Ripartire veloci: dalla Regione Lazio 2 miliardi per opere pubbliche, viabilità e mobilità sostenibile

venerdì 5 giugno 2020 17:07:21

Il presidente della Regione Lazio, Nicola Zingaretti ha presentato il piano di investimenti da 2 miliardi di euro per l’avvio di opere pubbliche in tutto il territorio regionale. Sono previsti 2mila cantieri nei prossimi mesi, di cui 400 saranno avviati entro il mese di giugno con uno stanziamento iniziale di 270 milioni di euro.

“È un appuntamento molto importante per affrontare i prossimi mesi – ha dichiarato Zingaretti –: siamo ancora dentro l'emergenza Covid ma c'è anche un'altra emergenza, quella degli effetti economici e sociali dovuti al virus con la preoccupazione dei cittadini per il proprio lavoro, le proprie imprese e la stabilità. A questa condizione bisogna reagire, e quindi come Regione abbiamo varato un pacchetto di misure con investimenti per l'apertura di cantieri e la realizzazione di opere per introdurre liquidità nell'economia regionale”.

Le principali aree di intervento saranno viabilità, ferro e mobilità sostenibile, su cui la Regione investirà quasi 800 milioni. In particolare saranno realizzate 16 ciclovie; più di 600 milioni saranno utilizzati per il potenziamento, il completamento o il ripristino di ferrovie, stazioni o metropolitane; altri 50 milioni andranno alle opere infrastrutturali e viarie per la Ryder Cup di Guidonia; mentre per quanto riguarda le strade partiranno 125 cantieri per oltre 140 milioni di euro.

Altre aree di intervento saranno la riqualificazione e il rafforzamento del patrimonio Ater (per un investimento di 140 milioni di euro) e su opere di urbanizzazione primaria e secondaria nella città di Roma (Piani di Zona), in quest’ultimo caso l’investimento sarà di 50 milioni. Previsti interventi sulla difesa del suolo, risorse idriche, consorzi bonifica e trattamento rifiuti (140 milioni). Altre opere saranno avviate per la ricostruzione post sisma (68 cantieri per circa 103 milioni di euro) e numerosi cantieri partiranno per interventi di edilizia sanitaria (276 cantieri per un investimento complessivo di 358 milioni di euro). Agricoltura, parchi e aree naturali e itinerari culturali rappresentano altre aree di intervento (oltre 170 interventi entro 12 mesi, per più di 44 milioni di euro) oltre al patrimonio regionale, i teatri e i luoghi della cultura (18 milioni). Saranno avviati cantieri anche su impianti sportivi di base e nelle scuole (quasi 400 milioni di euro per 619 scuole in tutte le province). Inoltre, grazie all’ecobonus del Governo, il Lazio è pronto a cogliere l’opportunità della riconversione green di tutto il patrimonio Ater con cantieri in 80.000 alloggi per circa 4,8 miliardi di euro.

 

© Trasporti-Italia.com - Riproduzione riservata

CONDIVIDI
Leggi anche

Regione Lazio: con adozione nuovi servizi minimi di trasporto migliorata la mobilità locale

La Giunta regionale del Lazio ha deliberato i nuovi servizi minimi del trasporto pubblico locale per garantire il servizio a tutti i Comuni che ancora non lo avevano. Si tratta – sottolinea una...

Mobilità sostenibile: prorogato al 15 ottobre termine del bando della Regione Toscana

La Regione Toscana ha prorogato al 15 ottobre i termini per la presentazione delle domande di finanziamento relative al bando per la realizzazione di interventi urgenti volti a favorire la...

Regione Lazio: via libera al nuovo modello di programmazione del trasporto pubblico locale

La Commissione Lavori pubblici, infrastrutture, mobilità, trasporti del Consiglio regionale del Lazio ha espresso parere positivo all’unanimità allo schema di delibera di Giunta...