Roma: Cityscoot lancia un servizio di scooter elettrici in condivisione. Sinergia con il Comune per una mobilità sostenibile

mercoledì 12 giugno 2019 15:58:15

Cresce a Roma il servizio di scooter sharing elettrico in free floating (flusso libero senza stazioni di prelievo) per fornire supporto complementare ai trasporti pubblici. Stamattina al Campidoglio, alla presenza della sindaca Virginia Raggi e dell'assessore alla Città in Movimento Linda Meleo, Cityscoot ha lanciato ufficialmente il servizio di scooter elettrici condivisi, dopo il primo mese di fase beta test. La start up francese punta ad ampliare la flotta da 200 a 1000 ciclomotori entro il 2019 e ad estendere il suo raggio d'azione anche alle aree di Re di Roma, Circo Massimo e Ponte Milvio, oltre alla zona del centro.

Cityscoot, già presente a Parigi, Nizza e Milano, arrivato a Roma nel mese di maggio, può contare sul patrocinio del Comune di Roma, in un'ottica di collaborazione per dare un contributo fattivo nel sostegno alla mobilità della Capitale.  

“Un nuovo servizio di scooter sharing elettrico è a disposizione della città per ampliare la rete di mezzi completamente eco-sostenibili. Roma si dimostra ancora una volta polo attrattivo per le imprese che vogliono investire sul territorio. La mobilità elettrica e condivisa rappresenta il futuro delle nostre città e rappresenta una sfida che come Roma Capitale abbiamo deciso di cogliere. Con Cityscoot stiamo arricchendo l’offerta di mezzi agili, veloci ed ecologici per cittadini e turisti. È un servizio che ha già ottenuto un ottimo riscontro da parte degli utenti e guardiamo con favore a una sua espansione su tutto il territorio capitolino”, dichiara la Sindaca di Roma, Virginia Raggi.

“La sharing mobility è ormai una realtà affermata nella nostra città, un servizio in costante crescita che siamo felici di ampliare con l’ingresso di nuovi operatori come Cityscoot. Siamo convinti infatti che questo servizio, perfettamente in linea con la nostra visione sulla mobilità sostenibile e condivisa, sarà sempre più richiesto da cittadini e turisti nei prossimi mesi e anni, per spostarsi in centro come in periferia”, afferma l’assessora alla Città in Movimento, Linda Meleo.

Gianni Galluccio, General Manager di Cityscoot Italia, ha spiegato che Cityscoot immagina un futuro della mobilità urbana a ‘0 emissioni’ e ‘0 rumore’, fattori "indispensabili" per una città come Roma, in cui il traffico è un tema molto complesso. 

Lo scooter Cityscoot viaggia a una velocità di 45 km/h per un uso urbano sicuro: dotato di un motore elettrico all’avanguardia, Cityscoot garantisce una guida silenziosa. Il sistema di prenotazione è interamente connesso: non servono chiavi, carte di credito o terminali di ricarica. È sufficiente scaricare l’applicazione Cityscoot sul proprio smartphone, Android o iPhone, e usarla per localizzare lo scooter disponibile più vicino, verificare la situazione della batteria e prenotarlo gratuitamente per 10 minuti, così da avere il tempo di raggiungerlo. Per sbloccarlo l’utente può utilizzare la app o il display dello scooter inserendo il codice a 4 cifre ricevuto al momento della conferma di prenotazione, e avviare così il noleggio. 

A breve Cityscoot avvierà a Roma importanti iniziative per garantire una guida in totale sicurezza: come già sperimentato a Milano con grande successo, Cityscoot offrirà agli utenti meno esperti una lezione di guida gratuita con istruttori qualificati per fornire conoscenze tecniche e una maggiore padronanza del mezzo in tutte le circostanze di guida. Il superamento della prova rappresenta un vero e proprio “esame di idoneità” alla guida e condizione essenziale per poter utilizzare il servizio nel caso in cui l’utente, in fase di registrazione, dichiari di non essere esperto. Inoltre, Cityscoot offrirà ai propri utenti corsi gratuiti di primo soccorso in collaborazione con la Croce Rossa Italiana per fornire nozioni di base per gestire le emergenze stradali.  

Il costo del servizio è di 0,29€ al minuto; in alternativa è possibile acquistare il pacchetto CityRider che consente di viaggiare per 100 minuti a un costo complessivo di 22€. Per i clienti abituali, inoltre, Cityscoot prevede un programma fedeltà che consente di accumulare minuti gratuiti, che verranno accreditati all’utente tramite l’app a partire dal mese successivo. Il servizio è disponibile per i maggiorenni e non richiede alcun abbonamento, permettendo di pagare solo i minuti di utilizzo effettivo.
Gli scooter Govecs bianchi e azzurri di Cityscoot sono disponibili per il noleggio 7 giorni a settimana, 24 ore su 24, in tutta la “Zona Cityscoot”. I mezzi saranno utilizzabili anche al di fuori di quest’area, purché vengano riportati al suo interno al termine del noleggio e riposizionati nelle aree di parcheggio permesse ai veicoli a due ruote. 

L’utente non dovrà preoccuparsi di ricaricare il veicolo: una volta che la batteria sia scarica, è sufficiente lasciare lo scooter in un’area di parcheggio e il team di Cityscoot, attivo 24/7, interverrà in modo rapido e discreto alla ricarica delle batterie. Nella convinzione che il futuro del trasporto urbano sarà a “zero emissioni” e “zero rumore”, Cityscoot è l’unico operatore a offrire un servizio 100% elettrico ai propri utenti, dagli scooter ai furgoni che si occupano della manutenzione e della ricarica delle batterie.


© Trasporti-Italia.com - Riproduzione riservata


Leggi anche

Leggi gli altri articoli della categoria: Città/Tpl

Altri articoli della stessa categoria

Metropolitana Roma: dal 18 ottobre chiude la stazione Baldo degli Ubaldi

lunedì 14 ottobre 2019 16:03:49
A Roma, da venerdì 18 ottobre la stazione Baldo degli Ubaldi della Metro A resterà chiusa per tre mesi circa per permettere la revisione...

Cresce il noleggio a lungo termine: flotta vicina al milione di veicoli

giovedì 10 ottobre 2019 12:51:48
Immatricolazioni in calo (-1%) e flotta in crescita, vicina al milione di veicoli (+13% vs il primo semestre dello scorso anno). Stanno pesando sul settore il...

Mercato auto: produzione in calo del 21%. L'industria automotive scende del 9,5%

giovedì 10 ottobre 2019 16:27:41
La produzione di autovetture in Italia continua a calare e, nei primi otto mesi dell’anno in corso, si riduce del 21%. Lo dice una stima preliminare di...

Incidenti stradali e province italiane: Genova maglia nera. Agrigento raggiunge obiettivi Ue

giovedì 10 ottobre 2019 19:52:13
Le statistiche provinciali 2018 elaborate da ACI e Istat hanno rivelato che Genova è “maglia nera” nella triste classifica delle...

Mit, dispositivi anti abbandono bambini: De Micheli firma il decreto

martedì 8 ottobre 2019 08:04:54
L'installazione dei dispositivi antiabbandono sui seggiolini per i bambini di età inferiore ai 4 anni sulle auto, sarà obbligatorio. Il ministro...