Molise, grazie a Ferrovie del Gargano e MarinoBus sempre più vicino al Nord Italia

martedì 12 febbraio 2019 12:36:21

Il Molise è sempre più vicino al Nord Italia grazie alle iniziative di Ferrovie del Gargano e MarinoBus. Previsti nuovi collegamenti tra Isernia, Bojano, Campobasso e Termoli e diverse città del Settentrione.

Le corse – tutte di tipo diurno – serviranno i passeggeri che da Isernia, Bojano, Campobasso e Termoli vorranno raggiungere Ancona, Bergamo, Bologna, Bolzano, Empoli, Ferrara, Firenze, Forlì, La Spezia, Milano, Modena, Nova Milanese, Novara, Padova, Parma, Pisa, Reggio Emilia, Rho, Rimini, Settimo Torinese, Torino, Trento, Verona e Vicenza (e, ovviamente, viceversa).

La partenza dei bus verso il Settentrione è prevista alle ore 7:35 da Isernia (Piazzale Autostazione Martino), alle 8 da Bojano (Piazza Roma), alle 8.40 da Campobasso (Piazza San Pio da Pietrelcina), infine alle 9.40 da Termoli (Autostazione Via Martiri della Resistenza).

L’arrivo dei bus provenienti dal Nord è, invece, programmato alle ore 17:05 a Termoli, alle 18:15 a Campobasso, alle 18:55 a Bojano e, infine, alle 19.20 ad Isernia.

“Questi nuovi servizi - spiega Vincenzo Scarcia Germano, Presidente di Ferrovie del Gargano - daranno più possibilità a studenti e pendolari di Isernia, Campobasso, Bojano e Termoli ma, nello stesso tempo, permetteranno ai centri del Molise di essere raggiunti più facilmente anche da chi proviene dal Nord Italia grazie a un incontro più razionale e intelligente di domanda e offerta. L’importante sinergia con Marino Bus ci permette di intensificare i rapporti e di incrementare la nostra presenza in questa regione in modo da evadere e richieste raccolte dal reparto marketing di FerGargano”.

Gerardo Marino, Amministratore Unico di MarinoBus, aggiunge: “Nel mercato attuale dei trasporti occorre mantenere ancora più alta l’attenzione a qualità del servizio ed esigenze specifiche del territorio. L’annuncio testimonia tale attenzione e attesta anche la validità della partnership siglata l’anno scorso con un operatore stimato quale Ferrovie del Gargano. D’altronde, proprio la costante cura della customer satisfaction e la scelta scrupolosa delle migliori alleanze commerciali sono tra i principali fattori che hanno determinato nel 2018 la crescita della nostra azienda in termini sia di fatturato (+12%) sia di passeggeri trasportati (+16%)”.


© Trasporti-Italia.com - Riproduzione riservata


Leggi anche

Leggi gli altri articoli della categoria: Città/Tpl

Altri articoli della stessa categoria

Metropolitana Roma: dal 18 ottobre chiude la stazione Baldo degli Ubaldi

lunedì 14 ottobre 2019 16:03:49
A Roma, da venerdì 18 ottobre la stazione Baldo degli Ubaldi della Metro A resterà chiusa per tre mesi circa per permettere la revisione...

Cresce il noleggio a lungo termine: flotta vicina al milione di veicoli

giovedì 10 ottobre 2019 12:51:48
Immatricolazioni in calo (-1%) e flotta in crescita, vicina al milione di veicoli (+13% vs il primo semestre dello scorso anno). Stanno pesando sul settore il...

Mercato auto: produzione in calo del 21%. L'industria automotive scende del 9,5%

giovedì 10 ottobre 2019 16:27:41
La produzione di autovetture in Italia continua a calare e, nei primi otto mesi dell’anno in corso, si riduce del 21%. Lo dice una stima preliminare di...

Incidenti stradali e province italiane: Genova maglia nera. Agrigento raggiunge obiettivi Ue

giovedì 10 ottobre 2019 19:52:13
Le statistiche provinciali 2018 elaborate da ACI e Istat hanno rivelato che Genova è “maglia nera” nella triste classifica delle...

Mit, dispositivi anti abbandono bambini: De Micheli firma il decreto

martedì 8 ottobre 2019 08:04:54
L'installazione dei dispositivi antiabbandono sui seggiolini per i bambini di età inferiore ai 4 anni sulle auto, sarà obbligatorio. Il ministro...