Trasporto pubblico Torino: nella primavera 2021 in servizio i primi 50 bus elettrici

giovedì 8 ottobre 2020 17:54:06

Il Comune di Torino ha approvato le modalità di erogazione a GTT dei quasi 31 milioni di euro assegnati dal Governo alla Città di Torino lo scorso mese di aprile: 11 milioni e 500mila euro entro la fine di quest’anno, gli altri tra il 2021 e il 2023.

Parte di un piano più ampio che prevede, nel quinquennio 2019-2023, lo stanziamento da parte del ministero dei Trasporti di 398 milioni di euro a favore di 38 Comuni italiani che nel biennio 2018-2019 hanno registrato i più alti livelli di inquinamento PM10 e biossido di azoto, queste risorse saranno utilizzate per l’acquisto dei 100 nuovi autobus ad alimentazione elettrica e per la realizzazione delle infrastrutture di ricarica presso i depositi del Gerbido, Nizza e San Paolo.

Il valore complessivo del contratto per la fornitura dei veicoli è di 72 milioni di euro. La procedura di gara non si è ancora conclusa: GTT sta esaminando i documenti e procederà appena possibile ad assegnare la commessa. Come definito dall'accordo quadro e se tutto andrà secondo le attuali previsioni e non ci sarà necessità di approfondimenti procedurali, i primi 50 autobus potranno circolare già nella primavera del 2021.

© Trasporti-Italia.com - Riproduzione riservata

CONDIVIDI
Leggi anche

Venerdì 23 ottobre sciopero nazionale del trasporto pubblico locale

Venerdì 23 ottobre trasporto pubblico a rischio per lo sciopero generale nazionale di 24 ore indetto dal sindacato CUB. A Roma l'agitazione interesserà bus, tram, metropolitan...

Trasporto pubblico locale: da settembre in Lombardia 2,5 milioni di percorrenze aggiuntive su gomma

“Da settembre in Lombardia per il Tpl su gomma sono stati messi in campo servizi aggiuntivi per circa 2,5 milioni di vetture/chilometro, per un valore stimato di 11 milioni di euro nel periodo...

Marconi Express: al via il 18 novembre la navetta veloce per l’Aeroporto di Bologna

Entrerà in servizio il prossimo 18 novembre il servizio di navetta veloce su monorotaia tra la stazione centrale di Bologna e l’aeroporto Marconi gestito dalla società Marconi...