Regione Lazio: audizione in Commissione infrastrutture e trasporti sul Piano energetico regionale

martedì 14 luglio 2020 13:44:32

La Commissione Lavori pubblici, infrastrutture, mobilità, trasporti della Regione Lazio si è riunita in modalità telematica per un’audizione sulla Proposta di deliberazione consiliare del 2 aprile 2020, concernente l’approvazione del nuovo “Piano energetico regionale”. Il piano, con il quale sono definiti i fabbisogni energetici regionali, contiene le linee di azione per ridurre le emissioni di gas climalteranti, per sviluppare la produzione di energia da fonti rinnovabili, per contenere i consumi energetici nei settori produttivo, residenziale e terziario.

Inoltre, vengono definiti i criteri per la valutazione di sostenibilità dei nuovi impianti, sulla base della migliore tecnologia disponibile, della coerenza con le esigenze di fabbisogno energetico dell’area circostante e con le reti di trasmissione e trasporto di energia elettrica e metano.

Hanno partecipato Marco Marcozzi e Francesco Naso di Motus-E, l’associazione italiana costituita da operatori industriali, filiera automotive, mondo accademico e movimenti di opinione per fare sistema e accelerare il cambiamento verso la mobilità elettrica di cui fanno parte anche Fca e Rfi. L’ingegner Naso ha sottolineato che l’obiettivo di riferimento al momento è di 200 mila stazioni di ricarica per auto elettriche al 2050, mentre sarebbe più opportuno fissare obiettivi al 2025/2030 (oggi nel Lazio ci sono 1.130 punti di ricarica). Ciò, secondo Naso, consentirebbe di razionalizzare meglio la spesa di risorse nel settore. Secondo Naso, inoltre, si deve pensare alle flotte aziendali pubbliche e al trasporto pubblico locale regionali con mezzi elettrici, al pari di quanto si sta facendo in Friuli Venezia Giulia.

Davide Astiago Garcia, segretario generale di Anev, l’associazione nazionale energia del vento e di protezione ambientale che vede riunite circa 70 aziende che operano nel settore eolico, ritiene che in questo ambito la regione sia molto al di sotto delle potenzialità: Anev sta chiedendo che il paese possa raggiungere gli obiettivi individuati dal Governo nel piano nazionale energia e clima che prevede circa il raddoppio dell’attuale potenza installata in Italia da fonte eolica.

 

© Trasporti-Italia.com - Riproduzione riservata


Leggi anche

Leggi gli altri articoli della categoria: Città/Tpl

Altri articoli della stessa categoria

Trasporto pubblico, 7 mln euro per la filovia di Ancona e oltre 470 mln per quella di Genova

venerdì 7 agosto 2020 10:44:14
Via libera dalla Conferenza unificata al Decreto proposto dalla Ministra De Micheli che prevede l’erogazione di circa 7 milioni di euro da destinare al...

Trasporto pubblico locale nella Fase3: il 10 agosto vertice tra Conferenza delle Regioni e i ministri Boccia, Speranza e De Micheli

venerdì 7 agosto 2020 14:22:45
Si terrà il prossimo 10 agosto l'incontro chiesto con urgenza dalla Conferenza delle Regioni per un confronto sull'organizzazione...

Abruzzobus: nel fine settimana torna il pullman che collega Roma al Parco Nazionale d'Abruzzo

venerdì 7 agosto 2020 18:31:38
Torna il pullman dei Parchi. Da domani, 8 agosto, e fino al 13 settembre Abruzzobus collegherà Roma con i comuni del Parco Nazionale d’Abruzz...

Emilia Romagna: nuove campagne per la sicurezza stradale e sensibilizzazione degli utenti

giovedì 6 agosto 2020 16:24:13
“L’educazione stradale è una priorità, l’obiettivo è sempre la ‘vision zero’: zero morti sulle...

Regione Umbria: 7 milioni di euro per percorsi pedonali e ciclabili e sistemi di accesso ai centri storici

giovedì 6 agosto 2020 18:00:28
“Il paesaggio e i borghi dell’Umbria sono un patrimonio di valore assoluto, che hanno la nostra massima attenzione. Nell’ottica di favorire...