Alitalia ottiene certificazione Iata per trasporto farmaci

lunedì 18 novembre 2019 09:49:46

Alitalia ha ottenuto per la prima volta la certificazione Iata Ceiv Pharma (Center of Excellence for Independent Validators in Pharmaceutical Logistics), il principale attestato internazionale che testimonia la conformità della compagnia italiana ai più elevati standard per il trasporto di prodotti farmaceutici.
La certificazione è stata rilasciata anche al ground handling della compagnia a Roma Fiumicino che effettua il servizio di carico e scarico di medicinali nell’ambito delle attività di assistenza a terra per i voli Alitalia e di altri vettori sullo scalo romano.
La certificazione, introdotta dalla Iata con l’obiettivo di uniformare il trasporto globale di medicinali, ha durata triennale e attesta il rispetto del massimo livello di sicurezza e di efficienza nel trasporto di prodotti farmaceutici, assicurandone l'integrità e prevenendo eventuali problematiche logistiche durante la catena del trasporto.
Il processo per ottenere questo importante riconoscimento internazionale – spiega la compagnia italiana in una nota – è stato complesso e ha coinvolto diverse aree aziendali affinché la procedura di trasporto dei medicinali sugli aerei Alitalia sia oggi conforme ai regolamenti internazionali e alle linee guida previste dalle aziende farmaceutiche.
“L’Italia è il primo produttore di farmaci in Europa e, pertanto, la certificazione Ceiv Pharma ottenuta dalla Iata ci permetterà di competere al meglio in un settore altamente specializzato come quello del trasporto di medicinali nelle stive degli aerei - ha dichiarato Fabio Maria Lazzerini, Chief Business Officer della compagnia -. Per Alitalia, inoltre, questo risultato valorizza ulteriormente la decisione di tornare a gestire direttamente le attività commerciali relative al trasporto delle merci. Una scelta che ci ha permesso di rilanciare il brand Alitalia Cargo, migliorando la redditività di un business così importante nel trasporto aereo. Questo significativo riconoscimento da parte della Iata ci spingerà a fare ulteriori investimenti in formazione del personale e nel miglioramento dei processi al fine di assicurare un servizio di trasporto dei prodotti farmaceutici sempre più efficiente e sicuro”.

© Trasporti-Italia.com - Riproduzione riservata


Leggi gli altri articoli della categoria: Compagnie Aeree

Altri articoli della stessa categoria

Vueling: nuove rotte dall'Italia ad agosto

lunedì 13 luglio 2020 10:33:34
Si arricchisce l’offerta Vueling per il mese di agosto, arrivando a comprendere voli da 15 aeroporti verso 45 destinazioni italiane ed europee. Da Roma...

TAP Air potenzia l’offerta verso l’Italia

venerdì 10 luglio 2020 10:01:29
Dall’inizio del mese di agosto TAP Air Portugal amplierà la propria offerta sul mercato italiano, ripristinando i collegamenti Venezia-Lisbona e...

Iata: timidi segnali di ripresa del traffico aereo a maggio

lunedì 6 luglio 2020 17:46:44
A maggio il traffico aereo di passeggeri (misurata in chilometri passeggeri o RPK) è diminuito del 91,3% rispetto allo stesso mese 2019. Si tratta...

Blue Panorama: dal 4 luglio torna a collegare Ancona con Tirana

venerdì 3 luglio 2020 09:48:31
Blue Panorama Airlines dal 4 luglio torna a collegare le Marche con l’Albania. Partiranno, infatti, dall’aeroporto di Ancona voli diretti di andata...

AGCM avvia procedimenti nei confronti di Alitalia e Volotea per vendita di viaggi cancellati causa Coronavirus

venerdì 3 luglio 2020 12:48:41
L’Autorità Garante della Concorrenza e del Mercato, sulla base di numerose segnalazioni di consumatori, ha avviato due procedimenti istruttori e...