra l'Aeronautica Militare, il CNR (Consiglio Nazionale delle Ricerche), l'Università di Roma "Sapienza", il CIRA (Centro Italiano Ricerche Aerospaziali) e la SITAEL, azienda italiana specializzata nella produzione di satelliti di piccole dimensione, cui ha fatto seguito un avviso pubblico per manifestazione di interesse, attraverso il quale sono state invitate a partecipare all'iniziativa tutte le industrie nazionali intenzionate ad investire nel settore aerospaziale.
Sono state 22 le realtà tra enti di ricerca, università, ed industrie che hanno aderito scommettendo sulle proprie capacità, investendo proprie risorse, con l'obiettivo di mettere insieme, in una logica inclusiva, le nicchie di eccellenza nell'ambito aeronautico, spaziale e tecnologico costituito non solo dalle grandi ma soprattutto dalle medie e piccole imprese di cui è ricca l'Italia. 
Attualmente sono numerose le nazioni che dispongono di assetti spaziali ma solo pochi Paesi, tra questi sicuramente l'Italia, sono dotati di una filiera completa che va dalla costruzione di lanciatori fino alla gestione dei servizi satellitari. Vi è poi un numero ancora più ristretto di Stati che sono in grado di accedere ed operare, in maniera autonoma ed indipendente, allo Spazio e ad oggi l'Italia non è ancora tra questi. Il lancio di piccoli satelliti da piattaforme aeree potrebbe tuttavia dischiudere nuovi scenari ed offrire nuove opportunità al Paese.

© Trasporti-Italia.com - Riproduzione riservata


Leggi gli altri articoli della categoria: Difesa

Altri articoli della stessa categoria

L’AM adatta le maschere da snorkeling in dispositivi medici

giovedì 23 aprile 2020 16:59:47
Il Reparto Sperimentale Volo dell’Aeronautica Militare ha concluso la sperimentazione dei raccordi per le maschere facciali da snorkeling trasformate in...

Leonardo dona all’AM una nuova ambulanza per trasporto pazienti in bio-contenimento

mercoledì 22 aprile 2020 09:32:11
L’Infermeria Principale di Pratica di Mare, centro di riferimento per l’Aeronautica Militare per il trasporto di pazienti in ...

AM: tracciato il rientro in atmosfera di un rocket body

lunedì 20 aprile 2020 17:46:21
L’Italian Space Surveillance and Tracking Operation Center (ISOC) di Pratica di Mare, congiuntamente al Poligono Interforze di Salto di Quirra (PISQ), e...

27 tonnellate di materiale sanitario trasportato da quattro velivoli dell’AM

mercoledì 1 aprile 2020 17:17:31
Continua lo sforzo operativo e logistico dell’Aeronautica Militare nell'ambito delle attività di contrasto al Covid-19. Su specifica richiesta...

Per Piaggio Aerospace un nuovo contratto con la Difesa

lunedì 30 dicembre 2019 16:14:06
Dopo l’accordo sui motori dell’elicottero Chinook dal valore di 50 milioni di euro, arriva per Piaggio Aerospace un nuovo contratto con il...