General Motors rinomina la divisione dedicata allo sviluppo dei motori, ora è Global Propulsion Sistem

giovedì 18 febbraio 2016 13:55:22

"GM Global Propulsion Systems" è il nuovo nome con cui General Motors ribattezza "GM Powertrain": un gruppo di oltre 8.600 persone che, per conto di GM, progettano, sviluppano, ingegnerizzano e producono nel mondo tutte le tipologie di dispositivi e comandi collegati alla propulsione.

Per Mark Reuss, Executive Vice President, GM Global Product Development, “Il nuovo nome costituisce un altro passo nel nostro viaggio verso la ridefinizione dei trasporti e della mobilità. Global Propulsion Systems descrive meglio quello che sviluppiamo e offriamo ai nostri clienti: una gamma incredibilmente ampia e diversificata, che va dai motori benzina 3 cilindri ad alta tecnologia alle celle a combustibile, ai sistemi elettrici e alle trasmissioni a 5, 6 e 8 rapporti”.

Secondo Christian Müller, Vice President, GM Global Propulsion Systems – Europe “Sono finiti i giorni in cui un motore benzina e un cambio erano tutto quello che serviva a un veicolo. Oggi la mobilità è fondamentale e il cliente chiede tecnologie nuove e integrate che richiedono nuove competenze ingegneristiche e nuove partnership con i fornitori. Il cambiamento del nome rispecchia una modalità di lavoro nuova, mentre entriamo nel futuro di sistemi di propulsione innovativi e più complessi come la trazione elettrica”. 

I centri ingegneristici europei si trovano a Rüsselsheim e a Torino, occupano circa 2.500 specialisti e porteranno rispettivamente il nome di GM Global Propulsion Systems - Rüsselsheim Engineering Center e Turin Engineering Center. Quasi il 50% della forza lavoro di Global Propulsion Systems si occupa di sistemi di propulsione alternativi o elettrici. Qui vengono creati anche i motori a combustione di nuova generazione. 

Pierpaolo Antonioli, amministratore delegato GM Global Propulsion Systems – Turin Engineering Center, commenta “Sono contento di questo cambiamento perché riflette i trend futuri su cui noi stiamo lavorando da quando abbiamo iniziato il nostro viaggio qui a Torino. La nostra collocazione all’interno del Campus del Politecnico, i nuovi laboratori e il nostro programma di ulteriore ampliamento sono la concreta risposta alle aspettative di questa nuova organizzazione”.


© Trasporti-Italia.com - Riproduzione riservata


Leggi anche

Leggi gli altri articoli della categoria: Componenti

Altri articoli della stessa categoria

Zf: via libera all'accordo definitivo per l'acquisizione di Wabco

giovedì 28 marzo 2019 17:28:42
ZF Friedrichshafen, gruppo tecnologico del settore delle trasmissioni e dei sistemi autotelaio, nonché della tecnologia di sicurezza attiva e passiv...

Al Transpotec 2019 Exide presenta le batterie VRLA al gel ad alte prestazioni

venerdì 22 febbraio 2019 17:39:19
Exide Technologies (www.exide.com), operatore globale nelle soluzioni per l’accumulo di energia, aiuta i gestori delle flotte a incrementare...

Componenti autoveicoli, focus Anfia: nel complesso mercato positivo nel 2018

lunedì 28 gennaio 2019 11:26:35
Aumentano le importazioni e le esportazioni di parti e componenti degli autoveicoli nel periodo gennaio-settembre 2018. Lo rivela uno focus di approfondimento...

IAA 2018: WABCO presenta una nuova generazione di freni pneumatici a pistone singolo

martedì 11 settembre 2018 13:51:55
Wabco, fornitore di tecnologie e servizi che migliorano la sicurezza, l'efficienza e la connettività dei veicoli commerciali, ha annunciato il lancio di...

VDO espande la diagnostica per il tachigrafo con WabcoWürth

giovedì 15 settembre 2016 15:06:43
VDO, marchio del Gruppo Continental e WABCOWÜRTH Workshop Services GmbH hanno siglato un importante accordo commerciale, che semplificherà le...