Regione Lombardia, 18,7 milioni per 145 nuovi autobus

martedì 17 luglio 2018 12:35:31

Novità importanti per il trasporto pubblico locale della Regione Lombardia. In arrivo un finanziamento di 18,7 milioni di euro – proveniente dall'ultimo riparto nazionale per le annualità 2017-2019 - destinati all’acquisto di circa 145 nuovi autobus per migliorare il servizio e la qualità dell’area. È quanto prevede una delibera approvata dalla Giunta regionale su proposta dell'assessore alle Infrastrutture, Trasporti e Mobilità.

Le risorse saranno ripartite sulla base delle percorrenze (bus km). Gli stanziamenti saranno suddivisi tra le diverse Agenzie di trasporto pubblico locale: Agenzia di Bergamo: 1,9 milioni di euro; Agenzia di Brescia: 2,7 milioni di euro; Agenzia di Como-Lecco-Varese: 2,7 milioni di euro; Agenzia di Cremona-Mantova: 1,5 milioni di euro; Agenzia di Sondrio: 0,3 milioni di euro; Agenzia di Milano-Monza e Brianza-Lodi-Pavia: 9,6 milioni di euro.

I nuovi autobus non saranno solo più ecologici ma anche più sicuri ed equipaggiati per i più deboli, come espressamente indicato nella delibera. Ogni autobus avrà una serie di equipaggiamenti obbligatori volti a tutelare le persone diversamente abili e le famiglie con bambini piccoli. Oltre alla postazione riservata ai disabili saranno previste anche soluzioni per agevolare l’accesso al mezzo come una pedana manuale per l'incarrozzamento ed o un elevatore per carrozzelle. Gli autobus dovranno poi obbligatoriamente essere predisposti per la videosorveglianza a tutela dei passeggeri e del personale viaggiante, per il conteggio dei passeggeri in salita e in discesa e per il rilevamento della posizione durante la corsa. Previsto a bordo anche un modem/router wi-fi in modo da consentire ai cittadini di navigare in rete agevolmente durante il viaggio.

"Una decisione importante - ha commentato il presidente Fontana - perché oltre a contribuire a migliorare la qualità del nostro servizio di trasporto pubblico, contribuirà ad abbassare il livello di inquinamento grazie a mezzi nuovi e tecnologicamente avanzati".

Un investimento importante che – aggiunge Terzi – renderà “più interessante l'offerta del Tpl lombardo, spingendo un numero sempre maggiore di cittadini a scegliere l'autobus per gli spostamenti quotidiani lasciando l'auto in garage, con ricadute positive, come sottolineato dal presidente Fontana, in termini di diminuzione del traffico e dell'inquinamento. Da questo punto di vista, l'atto approvato oggi rientra tra le misure per la prevenzione e la riduzione delle emissioni inquinanti previste nel Piano regionale degli interventi per la qualità dell'aria (Pria): i nuovi veicoli saranno a basso impatto ambientale".

 


© Trasporti-Italia.com - Riproduzione riservata


Leggi anche

Leggi gli altri articoli della categoria: Città/Tpl

Altri articoli della stessa categoria

Mercato auto: in Europa calo dell'8,7% a dicembre 2018

mercoledì 16 gennaio 2019 10:06:02
A dicembre 2018 le immatricolazioni di nuove auto in Europa (Ue più i paesi Efta) si sono attestate a 1.038.984, con un calo dell'8,7% rispetto allo...

Fs italiane, a Mantova acquistabili i servizi di APM con la app nugo

mercoledì 16 gennaio 2019 12:58:24
Novità per i passeggeri lombardi.  Da oggi con nugo, l’app del Gruppo FS Italiane per la mobilità integrata, è possibile...

Matera 2019, Castelgrande: la Basilicata ha puntato molto sulle infrastrutture

mercoledì 16 gennaio 2019 14:08:05
Realizzazione di un polo multimodale in piazza della Visitazione, miglioramento della percorribilità pedonale, interventi di riqualificazione del centro...

Decreto Ncc: Conftrasporto, la misura va contro i consumatori

mercoledì 16 gennaio 2019 17:02:04
“Dice bene l’Antitrust: il decreto sugli Ncc (autonoleggiatori con conducente) non va incontro al consumatore”. A dirlo è il...

Intermodalità: via libera al nodo ferro-gomma di San Severo

martedì 15 gennaio 2019 11:33:46
E' diventato operativo il finanziamento per la realizzazione del nodo di interscambio ferro – gomma nell’ambito della stazione RFI di San Severo...