Toscana, vertice Regione-OneScarl per rilanciare il trasporto pubblico

mercoledì 17 ottobre 2018 15:37:00

Vertice Regione-OneScarl per rilanciare il trasporto pubblico della regione Toscana. Durante la seduta del Comitato tecnico tracciate le linee guida con l'obiettivo di diminuire i disagi per i cittadini: creare una rete di vendita più estesa, garantire i biglietti a bordo, reintrodurre l'abbonamento settimanale, varare un piano di sicurezza e antievasione a bordo dei bus, aggiungere altri 200 nuovi autobus 'ecologici' alla flotta regionale.

Carta Unica Toscana del Gruppo Fs. La Regione ha chiesto all'azienda di prevedere l'utilizzo multiplo del titolo di viaggio, per chi ha caricato sulla tessera il carnet da 10 corse.

Sono state inoltre definite le modalità per il riaccredito di quanto pagato in eccesso dagli utenti che hanno acquistato i biglietti prima delle modifiche tariffarie relative agli abbonamenti annuali del sistema integrato Pegaso.

Concordata durante l’incontro anche una bozza del Piano di sicurezza e antievasione a bordo dei bus, che sarà cofinanziato da Regione e aziende di trasporto.

Confermata infine la messa a disposizione da parte della Regione di circa 10 milioni di euro, cui si aggiungeranno altri 9 milioni di risorse europee del Programma POR, per l'acquisto di autobus a basso impatto ambientale (elettrici e ibridi).

"Il percorso che abbiamo avviato a inizio anno con la firma del contratto-ponte con One Scarl- spiega l'assessore regionale ai trasporti Vincenzo Ceccarelli – vede la Regione, in nome e per conto di tutti gli enti locali della Toscana, impegnata in prima persona accanto ai gestori per la qualificazione del servizio di trasporto pubblico su gomma. È un lavoro complesso, che ha conosciuto un momento importante nell'avvio della comunità tariffaria regionale, varata nello scorso mese di luglio. Ci sono state delle storture, come era inevitabile visto che si è trattato di un passaggio epocale per il tpl. Grazie ad una difficile ma costante azione di monitoraggio e ascolto dei cittadini abbiamo colto le criticità e stiamo correggendo le storture, dando risposte alle problematiche segnalate dagli utenti e dagli enti locali. Le decisioni che abbiamo assunto nell'ultimo Comitato Tecnico vanno in questa direzione".

 

 

 

 

 


© Trasporti-Italia.com - Riproduzione riservata


Leggi anche

Leggi gli altri articoli della categoria: Città/Tpl

Altri articoli della stessa categoria

Mercato auto: in Europa calo dell'8,7% a dicembre 2018

mercoledì 16 gennaio 2019 10:06:02
A dicembre 2018 le immatricolazioni di nuove auto in Europa (Ue più i paesi Efta) si sono attestate a 1.038.984, con un calo dell'8,7% rispetto allo...

Fs italiane, a Mantova acquistabili i servizi di APM con la app nugo

mercoledì 16 gennaio 2019 12:58:24
Novità per i passeggeri lombardi.  Da oggi con nugo, l’app del Gruppo FS Italiane per la mobilità integrata, è possibile...

Matera 2019, Castelgrande: la Basilicata ha puntato molto sulle infrastrutture

mercoledì 16 gennaio 2019 14:08:05
Realizzazione di un polo multimodale in piazza della Visitazione, miglioramento della percorribilità pedonale, interventi di riqualificazione del centro...

Decreto Ncc: Conftrasporto, la misura va contro i consumatori

mercoledì 16 gennaio 2019 17:02:04
“Dice bene l’Antitrust: il decreto sugli Ncc (autonoleggiatori con conducente) non va incontro al consumatore”. A dirlo è il...

Intermodalità: via libera al nodo ferro-gomma di San Severo

martedì 15 gennaio 2019 11:33:46
E' diventato operativo il finanziamento per la realizzazione del nodo di interscambio ferro – gomma nell’ambito della stazione RFI di San Severo...