Trento: trasporto pubblico gratuito per i settantenni, ecco le modalità di accesso

martedì 29 gennaio 2019 14:53:31

A partire dal prossimo 1° febbraio tutti i residenti in Trentino non lavoratori che abbiano compiuto 70 anni possono viaggiare gratuitamente sui mezzi di trasporto pubblico.

Le modalità di accesso

Per usufruire della gratuità del servizio è necessario compilare un modulo, disponibile presso gli sportelli di Trentino trasporti, Trenitalia e al seguente link. Va poi riconsegnata ai medesimi sportelli. La tessera ha validità 5 anni ed ha un costo di 4€.

Chi non possiede già la smart card pensionati: deve consegnare la modulistica + una fotografia formato tessera. Chi invece possiede già la smart card pensionati deve consegnare la modulistica + la tessera per la sua variazione (non è necessaria la fotografia).

Chi è in possesso di smart card con abbonamento valido riceve un certificato sostitutivo per viaggiare in attesa della consegna della smart card variata.

Gli ultra 70enni in possesso di abbonamento semestrale/annuale in corso di validità, possono ottenere il rimborso della quota valida oltre il 1° febbraio presentando, contestualmente alla richiesta di variazione della smart card, apposito modulo disponibile presso le biglietterie di Trentino trasporti e Trenitalia (il rimborso avviene in proporzione alla quota di abbonamento valida oltre il 1° febbraio).

Dove è valida la tessera

Per viaggiare gratuitamente la tessera va validata ad ogni salita sugli autobus e nelle validatrici di terra presso le stazioni ferroviarie. 

E' possibile effettuare viaggi aventi origine e destinazione in provincia di Trento sui servizi automobilistici o ferroviari ed in particolare:- i servizi urbani ed extraurbani di Trentino trasporti SpA  - la Ferrovia Trento-Malè  - la Ferrovia della Valsugana tra Trento e Primolano - la Ferrovia del Brennero tra Borghetto e Mezzocorona/Ora. La stazione di Ora è utilizzabile solo per viaggi da o per la Val di Fiemme e la Val di Fassa.

Sono escluse le fermate per salita/discesa di Salorno, Magrè/Cortaccia ed Egna (la stazione di Ora funziona solo come stazione di interscambio per raggiungere la Val di Fiemme e la Val di Fassa) - la Funivia Trento-Sardagna.


© Trasporti-Italia.com - Riproduzione riservata


Leggi anche

Leggi gli altri articoli della categoria: Città/Tpl

Altri articoli della stessa categoria

Roma: i 70 bus israeliani noleggiati da Atac sono inutilizzabili

sabato 20 aprile 2019 18:23:20
Gli autobus che avrebbero dovuto entrare in servizio a Roma e dare un pò di ossigeno al trasporto pubblico della Capitale, non sono...

MobilitAria 2019: la qualità migliora ma lontani da un trasporto sostenibile

giovedì 18 aprile 2019 13:36:59
Presentato, presso la sede del Gruppo Fs Italiane, il secondo rapporto “MobilitAria 2019” di Kyoto Club e Istituto sull’Inquinamento...

Via libera da Palazzo Chigi al Piano Strategico della Mobilità Sostenibile da 3,7 miliardi

giovedì 18 aprile 2019 15:23:29
Rinnovo dei parco autobus con mezzi meno inquinanti e moderni: così cambia il trasporto pubblico locale con il Piano Strategico Nazionale della...

Fs Italiane, con l’app Nugo più facile acquistare i servizi ATAC

mercoledì 17 aprile 2019 13:14:53
Con l’app Nugo, della startup del Gruppo FS Italiane, è più facile acquistare i servizi ATAC. Si possono acquistare l’abbonamento...

Genova, Piano Urbano per la Mobilità sostenibile: presentati al Comune i nuovi interventi

mercoledì 17 aprile 2019 18:00:50
Presentati a Palazzo Tursi, a Genova, i provvedimenti istituzionali destinati a cambiare la mobilità cittadina. Durante l’incontro con la stamp...