Venezia: ecco DaAaB, l'app per facilitare l'uso del trasporto pubblico

martedì 16 gennaio 2018 14:41:02

Un'app per rivoluzionare il trasporto pubblico a Venezia. È stata presentata oggi in Comune "DaAaB", la prima applicazione per smartphone in Italia in grado di integrare i mezzi pubblici regionali. L'idea è di un team di giovani e consente di acquistare i biglietti di viaggio e vedere gli orari delle diverse linee di trasporto non solo di Venezia, ma anche di Treviso e Verona. Infatti, nel progetto, oltre all'ACTV, l'azienda di trasporto veneziana, sono coinvolte anche le aziende del trasporto pubblico di Verona e Treviso.

L'applicazione, nata come piattaforma in Usa, nelle università di Santa Fe e Boston, è multilingue, e 'parla' anche il cinese. Il coordinatore del progetto e docente universitario Fabio Carrera ha sottolineato l'impegno dei giovani che hanno realizzato la App. "Ci sono voluti molti mesi di lavoro - ha osservato Carrera - ed è stato necessario conoscere le caratteristiche di ogni azienda di trasporto per riuscire a raggiungere un risultato che migliora anche dal punto di vista pratico la qualità dei servizi di trasporto di tre province del Veneto: Venezia,Treviso e Verona".

"Da oggi - ha osservato il sindaco Luigi Brugnaro - chiunque arrivi in laguna può pianificare i propri spostamenti evitando code agli sportelli e quindi perdite di tempo. L'applicazione si può scaricare con qualsiasi telefono, e a breve consentirà di inserire anche i servizi trasporto acqueo e di terraferma garantiti dai taxi. E potranno essere prenotate anche le biciclette".

"La qualità dei servizi si ha con la collaborazione di tutti i soggetti pubblici come in questo caso è avvenuto con la partecipazione della Regione Veneto - ha detto alla presentazione dell'app l’assessore regionale ai trasporti e alle infrastrutture Elisa De Berti -. E' un importante tassello che si aggiunge ai tanti altri già attivati, come UNICA Veneto nel Bellunese, l’integrazione ferro-gomma nel trevigiano e quella gomma–acqua in laguna di Venezia, per far sì che sempre più cittadini abbandonino l’uso del mezzo privato a favore di quello pubblico. Questa iniziativa – ha proseguito - rientra a pieno titolo nel più ampio progetto che la Regione del Veneto sta portando avanti da anni con ingenti investimenti da parte di tutti i soggetti, pubblici e privati, in attuazione delle linee guida regionali per l’attivazione compiuta del biglietto unico". De Berti ha poi espresso apprezzamento per il lavoro portato avanti da Confservizi in una logica di massima compatibilità delle iniziative messe in atto dai diversi soggetti. L’iniziativa, patrocinata dalla Regione, è infatti promossa da Confservizi, l’associazione che riunisce la principali aziende di trasporto pubblico locale, ed è finalizzata a facilitare i cittadini nell’uso quotidiano del mezzo pubblico. "E' un sistema facile - ha osservato Massimo Bettarello di Confservizi Veneto - e permette di pianificare i propri viaggi e spostamenti".

Andrea Coen Tirelli


© Trasporti-Italia.com - Riproduzione riservata


Leggi anche

Leggi gli altri articoli della categoria: Città/Tpl

Altri articoli della stessa categoria

Atac: secondo i dati del terzo trimestre 2018, restano stabili i tassi di assenze per malattia

lunedì 19 novembre 2018 12:34:35
Sono rimasti stabili intorno al 5% i tassi di assenza per malattia rilevati da Atac nel terzo trimestre 2018. Si è registrato invece un lieve aumento...

Emilia Romagna, Tper: in arrivo 28 nuovi autobus ibridi

venerdì 16 novembre 2018 16:24:26
Tper annuncia l’acquisto di 28 nuovi autobus ibridi da 12 metri Mercedes-Benz modello Citaro, che vanno infatti ad aggiungersi al piano già...

Roma: ecopass anello ferroviario, prosegue la discussione in Campidoglio

giovedì 15 novembre 2018 16:17:41
Dopo la prima seduta di martedì scorso, riparte dalla discussione di ordini del giorno ed emendamenti il percorso in Assemblea capitolina della proposta...

Ue: ok alla Germania per investire 107mln di euro in aiuti per bus verdi

mercoledì 14 novembre 2018 16:45:36
La Commissione europea ha dato il via libera al contributo pubblico deciso dalla Germania per rendere più ecologici i bus del trasporto locale. Secondo...

Le limitazioni non fermano il diesel Euro 3. In Italia sfiorati 5 milioni di veicoli

mercoledì 14 novembre 2018 17:14:05
Nonostante le auto diesel Euro 3 e inferiori stiano vivendo grandi e crescenti limitazioni alla circolazione, che sembrano convergere verso una loro...