Roma: nuove tariffe per la sosta sulle strisce blu, fino a 3 euro in centro

martedì 19 giugno 2018 15:55:28

Un nuovo piano tariffario di sosta è stato ieri al centro della discussione a Roma in Commissione Mobilità. Tra le novità, una tariffa ordinaria che arriva a un massimo di 3 euro l’ora e la cancellazione dell'abbonamento mensile da 70 euro utilizzabile solo dalla terza zona in poi.
A illustrare i nuovi meccanismi è Enrico Stefàno, presidente della commissione Mobilità. "Il territorio sarà diviso in 6 zone di tariffazione - spiega in un post su Facebook - zona 1-centro, zona 2-anello ferroviario, zona 3-fascia verde fino alla Palmiro Togliatti, zona 4-Eur e territorio entro il GRA, zona 5-territorio extra GRA, zona 6-Ostia e Acilia. Resterà la tariffa agevolata da 20 centesimi per 15 minuti - prosegue Stefàno - la tariffa giornaliera da 4 euro (8 ore) resterà in vigore invece solo dalla zona 3 a quella 6 sempre nelle aree a fascia blu presenti. La tariffa ordinaria varierà tra un massimo di 3 euro l’ora all’interno della ZTL Centro Storico ad un minimo di 0,5. Resteranno alcune esenzioni per i residenti autorizzati. Sarà introdotta inoltre una tariffazione agevolata presso le strutture sanitarie, così da favorire la rotazione ed eliminare fenomeni di abusivismo".

"Nelle zone più congestionate - aggiunge il presidente della commissione Mobilità - si va verso l'eliminazione delle esenzioni, anche per i residenti, la cosiddetta 'tariffazione pura': stiamo valutando tale possibilità ad esempio in via Cola di Rienzo, via Appia nuova, viale Libia, viale Parioli, via Candia, viale Giulio Cesare, viale Trastevere, via Catania, viale Liegi, ecc.".

"L’obiettivo - sottolinea - non è quello di fare cassa, ma decongestionare le aree più attrattive della nostra città e rendere maggiormente performante il trasporto pubblico. L’attuale sistema infatti, con tariffe basse, abbonamenti e esenzioni, penalizza la rotazione e l’accessibilità, anche se garantisce entrate maggiori all’amministrazione".

Per Stefàno, questa pianificazione "una volta approvata, ridurrà la congestione stradale anche grazie l'affiancamento di azioni di rinforzo del sistema di trasporto pubblico, che sarà di conseguenza più performante; con la fornitura di nuovi autobus (compreso il revamping dei mezzi elettrici) che arriveranno il prossimo anno e l’aumento dell’offerta su ferro, grazie all’apertura della stazione San Giovanni della Metro C".


© Trasporti-Italia.com - Riproduzione riservata


Leggi anche

Leggi gli altri articoli della categoria: Città/Tpl

Altri articoli della stessa categoria

Parma rivoluziona il trasporto pubblico: potenziata la rete serale e ampliato il servizio a nuovi quartieri

mercoledì 17 luglio 2019 15:06:50
È in arrivo nei prossimi mesi una rivoluzione nei servizi di trasporto pubblico locale a Parma. Si tratta di un progetto che modificherà in modo...

Milano, ATM: in arrivo 250 bus elettrici e 80 nuovi tram

venerdì 12 luglio 2019 12:15:39
ATM si aggiudicata due importanti maxi gare: 250 bus elettrici a SolarisBus e 80 tram a Stadler, per un investimento complessivo di 365 milioni di euro. Nei...

Codice della Strada: novità su Ztl, sanzioni per chi usa lo smartphone e mobilità ciclistica

venerdì 12 luglio 2019 15:45:38
Zone a traffico limitato o aree pedonali davanti le scuole, almeno negli orari di ingresso e di uscita degli alunni; raddoppio delle sanzioni per chi occupa un...

MarinoBus, al via le nuove tratte che collegano la Toscana con Basilicata, Puglia e Campania

giovedì 11 luglio 2019 10:59:17
Si estende la rete dei collegamenti di MarinoBus, con nuovi collegamenti tra il centro e il sud Italia. Attive da qualche giorno le nuove fermate di Lucc...

Teramo: 4,6 milioni di fondi UE per lo sviluppo urbano sostenibile

martedì 9 luglio 2019 13:04:41
Contributi UE per 4,6 milioni di euro in arrivo a Teramo per lo sviluppo urbano sostenibile della città. Il Comune di Teramo, infatti, è stato...