Etihad pronta al ridimensionamento dell’attività alla luce della crisi Covid

martedì 10 novembre 2020 09:58:27

Etihad sta riorganizzando la struttura amministrativa e introducendo "audaci cambiamenti" per affrontare le conseguenze della pandemia, che ha pesantemente colpito il settore del trasporto aereo. La nuova struttura organizzativa di Etihad – si legge in un comunicato diffuso dal vettore nazionale degli Emirati Arabi – posizionerà la compagnia come un operatore di medie dimensioni, a pieno servizio, concentrato sulla flotta di aerei widebody. Tale struttura più "snella" – prosegue il comunicato – cercherà di sostenere una crescita "organica" della compagnia, mentre le compagnie aeree in tutto il mondo riprenderanno gradualmente le proprie attività.

Il settore dell'aviazione è stato fra i più danneggiati dalla crisi del Covid-19: la pandemia ha infatti depresso la domanda di viaggi e l'industria del turismo. Le compagnie aeree sono state costrette di conseguenza a operare meno voli e a compiere tagli del personale. Anche se i viaggi internazionali sono ricominciati in molti Paesi, la domanda resta debole, e nella seconda metà del 2020 le compagnie aeree in tutto il mondo dovrebbero registrare perdite per ulteriori 77 miliardi di dollari, secondo stime dell'Associazione internazionale del trasporto aereo (Iata).

© Trasporti-Italia.com - Riproduzione riservata

CONDIVIDI
Leggi anche

Aeroporto di Trapani: via ai voli in continuità territoriale per Ancona, Perugia e Trieste

Da venerdì 4 dicembre Tayaranjet darà avvio ai voli in continuità territoriale dall’aeroporto di Trapani Birgi per Ancona, Perugia, Trieste e viceversa. Due saranno le...

Revisioni auto, autobus e camion: ecco tutte le nuove scadenze 2020/2021

Arrivano chiarimenti in materia di proroghe per le scadenze delle revisioni di tutti i veicoli.Il Ministero dell’Interno, con una circolare del 30 novembre 2020, ha fornito una tabella...

Autotrasporto, investimenti 2020/2021: ecco l'elenco delle domande per gli incentivi

Pubblicato l’elenco delle domande di accesso all’incentivo con cui le imprese di autotrasporto hanno prenotato le somme previste (poco più di 61 milioni di euro) nella prima...